Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Lifestyle

Albero di Natale ecosostenibile con Tessa Gelisio

Quest’anno il Natale è green. Parola di Tessa Gelisio. L’esperta di comunicazione ambientale ed autrice del libro Ecocentrica è protagonista su Facebook, in collaborazione con Levissima, del Wild Purity Tree, iniziativa di sensibilizzazione al riciclo, per vivere un Natale nel pieno rispetto dell’ambiente. Sulla pagina dedicata al progetto, soluzioni originali per riutilizzare i materiali altrimenti destinati ad essere considerati rifiuti, trasformandoli in addobbi glamour. Qual è la soluzione più ecologica, l’albero vero o finto? E quali sono gli decori amici dell’ambiente? Gli utenti possono scoprire come adornare l’albero con materiali di recupero, come fondi di bottiglie di plastica, scatolette di latta, capsule di caffè o con materiali naturali, come gusci di noce, piantine grasse, il vino avanzato dalla cena della sera prima.
Tessa Gelisio condivide ogni giorno, dal 9 al 20 dicembre, con gli utenti Facebook di Levissima idee creative, originali ed eleganti per realizzare addobbi natalizi green. I decori vengono creati con materiali inaspettati e il più possibile ecologici, come la bottiglia Levissima in PET completamente riciclabile e con il 30% di plastica origine vegetale. Gli utenti potranno inoltre partecipare attivamente all’iniziativa inviando le loro proposte, condividendo i loro segreti per realizzare decorazioni ecosostenibili, scegliendo i loro addobbi preferiti e dialogando direttamente con Tessa Gelisio.
Molte le proposte di addobbi eco-chic da realizzare, ad esempio, con le bottiglie di plastica. Il fondo delle bottiglie in PET viene utilizzato per creare luccicanti cristalli di neve, e il collo viene trasformato in un fiore dalla corolla cangiante e dal cuore d’oro fatto con la carta dorata di un cioccolatino. Le bottiglie blu sono, invece, perfette per realizzare delle meduse da appendere all’albero. O ancora, perché non piantare piccole piante grasse in fondi di bottiglie di plastica per degli addobbi davvero originali e green?
Il tutorial segue gli utenti che vogliono festeggiare il Natale all’insegna della filosofia green a partire dalla scelta dell’albero. Nessuna pianta tagliata, nessun trasporto e nessun prodotto artificiale se si sceglie di addobbare una pianta già presente in casa, come un melo in giardino, un cipresso o un tasso sul balcone. Un’alternativa altrettanto eco è l’albero costruito con legnetti e rami caduti nel bosco o con materiali di riciclo. Chi invece non vuole rinunciare al classico abete, può acquistare apici di abeti adulti tagliati e utilizzati come alberelli.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Cinema e Spettacolo

Per prepararsi al meglio al periodo festivo torna, per il 10° anno, Sky Cinema Christmas, il canale interamente dedicato ai film a tema natalizio, che...

Food & Beverage

Come tutti gli anni non appena si supera la metà del mese di ottobre in lontananza già si sentono risuonare i campanelli del Natale....

Bestseller: i più venduti

Il panettone è il dolce natalizio per eccellenza. Dal tradizionale con uvetta e canditi, o in una delle due versioni, non manca mai sulle...

Bestseller: i più venduti

Pandoro o panettone? Come ogni Natale il dubbio amletico su quale dolce natalizio consumare. Qui di seguito vi proponiamo una scelta di pandori. Dal...