Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Benitez: “Concentriamoci sul campionato”

L’allenatore del Napoli Rafa Benitez ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Napoli-Arsenal.

C’è soltanto rammarico o anche la consapevolezza che qualcosa in più si potrà ottenere nei prossimi mesi?
Credo di sì, credo che questa è la chiave. Sempre parliamo di un progetto, di una società e di una squadra in crescita. Oggi credo che i giocatori in campo abbiano dimostrato che questa è la strada giusta, il rapporto con i tifosi, credo che tutti dobbiamo essere orgogliosi di quello che ha fatto la squadra oggi.
Cosa è mancato alla squadra stasera?
Fare un gol prima e avere un po’ più di tempo. Fare un gol nel primo tempo o all’inizio del secondo tempo poteva essere ancora meglio, ma non possiamo dire troppo perché la squadra ha fatto uno sforzo tremendo e credo che abbia meritato di vincere, e avrebbe meritato di passare il turno per me.
Il Napoli ha fatto meglio in Europa che in campionato. Perchè?
Credo di no, credo che in Europa abbiamo fatto benissimo con squadre fortissime, perché la motivazione e il tipo di gioco è diverso. Il campionato italiano, con squadre che giocano con 7-8 giocatori dietro la palla si deve gestire in maniera diversa e non è così facile. Il nostro campionato, la nostra Champions è buona, è molto buona. L’unica cosa è che la Juve e la Roma lo stanno facendo meglio, ma giocare la Champions e avere i punti che abbiamo noi in campionato, con una squadra nuova e un allenatore nuovo, giocatori nuovi che devono capire come si gioca qua, mi sembra sia molto positivo.
De Laurentiis ha detto che il Napoli farà acquisti mirati a gennaio. Lei punterà più sulla qualità che sulla quantità?
Credo che la crescita della società sia quella di comprare giocatori che hanno un certo livello, una certa età e che possano rimanere qua per anni e fare in modo che la squadra sia forte. Arrivare sempre al vertice della classifica, essere vicino al top della classifica, questo significa che si può vincere qualcosa, non una volta ogni 25 anni. Oggi credo che abbiamo dimostrato che possiamo essere là e con due o tre cose la nostra squadra può competere nel campionato e a un alto livello nella Champions.
Le ricorda qualcosa l’Europa League?
La conosciamo bene, l’ho vinta due volte. E’ una competizione difficilissima, l’anno scorso abbiamo giocato 13 partite per vincere la finale, non è facile, ma inizia a febbraio. Concentriamoci sul campionato adesso.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...

Calcio

Manca ormai poco all’inizio del nuovo campionato: oltre ai movimenti di mercato c’è grande interesse per le maglie da calcio della Serie A 2020/2021....