Connettiti con noi

Eventi

E’ “Francesco” il nome italiano più diffuso tra i nuovi nati

Redazione

Pubblicato

il

E’ Francesco il nome più diffuso tra i nuovi nati di quest’anno ed è evidente il contributo di Papa Bergoglio alla popolarità di questo nome a seguito della sua proclamazione. “Francesco” è anche molto presente nelle vie e nelle piazze d’Italia: il più amato dagli italiani e dalla toponomastica cittadina è, come prevedibile, San Francesco d’Assisi. Conta oltre 2 mila presenze e si colloca al 22º posto nella classifica generale delle vie e strade d’Italia, guidata da Roma, Garibaldi e Marconi.

E’ quanto emerge da una analisi svolta da Seat PG Italia in collaborazione con il Professor Enzo Caffarelli – direttore della Rivista Italiana di Onomastica (RIOn) e coordinatore scientifico del Laboratorio internazionale di Onomastica dell’Università di Roma Tor Vergata – grazie alle informazioni di PagineBianche e Tuttocittà.

“Gli elenchi di Seat PG Italia – che recentemente abbiamo profondamente aggiornati adeguandoli alle nuove esigenze dei cittadini – rappresentano da quasi un secolo uno specchio degli italiani e di ogni provincia d’Italia: per questo ci piace scoprire l’anima delle città italiane anche attraverso i nomi più diffusi nelle popolazione e nei nomi di vie e piazze, andando a fotografare in questo modo un pezzo della tradizione, della religione e della cultura italiane.” ha dichiarato Mauro Balma Mion, responsabile Marketing Print di Seat PG Italia.

IL NOME FRANCESCO NELLE VIE E PIAZZE D’ITALIA IN BASE AL DATABASE DI TUTTOCITTÀ
Strade, piazze e vicoli in onore del popolarissimo San Francesco – il primo in ordine di popolarità per la toponomastica italiana –  si trovano in tutte le regioni, secondo quest’ordine ordine: Lombardia (oltre 300), Calabria, Puglia, Sicilia, Veneto, Campania, Lazio.

Al 2° posto troviamo una delle tre corone della letteratura italiana, Francesco Petrarca;  al 3° è un politico  – Francesco Crispi  – e al 4° l’eroe di guerra Francesco Baracca. Il 5° posto spetta a un musicista  –- Francesco Cilea – al 6° troviamo a un uomo di letteratura  – Francesco De Sanctis – e poi un altro eroe, quel Francesco Ferrucci o Ferruccio condottiero della Repubblica di Firenze ucciso nel 1530 dall’altrettanto famoso (ma in negativo) Fabrizio Maramaldo. Nella classifica dei primi 25 incontriamo poi altri tre santi: S. Francesco di Paola, particolarmente venerato in Calabria e in Sicilia, S. Francesco di Sales, fondatore dei Salesiani, e San Francesco Saverio, il gesuita spagnolo evangelizzatore dell’Estremo Oriente.

Ma quanti Francesco sono ricordati nella toponomastica urbana? Si tratta di ben 1.833 nomi (escludendo i Francesco Saverio, i Francesco Paolo, i Gianfrancesco, i Pierfrancesco e ovviamente i Franco). Si va, in ordine alfabetico da, Francesco Accinelli, patriota genovese del 700, ricordato in una via di Varazze (SV) a Francesco Zunini, grande medico e politico ottocentesco anche lui savonese, cui è dedicata una strada appunto nella città ligure.

Una curiosità: spulciando il database di TuttoCittà è possibile anche scoprire una dedica a Francesco Totti (un claustro ad Altamura in provincia di Bari); il Totti pugliese è, però, solo omonimo del calciatore della Roma. Si tratta infatti di un poeta e latinista del Settecento, nato appunto ad Altamura, autore di sonetti, distici ed elegie latine. Anche due dediche a Francesco De Gregori si trovano nelle strade italiane: un largo a Roma e una via a Udine ricordano il partigiano Francesco De Gregori, medaglia d’oro al valor militare, nome di battaglia “Bolla”, nato nel 1910 e morto nel 1945 nell’eccidio di Porzûs. Ma non si tratta di una coincidenza fortuita: era lo zio del cantautore romano.

IL NOME FRANCESCO – POPOLARITÀ E SIGNIFICATO
Tra le maggiori città italiane,  fino al 2012 Francesco occupava il 1° posto a Taranto, il 2º a Roma, a Torino e a Cagliari; a Bologna, Verona e Palermo occupa il 3° posto, a Firenze e Messina il 4º, a Venezia e Napoli il 5º e a Trieste l’8º.

“Francesco” è, inoltre, il nome più diffuso tra i nuovi nati del 2013 ed è ben evidente il contributo di Papa Bergoglio alla diffusione del nome Francesco; anche se il nome, era già primo in Italia per i nati dopo il 2000.

“Nonostante Francesco fosse già il primo nome per frequenza in Italia tra i nuovi nati, si può dire che la scelta onomastica del nuovo papa, lo scorso marzo, ha influito sulle decisione delle famiglie. Il vantaggio del nome sui suoi “inseguitori” è aumentato e per esempio a Roma, dove fino all’inizio del 2013 Francesco era secondo a Lorenzo, negli ultimi mesi è balzato nettamente al 1º posto” – precisa Enzo Caffarelli – ed è prevedibile che si possa trattarsi di un primato di lunga durata”.
“Ci si chiede” – continua Enzo Caffarelli – “perché nessun papa prima di Jorge Maria Bergoglio abbia scelto il nome Francesco. Le risposte sono due: intanto, prima del XIII secolo il nome Francesco era quasi sconosciuto e non aveva nulla che richiamasse un santo o la religione cattolica. Secondo, dal XIII secolo in poi nessun papa aveva mai innovato, aveva cioè scelto un nome inedito per il vicario di Pietro, se si esclude Giovanni Paolo I (ma con un composto di nomi ben presenti nell’albo dei pontefici). Prima di Bergoglio, l’ultimo nome nuovo era stato Lando, e parliamo di dodici secoli fa e di quando ancora i papi usavano il loro nome di nascita”.

LA DIFFUSIONE DEL NOME FRANCESCO NEL CORSO DEI SECOLI
Nel XX secolo, inoltre, il nome Francesco è stato assegnato a oltre un milione di bambini, ed è risultato il 4º assoluto nella graduatoria guidata da Giuseppe (1° posto), Antonio (2°) e Giovanni (3°) e davanti a Mario (5°), Luigi (6°) e Salvatore (7°).

“Francesco” ha poi conosciuto un periodo di leggerissima flessione solo tra gli anni 20 e 30, in corrispondenza del boom di Franco. Dagli anni 80 del Novecento ha, poi,  risalito le classifiche conquistando la 2ª posizione negli anni 90 e la 1ª posto in molte città e in generale in Italia all’inizio del XXI secolo, con circa 8.500 nuovi nati così chiamati ogni anno (davanti a Lorenzo, Alessandro e Andrea).

Advertisement
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Smartphone, telefonia e tariffe Smartphone, telefonia e tariffe
Telefonia2 ore fa

WhatsApp, arriva la Dark Mode: come attivarla

Il numero di app per smartphone compatibili con la popolare Dark Mode continua ad aumentare giorno dopo giorno: attivare un...

Kinky Boots Kinky Boots
Cinema e Spettacolo10 ore fa

Kinky Boots al Brancaccio di Roma: interviste ai protagonisti

Kinky Boots in scena al Teatro Brancaccio di Roma, dal 23 Gennaio al 26 Gennaio 2020. Regia di CLAUDIO INSEGNO, Marco...

Elodie Elodie
Radio e Tv11 ore fa

Mal di testa, il nuovo singolo di Elodie

Esce oggi su tutte le piattaforme digitali Mal di testa feat. Fabri Fibra e prodotto da Neffa, l’inedito di Elodie....

Uno Mattina in famiglia Uno Mattina in famiglia
Radio e Tv15 ore fa

Uno Mattina in Famiglia: le puntate del 25 e 26 gennaio

Ritorna il weekend e con esso l’attesissimo appuntamento televisivo con Uno Mattina in famiglia, in onda su Rai1 La trasmissione, fresca vincitrice...

Camila Raznovich Camila Raznovich
Radio e Tv15 ore fa

Kilimangiaro: la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio, alle 16.15 su Rai3, nuovo appuntamento con Camila Raznovich e il grande viaggio del Kilimangiaro. Ospiti della...

Quelli che il calcio Quelli che il calcio
Radio e Tv15 ore fa

Quelli che il calcio, la puntata del 26 gennaio

Quella del 26 gennaio sarà una domenica di grandi vigilie a Quelli che il calcio, il programma di Rai2 in...

Mara Venier Mara Venier
Radio e Tv15 ore fa

Domenica In: la puntata del 26 gennaio

Ventesima puntata di Domenica In, in onda domenica 26 gennaio alle 14.00 su Rai1 in diretta dagli Studi ‘Fabrizio Frizzi’...

Marco Liorni conduce ItaliaSì Marco Liorni conduce ItaliaSì
Radio e Tv15 ore fa

Italia Sì, la puntata del 25 gennaio

Sabato 25 gennaio, alle 16.40, andrà in onda  il consueto appuntamento con Italia Sì, il podio del pomeriggio di Rai...

Linea Verde Linea Verde
Radio e Tv15 ore fa

Linea Verde, la puntata del 26 gennaio

Domenica 26 gennaio alle 12.20 appuntamento su Rai1 con Linea Verde, che farà tappa in Friuli. Linea Verde, anticipazioni della puntata...

Massimiliano Ossini - Lineabianca Massimiliano Ossini - Lineabianca
Radio e Tv15 ore fa

Lineabianca: la puntata del 25 gennaio

Nere colate laviche sotto un manto nevoso: il prossimo appuntamento di Lineabianca, con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi. Anticipazioni della...

Più Lette