Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Cuadrado: “Ora penso a vincere con la Fiorentina, poi si vedrà”

Ieri, giovedì 21 novembre 2013, all’interno dell’edizione delle ore 19.00 di “Sportmediaset”, in onda su Mediaset Italia 2, sarà trasmessa un’intervista al centrocampista della Fiorentina Juan Cuadrado. Di seguito alcuni passaggi dell’intervista:
A proposito delle possibilità della squadra viola di vincere qualcosa in questa stagione, Cuadrado dichiara: “Io penso che la Fiorentina sia una squadra forte: possiamo vincere l’Europa League e stare tra i primi posti in Serie A, ma al di là degli obiettivi noi dobbiamo solo pensare a puntare in alto, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza”.

A proposito del suo futuro e della corsa Scudetto, Cuadrado dichiara: “Io non penso al futuro, penso al presente e il presente ora si chiama Fiorentina. Mi piacerebbe vincere qualcosa con questa maglia, sarebbe bellissimo, poi nel futuro si vedrà. Per quanto riguarda lo Scudetto, la Juve ha il vantaggio di essere una grande squadra e soprattutto collaudata già da qualche anno. Noi dobbiamo ragionare partita dopo partita e cercare di fare più punti possibili”.

Quando gli viene chiesto un commento sulla simulazione contro il Napoli, smentita poi dalle immagini tv, il centrocampista viola dichiara: “Non ho dormito bene quella notte, ero molto arrabbiato. Sapevo che mi aveva toccato, poi ho visto anche le immagini in tv e mi sono arrabbiato ancora di più, soprattutto perché con quella presunta simulazione ho preso il secondo giallo. È vero, subisco tanti falli: nel calcio ogni tanto te le danno ma fa parte di questo sport, non perdo la pazienza per questo. Il calcio per me è allegria”.

Infine, sul paragone con Cristiano Ronaldo, Cuadrado dichiara: “Non ci assomiglio: lui è un fuoriclasse già completo, io sto lavorando per diventare sempre più forte. I miei idoli? Ronaldo, inteso il fenomeno, e Ronaldinho”.
 

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

Il Napoli scende in campo per ricordare Diego Armando Maradona. E lo fa indossando una maglia speciale che era stata pensata già un anno...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...