Connettiti con noi

Internet

Natale 2013: 7 milioni di italiani comprano online i regali

Redazione

Pubblicato

il

Anche in occasione delle feste natalizie, il commercio elettronico si riafferma come valvola di decompressione delle famiglie italiane per poter godere del clima festivo senza angosciarsi troppo per l’incerto contesto economico. Tra gli acquirenti online abituali, infatti, coloro che compreranno i propri regali di Natale su Internet salgono dal 37% del 2011 al 50% del 2013 (passando dal 44% del 2012): oltre 7 milioni di individui 1 milione e 800mila individui in più rispetto alla scorsa stagione 2012.
A sostegno di questo dato, il forte aumento degli acquirenti “Online first”: il 20% degli intenzionati ad acquistare almeno un regalo di Natale online dichiara che li acquisterà tutti o in maggioranza attraverso Internet. Si tratta di un segmento molto particolare, formato da quasi un milione e mezzo di individui, più che doppio rispetto allo scorso anno. Sono persone che si rivolgono in prima istanza alla Rete per una buona parte dei loro acquisti abituali, dai libri all’elettronica, dai viaggi ai contenuti digitali. Con l’emergere nell’ultimo anno di nuovi categorie di prodotti: la cosmetica, particolari prodotti alimentari, l’arredamento e gli accessori per la casa.
a stagione natalizia 2013 è quindi destinata a registrare un incremento della spesa online rispetto ai dati rilevati nel 2012: saranno ampiamente superati i due miliardi di euro di acquisti negli ultimi due mesi dell’anno, con un incremento del 20/25% rispetto all’anno scorso. Le stime ottimistiche sono supportate dai 7,2 milioni di individui che si stima acquisteranno almeno una parte dei propri regali di Natale online, a fronte dei 5,4 milioni che hanno effettivamente utilizzato il canale eCommerce nel periodo natalizio 2012.

Questo quanto emerge dai dati di una ricerca condotta da Netcomm, Consorzio del Commercio Elettronico Italiano in collaborazione con Human Highway, che ha analizzato la propensione all’acquisto online su un campione formato da uomini e donne di età superiore ai 18 anni residenti su tutto il territorio nazionale e rappresentativi della popolazione italiana che si connette alla Rete con regolarità almeno una volta alla settimana. La ricerca si è concentrata sugli ultimi 3 mesi con un focus particolare sulla propensione verso gli acquisti natalizi.

“Il  2013 è stato un anno ricco di sorprese positive anche per l’ecommerce italiano – dichiara Roberto Liscia, Presidente di Netcomm, Consorzio del Commercio elettronicoitaliano. Abbiamo assistito a una forte crescita degli eshoppers che hanno raggiunto la considerevole cifra di 14 milioni per la convergenza di diversi fattori. Più di 30 milioni hanno oggi uno smartphone e ben 22 milioni di italiani lo usano per navigare. Secondo le nostre indagini oltre il 10% degli acquisti è fatto da uno smartphone o un tablet cifra più che raddoppiata rispetto al 2012. In un periodo di budget ristretti delle famiglie il settore delle flash sales e del couponing hanno giocato un ruolo estremamente positivo mettendo a disposizione dei più indecisi prodotti e servizi di qualità a prezzi molto accessibili. Sempre dall’osservatorio di Netcomm emerge un dato inequivocabile per spiegare la forte crescita di acquirenti a cui abbiamo assistito. Il 92% degli acquirenti ha dato un voto superiore a 7 (su 10) alla qualità del canale e alla soddisfazione risultante da tale processo di acquisto ed è evidente che il passaparola e i nuovi mezzi di accesso hanno dato una forte accelerazione allo sviluppo. Le vendite online supereranno nel 2013 gli 11 miliardi di euro, e 2 miliardi saranno le vendite del solo periodo natalizio, con un incremento inaspettato del settore dell’abbigliamento che è cresciuto del 30% e con una crescita molto più concentrata sui prodotti (+25%) rispetto ai servizi (+13%).
Stiamo assistendo ad un  forte interesse delle imprese, in particolare del Made in Italy e della grande distribuzione, alle prospettive che il digitale può offrire in un momento in cui i fattori recessivi stanno mettendo in discussione i modelli di business e di vendita tradizionali. Molti sono i progetti che sono in fase di avvio in settori che finora erano rimasti indecisi senza intervenire con strategie di sviluppo innovativo. In particolare vale la pena di sottolineare che oltre all’abbigliamento che è stato sicuramente il motore dello sviluppo degli ultimi anni, anche il food e l’arredamento hanno cominciato il loro percorso”.

Aumentano i web-shopper natalizi

il 50,4% degli acquirenti online (almeno una volta nella vita) cioè 7,2 milioni di persone ritiene molto probabile il ricorso a Internet come canale di acquisto dei regali di Natale: si tratta di 2 milioni di nuovi individui pronti ad acquistare regali online nella prossima stagione natalizia.
Il 25,5% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà meno acquisti rispetto all’anno scorso, ma il 29,3% degli acquirenti online di regali di Natale dichiara che farà più acquisti rispetto all’anno scorso
Il 19,7% degli acquirenti online prevede quest’anno di acquistare la gran parte dei propri regali di Natale online. Si tratta di un numero più che doppio di quello stimato l’anno scorso (1,4 milioni vs 600mila): sono persone che faranno del Web il canale preferenziale di ricerca e acquisto dei regali di Natale nel 2013

Advertisement
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Smartphone, telefonia e tariffe Smartphone, telefonia e tariffe
Telefonia2 ore fa

WhatsApp, arriva la Dark Mode: come attivarla

Il numero di app per smartphone compatibili con la popolare Dark Mode continua ad aumentare giorno dopo giorno: attivare un...

Kinky Boots Kinky Boots
Cinema e Spettacolo10 ore fa

Kinky Boots al Brancaccio di Roma: interviste ai protagonisti

Kinky Boots in scena al Teatro Brancaccio di Roma, dal 23 Gennaio al 26 Gennaio 2020. Regia di CLAUDIO INSEGNO, Marco...

Elodie Elodie
Radio e Tv11 ore fa

Mal di testa, il nuovo singolo di Elodie

Esce oggi su tutte le piattaforme digitali Mal di testa feat. Fabri Fibra e prodotto da Neffa, l’inedito di Elodie....

Uno Mattina in famiglia Uno Mattina in famiglia
Radio e Tv14 ore fa

Uno Mattina in Famiglia: le puntate del 25 e 26 gennaio

Ritorna il weekend e con esso l’attesissimo appuntamento televisivo con Uno Mattina in famiglia, in onda su Rai1 La trasmissione, fresca vincitrice...

Camila Raznovich Camila Raznovich
Radio e Tv15 ore fa

Kilimangiaro: la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio, alle 16.15 su Rai3, nuovo appuntamento con Camila Raznovich e il grande viaggio del Kilimangiaro. Ospiti della...

Quelli che il calcio Quelli che il calcio
Radio e Tv15 ore fa

Quelli che il calcio, la puntata del 26 gennaio

Quella del 26 gennaio sarà una domenica di grandi vigilie a Quelli che il calcio, il programma di Rai2 in...

Mara Venier Mara Venier
Radio e Tv15 ore fa

Domenica In: la puntata del 26 gennaio

Ventesima puntata di Domenica In, in onda domenica 26 gennaio alle 14.00 su Rai1 in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’...

Marco Liorni conduce ItaliaSì Marco Liorni conduce ItaliaSì
Radio e Tv15 ore fa

Italia Sì, la puntata del 25 gennaio

Sabato 25 gennaio, alle 16.40, andrà in onda  il consueto appuntamento con Italia Sì, il podio del pomeriggio di Rai...

Linea Verde Linea Verde
Radio e Tv15 ore fa

Linea Verde, la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio alle 12.20 appuntamento su Rai1 con Linea Verde, che farà tappa in Friuli. Linea Verde, anticipazioni della puntata...

Massimiliano Ossini - Lineabianca Massimiliano Ossini - Lineabianca
Radio e Tv15 ore fa

Lineabianca: la puntata del 25 gennaio

Nere colate laviche sotto un manto nevoso: il prossimo appuntamento di Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Anticipazioni della...

Più Lette