Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Matri: “Juventus? Nessuna rivincita”

L’attaccante del Milan, Alessandro Matri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport24 HD.

Stai aspettando la Juve per il tuo primo gol?
No, sto aspettando il mio primo gol e basta. Poi, adesso, c’è la Juve, speriamo che il destino voglia quello.

Sulla sfida di domenica
E’ una partita, comunque, bella e importante, ha un valore in più, ma non ne cambierei con tre di quelli che avrei dovuto fare.

Se segni esulti?
Se segno penso di si, perché la gioia del gol non è bello strozzarla. Ho esultato anche contro il Cagliari, quindi, è giusto esultare anche contro la Juventus, in caso di gol.

Come mai non è ancora arrivato il primo gol, questione di affiatamento?
No, affiatamento no perché, comunque, le occasioni le ho avute, devo aggiustare un po’ la mira, però sono abbastanza tranquillo perché, come ho detto, le occasioni le ho avute, ho già passato momenti di questo tipo e ne sono anche uscito. Quindi, per un attaccante è così, c’è il periodo che non entra mai, c’è il periodo e il periodo che, magari, sei al di fuori dal gioco e, poi, alla prima palla fai gol.

C’è un po’ voglia di rivincita per te nei confronti della Juve?
Rivincita no perché, comunque, con la società, con tutti, sono rimasto in ottimi rapporti. Con il presidente ho un ottimo rapporto, è stato con me un signore, quindi,  rivincita non c’è proprio, c’è voglia di far bene per me e per il Milan.

Le differenze tra Conte e Allegri
Sono diversi, Conte è più ossessivo dal punto di vista tattico, un gran motivatore. Ad Allegri piace avere un rapporto con i giocatori, lavorare sul campo e mantenere anche la serenità. Forse, la caratteristica del mister è anche quella di mantenere la giusta calma, la serenità, nei momenti di difficoltà.

Che duello ti aspetti con Chiellini, Barzagli, Bonucci?
Sarà bello perché, comunque, mi conoscono, ho un ottimo rapporto con tutti e tre, so quali sono le caratteristiche, so che sono molto aggressivi e, quindi, ci sarà da lottare e sarà, sicuramente, un duello corretto e bello da affrontare.

Quale giocatore ruberesti alla Juve?
Per l’amicizia riporterei Pirlo, poi, il giocatore lo conosciamo tutti. Per il mio rapporto, riporterei Andrea.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

Il Napoli scende in campo per ricordare Diego Armando Maradona. E lo fa indossando una maglia speciale che era stata pensata già un anno...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...