Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Eventi

Cataldo Calabretta & friends: il più bel regalo di Natale è la prevenzione oncologica

Da un’idea di Cataldo Calabretta, avvocato civilista, docente di Diritto dell’Informazione e consulente legale di molti volti noti dello star system italiano, nasce “Regalati la prevenzione”: campagna d’informazione volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce nella lotta ai tumori. “Durante il periodo natalizio, il dono più utile che possiamo fare a noi stessi e a chi ci è accanto è quello di volerci bene. Per questo motivo, ho pensato di far scendere in campo con me alcuni numeri uno del mondo della medicina, della comunicazione e dello spettacolo per ricordare a tutti che un corretto stile di vita, così come frequenti controlli medici specifici possono essere i nostri migliori alleati per scongiurare l’insorgere di gravi patologie”, spiega l’avvocato Calabretta. E aggiunge: ”Sono profondamente grato alle giornaliste e ai volti noti del piccolo schermo che hanno aderito con entusiasmo a questa mia iniziativa, sposandola sin da subito con zelo e grande partecipazione. E non posso non rivolgere un ringraziamento particolare e ancora più sentito al professor Francesco Schittulli, senologo-chirurgo oncologo e Presidente Nazionale della LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) e alla dottoressa Anna Caparra dell’Università La Sapienza di Roma che hanno messo al servizio di questa iniziativa la loro prestigiosa esperienza e la loro grande professionalità”. E a proposito di prevenzione spiega il professor Schittulli: “E’ un’arma vincente grazie alla quale riusciamo a guarire il 60 per cento di tutti i tipi di cancro. Usando la cultura della prevenzione come stile di vita e sfruttando al meglio tutti i mezzi diagnostico strumentali che abbiamo a disposizione, noi saremmo vittoriosi su questa malattia. Alla prevenzione occorre educare anche i bambini attraverso, ad esempio, il consumo di frutta fresca e verdura e l’utilizzo dell’olio extravergine di oliva. Attualmente registriamo annualmente un incremento dei casi di cancro, ma al tempo stesso, anche una diminuzione della sua mortalità. Quest’ultimo risultato va attribuito alla diffusione della cultura della prevenzione, ma anche alla diagnostica strumentale che si fa sempre più precisa e puntuale. Grazie alla Tac, alla risonanza magnetica o alla PET, oggi è possibile scoprire anche un tumore di pochi millimetri, e a quello stadio il suo grado di malignità sarà basso e pressoché nullo il processo di metastatizzazione. A questi strumenti si uniscono anche i cosiddetti farmaci intelligenti e naturalmente la lotta al tabagismo”. Gli fa eco la dottoressa Anna Caparra: “Già dall’età infantile, a partire proprio dalle scuole, si devono realizzare campagne di conoscenza ad hoc. Promuovere tra le giovani generazioni l’alimentazione sana, educarli all’attività fisica, evitando che passino ore e ore davanti alla consolle per videogiochi mangiando merendine e bevendo bibite gassate, è un passo obbligato da compiere. Spesso, tra l’altro, sono proprio i genitori a dare il cattivo esempio. Si deve, perché si può, innescare questo circolo virtuoso del ben vivere”.  “Nel mondo scientifico si parla ormai di prevenzione globale, di prevenzione cardio-oncologica visto che tutti i fattori di rischio che possono portare all’insorgenza di un tumore, possono portare anche lo svilupparsi di malattie cardio-cerebro vascolari”, prosegue la dottoressa. “Trasmettere un messaggio di prevenzione su larga scala alla popolazione non è facile.  Faccio un esempio: è facile pubblicizzare un dentifricio, perché in Tv si usa subito l’immagine di un sorriso bianco e splendente. Far capire alla gente che uniformare il proprio stile di vita oggi al concetto di prevenzione, significa avere importanti risultati domani è più arduo, ma è di vitale importanza”.  E forse, a ben vedere, non è neppure così difficile per noi tutti usare piccoli accorgimenti ad hoc che corrispondono alla cosiddetta prevenzione primaria.  “Occorre alimentarsi in modo sano, attraverso cibi che non contengano un eccesso di grassi animali, privilegiando, invece, verdura, frutta, pesce azzurro, legumi, olio extra vergine di oliva e perché no anche un bicchiere di vino. Alimenti, cioè, che contengono sostanze anti-ossidanti che evitano l’invecchiamento delle cellule. Il sale va evitato, visto che già molti cibi ne contengono di per sé a sufficienza, e si può imparare a usare condimenti  come le spezie.  Al tempo stesso, è importante ridurre la sedentarietà: un primo passo in tal senso può essere quello di modificare le nostre piccole abitudini quotidiane, usando le scale al posto dell’ascensore o impegnandosi a fare una mezz’ora di passeggiata ogni giorno. Anche il mondo del giornalismo ha appoggiato Regalati la Prevenzione. Giancarla Rondinelli e Vittoriana Abate, storiche inviate della trasmissione di Rai Uno Porta a Porta, hanno offerto il loro sostegno convinte che “sia necessario che i media si facciano carico di veicolare messaggi così utili e che campagne d’informazione come questa acquisiscano sempre maggior spazio e visibilità. É necessario raggiungere il maggior numero di persone possibili affinché la prevenzione divenga un’abitudine, un modus operandi che si radichi nella nostra società, garantendo una qualità di vita migliore per tutti e un futuro più roseo per le nuove generazioni”. Dulcis in fundo, il coinvolgimento nella campagna di tre primedonne della televisione italiana: Elisabetta Gregoraci, padrona di casa di Made in Sud, Roberta Morise conduttrice di Easy driver e Claudia Andreatti, ex Miss Italia e annunciatrice di RaiUno. Per ricordare tutti insieme che il miglior regalo di Natale è la prevenzione.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Radio e Tv

Il bacio nel corso della prova ricompensa deve essere evidentemente piaciuto ai bookmaker. Motivo per cui oggi, dopo la terza puntata del Grande Fratello...

Radio e Tv

Elisabetta Gregoraci, ospite domani nella prima puntata a Verissimo rassicura sulle condizioni di salute dell’ex marito Flavio Briatore che ha contratto il Covid-19: “Ci ha fatto prendere...

Musica

Terza puntata per Radionorba Vodafone Battiti Live. Appuntamento in programma, domenica 9 agosto, su Telenorba, Radionorba e Radionorba Tv, e lunedì 10 agosto su...

Lifestyle

Elisabetta Gregoraci dice “Basta fake news” e lo fa attraverso le sue stories di instagram. La showgirl è in vacanza dopo gli impegni con...