Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Allegri: “Dobbiamo migliorare in trasferta”

L’allenatore del Milan Massimiliano Allegri ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Parma-Milan.

Un Milan dai due volti in Champions e in campionato?
Sono due partite diverse. Nel primo tempo, creando poco, abbiamo preso tre contropiedi e due gol. Nel secondo tempo, dopo aver rischiato di prendere il 3-0 la squadra si è ripresa, ha avuto anche la palla del vantaggio. E alla fine c’è stata questa punizione dove abbiamo preso gol. Dispiace perché la squadra aveva reagito bene, abbiamo pagato delle disattenzioni, abbiamo preso il secondo gol a 30 secondi dalla fine del primo tempo e il terzo alla fine della partita. Una volta fatto lo sforzo, dovevamo non concedere più niente, giocare l’ultima palla in maniera migliore e invece abbiamo concesso questa punizione ed è stato bravo Parolo.
Meglio nel secondo tempo con l’ingresso di Kakà e l’uscita di Balotelli?
Nel secondo tempo bisognava che cambiassi qualcosa, ho tolto Balotelli che oggi non ha fatto una buona partita e dovevo togliere un centrocampista, anche se Poli aveva fatto un buon primo tempo. La squadra ha reagito, ha giocato. Purtroppo abbiamo perso una partita che fino al 2-0 magari meritavamo di perdere, dopo invece no. Significa che non siamo ancora equilibrati e che passiamo da grandi attenzioni in Champions ad alcune disattenzioni in campionato.
Che momento è per Balotelli? Perché gioca male?
E’ un momento in cui ha fatto una prestazione non positiva, il primo tempo non era semplice, ha fatto delle buone cose, nel secondo tempo un po’ meno. Avevo bisogno di un attaccante che attaccasse di più l’area e la profondità, e Matri l’ha fatto. Dovevo togliere lui o Robinho e ho tolto lui perché si stava innervosendo ed era anche ammonito. Non volevo correre il rischio che prendesse una seconda ammonizione. Credo che abbia passato un periodo in cui si è parlato molto di lui, come spesso avviene durante la settimana. Lui deve pensare solamente a giocare, fare delle migliori prestazioni e quando giochiamo con lui davanti bisogna che faccia meglio il centravanti. Ha tutte le qualità e le caratteristiche per farlo e come tutti i giocatori, quando uno ha una giornata storta,  può essere anche sostituito.
E’ il secondo anno con una partenza falsa. L’anno scorso a gennaio arrivò Balotelli. Quest’anno cosa deve capitare?
Non deve capitare niente. A gennaio arriveranno Rami e Honda ad arricchire la rosa. Dobbiamo migliorare in trasferta. Stiamo prendendo troppi gol uguali tra loro. Sono situazioni che dobbiamo migliorare.
Era una partita fondamentale per la classifica?
Secondo me era fondamentale per rimanere agganciati al treno delle prime sei. Davanti hanno vinto tutte e quindi la rincorsa diventa ancora più dura. Bisogna crederci, bisogna fare un passo alla volta e cominciare innanzitutto a fare prestazioni migliori in trasferta. Abbiamo fatto solamente due punti in cinque trasferte e quindi qualcosa non torna.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...

Calcio

Manca ormai poco all’inizio del nuovo campionato: oltre ai movimenti di mercato c’è grande interesse per le maglie da calcio della Serie A 2020/2021....