Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Boateng: “Mexes? Si deve calmare”

Ieri, lunedì 7 ottobre 2013, nel corso del programma “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco”, il talk show sportivo condotto da Pierluigi Pardo in onda alle ore 23.20 su Italia 1, è intervenuto in esclusiva l’ex centrocampista del Milan, ora allo Schalke 04, Kevin Prince Boateng.

Di seguito l’intervista integrale:

L’ex giocatore del Milan, a proposito della squalifica di Philippe Mexes e sul momento del Milan, dichiara: “Mexes è uno dei miei migliori amici: lui vuole sempre dare tutto e sicuramente ha esagerato. Le 4 giornate di squalifica sono giuste, si deve calmare un po’. Anche se può capitare in partite del genere di perdere la testa. Non mi aspettavo il Milan a meno 13: hanno iniziato male ma li conosco, sono una squadra molto forte e quest’anno faranno bene. Anche l’anno scorso abbiamo cominciato così così e poi siamo arrivati in Champions”.

Boateng prosegue parlando della sua partenza dal Milan e delle difficoltà che sta incontrando Matri in maglia rossonera: “Sono io che ho chiesto di andare via dal Milan, per una questione tattica ma anche per altri motivi. Per quanto riguarda Matri, posso dire che è sempre difficile entrare in una squadra nuova, con compagni e schemi diversi. Lui ora ha gli occhi di tutti addosso, un po’ di pressione, ma è un grande giocatore e appena riuscirà a sbloccarsi farà bene”.

A proposito dei casi di razzismo in Italia, l’ex centrocampista del Milan dichiara: “L’ho già detto e lo ripeto: non penso che l’Italia sia un paese razzista, c’è soltanto qualche idiota che va allo stadio e si diverte così. A volte ripenso a quello che è successo a Busto Arsizio contro la Pro Patria: il pensiero è brutto, ovviamente, non capisco come nel 2013 possano ancora accadere queste cose”.

Boateng conclude parlando di Massimiliano Allegri: “Mi ha dato fiducia lasciando in panchina campioni del calibro di Ronaldinho, Seedorf e Gattuso. Per me è l’uomo giusto per il Milan per uscire dai guai”.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...

Calcio

Manca ormai poco all’inizio del nuovo campionato: oltre ai movimenti di mercato c’è grande interesse per le maglie da calcio della Serie A 2020/2021....