La collezione Primavera/Estate 2014 firmata Zumba

Zumba, il brand di lifestyle internazionale, presenta la nuova collezione d’abbigliamento sportivo Primavera/Estate 2014 (SS’14), disponibile online su Zumba.com.


L’intera linea è formata da comodi capi di abbigliamento funzionali al workout e perfetti anche per creare uno “street style” super femminile adatto anche fuori dalla palestra, in ricordo della ballerina che ogni donna, da bambina, ha sognato di diventare.

I modelli sono proposti in diversi tessuti, molti dei quali incorporano la tecnologia Z-Dri™, il sistema ad alte prestazioni di assorbimento dell’umidità in grado di mantenere il corpo asciutto.

La nuova linea SS’14 è composta da top, shorts e leggings, capi ideali per l’allenamento, ma anche da giacche comode, stole e copri-spalle. Questa collezione propone anche molti pantaloni larghi in morbido jersey e French terry che garantiscono facilità nei movimenti.

Tra le nuove proposte troviamo i “So Bootyful Legging” dal design innovativo e caratterizzati da un’ampia fascia e cuciture semi-ovali studiate per esaltare le curve. Ogni pezzo della collezione è stato creato per permettere alle donne di sentirsi a proprio agio in ogni situazione.

Dietro la collezione Primavera/Estate 2014 di Zumba si nasconde Brian Ruskin che, grazie all’expertise maturata in posizioni di rilievo in grandi firme come Victoria’s Secret e Gap, apporta valore ed esperienza nella gestione del merchandising in ambito fashion.

Siamo entusiasti di offrire una nuova prospettiva dell’outfit per donne dinamiche e sportive, caratterizzata dal perfetto equilibrio tra femminilità e comodità”, ha dichiarato Ruskin, chief apparel officer di Zumba. “La collezione SS’14 è l’espressione ecclettica dello stile di vita di cui Zumba si fa portavoce, e siamo certi che i nostri “So Bootyful Legging” rivoluzioneranno la concezione dell’abbigliamento sportivo e dell’allenamento in generale da parte delle donne”.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Da Intel i nuovi tablet e dispositivi per Education

Articolo successivo

Iris: al via “Adesso Cinema!”

Articoli correlati
P