Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Ghirelli: “Salernitana-Nocerina? Una vergogna”

Il Direttore Generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, ai microfoni di Sky Sport24 HD sui fatti di Salernitana-Nocerina, interrotta al 20’ del primo tempo.

Salernitana-Nocerina.
È una vergogna, semplicemente un danno gravissimo al calcio italiano e alla Lega Pro. Hanno spazzato via il positivo che abbiamo realizzato all’ONU con un’iniziativa sulla lotta per i valori contro la contrattazione. Mi auguro che queste immagini che si stanno proiettando consentano alla polizia di assicurare le patrie galere a questi delinquenti.
Si può dire che sono scesi in campo perché se una squadra si rifiuta di scendere in campo poi viene estromessa dalla ripartizione dei contributi che la Lega da’ ad ogni società?
Se fosse questo, un atteggiamento di questa natura impedirebbe provvedimenti di quel genere… Si sono illusi. In questo momento, essendo il Direttore Generale della Lega Pro ed essendo gli atti sottoposti alla Procura Federale e al Giudice Sportivo, per il ruolo che mi compete devo logicamente fermarmi al limite. Mi auguro, però, che il Giudice Sportivo e la Procura Federale, con gli accertamenti che stanno facendo, dimostrino esattamente quello che è successo, che è una delle pagine peggiori che siano mai avvenute nel calcio italiano.
Prevale la rabbia o li compatisce perché avranno avuto paura?
Io penso che noi dovremmo aspettare un attimo, ma non lo faccio per sfuggire dalla responsabilità, ma per il giusto rispetto che la Procura Federale e il Giudice devono avere dal punto di vista delle decisioni che devono prendere. Certamente è una pagina i cui contorni sono evidenti: ci sono state delle minacce, c’è da chiedersi come quelle duecento-trecento persone, quei delinquenti, siano potuti arrivare sotto il pullman della Nocerina, bisognerà che qualcuno accerti anche quello, alla partenza dal ritiro, e poi tutte le fasi successive. Certamente questa pagina terribile del calcio non può pensare qualcuno che passi come l’aria e poi riprendiamo a giocare. Questo calcio non può sopportare una cosa di questo genere. Tutti coloro che hanno responsabilità di questa cosa mi auguro che vengano assicurati dal punto di vista o della giustizia sportiva o della giustizia penale.
Qual è stato il suo primo pensiero quando si è accorto di quello che stava succedendo?
No, non pensi nessuno che mollo o che molliamo. Mentre stiamo parlando, ci sono in Italia nella Lega Pro come nelle altre Leghe tante partite che si stanno svolgendo. Certamente bisogna riflettere, capisco qual è la crisi sociale che c’è in quell’area che va da Nocera a Salerno, dove diventa difficile, però queste cose non possono essere tollerate. Questi avvenimenti chiamano maggiore responsabilità e maggiore attività. Se qualcuno pensa di farci arretrare ha sbagliato strada, saremo ancora più combattivi con fatti concreti e non parole, perchè quelle immagini che gli sportivi stanno vedendo siano finite, si chiuda quella pagina. Ognuno rifletta su quello che è avvenuto su quello che ha fatto concretamente nel corso di questi giorni. Noi abbiamo cercato di metterci la faccia, seguiteremo a metterla, perché questo calcio, come abbiamo detto a Ginevra, possa consentire di dare un po’ di gioia a bambini e bambine.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

Il Napoli scende in campo per ricordare Diego Armando Maradona. E lo fa indossando una maglia speciale che era stata pensata già un anno...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...