Melbourne, la città più vivibile al mondo

Stabilmente al numero uno dal 2011, Melbourne guadagna anche quest’anno il titolo di città più vivibile al mondo, secondo la classifica stilata dell’Economist Intelligence Unit (EIU).

La graduatoria sulla vivibilità dell’EIU è contenuta nel Global Liveability Ranking and Report stilato dal centro di analisi e ricerche britannico, che valuta la qualità della vita in 140 città in tutto il mondo, assegnando un punteggio nelle cinque macro categorie: stabilità, sanità, cultura e ambiente, istruzione e infrastrutture. In particolare, Melbourne ha ricevuto il punteggio massimo nelle valutazioni di sanità, istruzione e infrastrutture, superando le altre città mondiali in lizza.

Il primo cittadino della regione del Victoria, Robert Doyle, si dice fiero della notizia e del fatto che la città di Melbourne si riconfermi nel ruolo di leader tra le metropoli nel mondo.

“La riconferma di questo risultato si traduce nell’orgoglio di tutti i Melbournians e nella consapevolezza di tutti noi di vivere in una delle realtà più stimolanti e invidiate al mondo, all’insegna della multiculturalità e dell’innovazione” – continua il premier Robert Doyle “ Questo riconoscimento è un risultato importante per il turismo della regione e un modo per far conoscere l’eccellenza del sistema di istruzione di Melbourne”.

 

La capitale del Victoria è il fulcro di numerosi eventi di portata internazionale, che ne hanno fatto, non a caso, un punto di riferimento per la scena artistica e non solo in Australia e nel resto del

mondo: dal prestigioso Melbourne International Arts Festival e il Melbourne Food & Wine Festival, agli Australian Opens di tennis e il Gran Premio di Formula 1.

La prima in classifica non è l’unica città australiana a figurare nella lista: nella top ten di quelle più vivibili al mondo ci sono anche Adelaide, al quinto posto, Sidney e Perth, rispettivamente al settimo e nono posto.

Melbourne rimane saldamente sotto molti aspetti un modello e una meta che attrae turisti da tutto il mondo, che giungono numerosi anche dall’Italia.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

La Nuova Hyundai ix35 arriva in Italia

Articolo successivo

Si chiama Niro il concept compatto Kia di Francoforte

Articoli correlati
P