Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Motori

La nuova MINI: l’evoluzione di un’icona

Con il suo inconfondibile design ed il puro divertimento di guida, il primo esempio della Mini classica innescò una rivoluzione nel mercato automobilistico con la sua apparizione nel 1959. Poi, nel 2001, la nuova MINI vede la luce grazie al BMW Group, fermamente deciso a portare la classe premium compatta nel nuovo millennio. E ora MINI è in procinto di stabilire, ancora una volta nuovi standard presentando il 18 novembre 2013 l’ultima incarnazione di questa vettura iconica.

La nuova MINI è prima di tutto una tipica MINI, nella sua forma più concentrata ed attuale. Un’auto costruita per individualisti, che porta con brio le forme leggendarie della Mini classica del 1959 ai nostri giorni e sale sul palcoscenico da protagonista con più presenza e maturità che mai. “La nuova generazione MINI trova il perfetto equilibrio fra tradizione MINI, forme che definiscono il futuro ed innovazioni” dice Anders Warming, responsabile di MINI Design.

Design degli esterni: proporzioni caratteristiche, linee suggestive, dettagli definiti con classe
A prima vista, la nuova MINI si presenta con un aspetto familiare. Proporzioni spiccate, sbalzi corti e tipica “postura sulle ruote” riflettono le agili caratteristiche di guida di MINI. Guardando più da vicino, tuttavia, la nuova MINI rivela le sue migliori qualità di design. La nuova generazione aggiunge, in particolare, una precisione ed una classe ancora maggiori alle classiche forme iconiche. Volendo esprimere la forma caratteristica della griglia esagonale del radiatore, i designer hanno introdotto per la prima volta una cornice cromata liscia in pezzo unico.

Anche il design delle luci è stato rivisto. Con la loro nuova grafica e con i dispositivi interni chiaramente strutturati, i proiettori e le luci posteriori accentuano l’aspetto più maturo della nuova MINI. Le luci posteriori trapezoidali del precedente modello sono ora più grandi e di maggiore presenza e, dall’esterno, somigliano di più a rettangoli dagli angoli arrotondati. Come prima, esse sono dotate di cornici cromate, ma ora si estendono fino al portello del bagagliaio. Posizionate alle estremità laterali della vettura, le luci posteriori sottolineano anche l’evidente postura sportiva della nuova MINI. Il nuovo modello rappresenta la prima vettura del segmento ad essere disponibile a richiesta con proiettori a LED.

Gli elementi di design che definiscono la vettura vengono espressi con più intensità che mai. Ulteriori nervature tracciano i profili dei proiettori, delle arcate delle ruote e delle parti esterne delle luci posteriori, conferendo al design un carattere più straordinario e contemporaneo. Una scelta di abbellimenti stilistici dettagliati riflette il carattere più maturo della nuova MINI. Per esempio, una linea dinamica a freccia dà forma agli indicatori di direzione laterali di nuova interpretazione. Elementi cromati sulla griglia del radiatore, sulle luci e sulle maniglie delle portiere conducono lo sguardo agli spunti tipici del design MINI e il pacchetto opzionale Chrome conferisce un ulteriore tocco di esclusività agli esterni della nuova MINI.

Le proporzioni dell’ultima generazione della vettura restano senza ombra di dubbio MINI. Sebbene sia cresciuta di circa 10 centimetri in quest’ultima edizione, il rapporto tra le sue dimensioni resta immutato. Brevi sbalzi, insieme alle luci che si estendono fino alle fiancate della vettura davanti e dietro, creano un’impressione di minore lunghezza e di agilità, nonostante le misure effettivamente più lunghe ed aiutano a conferire alla MINI il suo familiare aspetto complessivamente compatto. I designer hanno aggiunto maggiore efficacia all’aspetto pulito e sportivo, spostando la griglia del radiatore più indietro possibile verso le ruote anteriori.

Tra gli elementi progettati per arricchire l’aspetto dinamico della vettura troviamo un migliore andamento delle sue linee. Questo spunto di design è chiaramente visibile nelle fiancate di nuova concezione, che trasmettono ora un’energia ed una vivacità ancora più grandi. Inoltre, man mano che i profili dei finestrini si riducono verso la parte posteriore, quest’accorgimento dà alle fiancate della vettura una dinamica forma a cuneo che attira l’attenzione verso il portamento della nuova MINI rivolto in avanti.

La linea del tetto leggermente discendente fa sì che l’auto sembri proiettarsi in avanti prima ancora di muoversi. Infatti, la linea del tetto è più significativa rispetto a quella dei suoi predecessori e continua il movimento ad arcodel parabrezza, portando il guidatore nel centro visivo della nuova MINI. Allo stesso tempo, il tetto sembra galleggiare sopra la vettura, sottolineando la divisione tipica della MINI in tre settori: corpo vettura, finestratura e tetto.

Tra gli elementi che contribuiscono alla presenza possente e piantata sulla strada della nuova auto, vi sono i passaruota ampiamente sporgenti. Per conferire all’ultima MINI un aspetto ancora più sportivo e muscoloso, tutti gli elementi del design – come le luci posteriori – sono posizionati il più possibile verso l’esterno.
Design degli interni: nuovi innovativi elementi, autenticità nei dettagli
La nuova MINI resta fedele ai suoi principi utilizzando la creatività e l’innovazione per offrire ai clienti la massima versatilità ed il massimo spazio interno, nonostante le dimensioni esterne minimizzate. Ma una MINI non sarebbe una MINI se non reinventasse se stessa costantemente. Infatti, per la prima volta tutti i display relativi alla guida, come l’odometro e l’indicatore del livello del carburante, sono raggruppati insieme in un nuovo gruppo strumenti posizionato davanti al guidatore sulla colonna dello sterzo, direttamente nel suo campo visivo. Non c’è un contachilometri centrale nel senso classico. Lo strumento centrale circolare resta al suo posto, ma non contiene più un odometro analogico. Si è trasformato in un elemento basato sulla grafica che visualizza diverse funzioni, in particolare i sistemi d’intrattenimento e di navigazione, nonché altre funzioni d’info-intrattenimento. Una nuova interfaccia e un anello interattivo a Led nel display creano un’esperienza complessiva emozionalmente avvincente. I pulsanti per i finestrini elettrici e per il freno a mano sono ora ancora più a portata di mano. Gli interruttori basculanti cromati dei finestrini sono stati integrati nei poggiabraccia, il che ne facilita l’utilizzo. Il freno a mano è situato in una posizione rivolta al guidatore sul lato sinistro della console centrale di nuovo disegno.

Un’altra novità importante è costituita dall’Head-Up Display opzionale. Questo sistema utilizza un combinatore per proiettare informazioni come la velocità dell’auto e istruzioni sulla navigazione nel campo visivo del guidatore. L’immagine appare come se galleggiasse sul bordo del cofano motore. Ciò ha il vantaggio che il guidatore non deve spostare la sua attenzione dalla strada e rimettere a fuoco gli occhi quando il suo sguardo passa da aree vicine all’auto ad oggetti più distanti.

L’enfasi estremamente orizzontale dei moderni cruscotti crea una sensazione di spazio generoso; le superfici sono ristrette ed hanno bordi più precisi. La copertura superiore del cruscotto presenta una superficie fluida al di sopra degli strumenti e funge da bordo superiore degli stessi. Lo strumento centrale e le bocchette esterne dell’aria di forma circolare sporgono dal cruscotto in stile tridimensionale tipicamente MINI. Allo stesso tempo, le bocchette creano un elegante passaggio dal cockpit al pannello delle portiere, dove la loro forma si trasforma in un’ellisse. Le griglie delle bocchette a sinistra e a destra dello strumento centrale sono ora meno “giocose” e presentano alette orizzontali e verticali.

L’illuminazione “Ambient Light” crea una maggiore sensazione di spazio agli interni ed accentua il design distintivo delle portiere.

Anche i sedili posteriori sono stati completamente ridisegnati per la nuova generazione di modelli. La nuova vettura ha una chiara configurazione a quattro posti ed il carattere a sedili singoli del compartimento posteriore salta subito all’occhio. Infatti, i sedili posteriori mantengono il tema sportivo e maturo della nuova MINI nella parte posteriore. Il supporto laterale offerto dai sedili è progettato per promuovere la guida sportiva, coinvolgendo nel go-kart feeling anche i passeggeri posteriori.

Il design dei colori e dei materiali per massimizzare le possibilità di personalizzazione
Tutti i guidatori MINI hanno uno stile proprio. E’ per questo motivo che la nuova MINI dà importanza alla massimizzazione delle possibilità di personalizzazione. Un gran numero di scelte insolite introduce una freschezza intrigante nella familiare gamma di colori e di materiali MINI e permette ai clienti di configurare la propria auto in modo da riflettere la propria personalità. Per esempio, 12 colori per gli esterni coprono un’ampia varietà di generi – dall’esaltante allo sportivo, fino all’elegante. Le cinque tonalità di nuovi colori Volcanic Orange, Moonwalk Grey, Blazing Red, Deep Blue ed Electric Blue rinnovano la familiare tavolozza di colori MINI e aggiungono nuove opzioni entusiasmanti.

La MINI offre anche la possibilità di ulteriori personalizzazioni interne con una scelta di cinque Colour Line. I clienti che vogliono personalizzare la loro auto al massimo possono scegliere tra 10 design di copertura sedili ed altre varianti opzionali di finitura.

I due nuovi “mondi” di colore e di materiale – “Off-White” e “Dark Cottonwood” – disponibili come parte dei pacchetti di stile interno MINI Yours, offrono ai clienti varianti esclusive di equipaggiamento che sottolineano il carattere personale della MINI.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Motori

Nel 2018, Audi ha lanciato sul mercato la prima generazione di Audi SQ2. Ora, il SUV compatto sportivo evidenzia ulteriormente il proprio carattere grintoso...

Motori

Nissan presenta la nuova gamma Micra, evoluzione dell’iconica berlina compatta a 38 anni dal debutto in Europa. La gamma 2021 migliora l’offerta con cinque...

Motori

Incisiva, grintosa e ispirata esteticamente alla mitica Audi ur-quattro, la seconda generazione di Audi A1 Sportback è caratterizzata da sistemi d’infotainment e assistenza al...

Motori

La spesa per mantenere la propria auto nel 2020 in Italia è in calo del -7.4% rispetto ai dati del 2019. La conferma arriva dal nuovo Osservatorio di SOStariffe.it: un’auto comporta spese...