Dal web alla televisione arrivano i Pantellas su ITALIA2

Giovedì 12 settembre, alle ore 21.10, direttamente dal web arriva su Italia2 il pazzo mondo dei divertenti, simpatici ed irriverenti “Pantellas”, al secolo Daniel e Jacopo, due amici ventitreenni della provincia di Varese diventati famosi sul web dirigendo ed interpretando una serie di cortometraggi a sfondo giovanil-scolastico-familiare caricati direttamente da loro su internet. Nel giro di tre anni “i-Pantellas” (un termine regionale che significa più o meno ‘i tontoloni’) hanno registrato decine di migliaia di fans e milioni di clic sul web.
Conosciutisi per caso nel 2009 Daniel e Jacopo, dopo aver frequentato insieme alcuni corsi di teatro di strada, hanno deciso di mettersi davanti ad una telecamera, dapprima solo per gioco e poi specializzandosi sempre più nella creazione di cortometraggi scritti insieme, ripresi da Daniel e montati da Jacopo. Con estro e fantasia hanno dato vita ad una galleria di personaggi assurdi e divertenti come: mamma satana, ciccia cessa, big moma, in gran parte interpretati da loro, con la partecipazione di alcuni amici e della nonna di Daniel, divenuta oramai una vera star del web!
Dissacranti ed irriverenti, divertendo e divertendosi, iPantellas hanno raccolto davanti ai computer centinaia di migliaia di fans, descrivendo, estremizzandola, la vita degli adolescenti di oggi tra scuola e famiglia, fino a conquistarsi l’attenzione della televisione. Contattati da Mediaset, Daniel e Jacopo, senza rinunciare alla loro demenziale comicità libera da schemi e pregiudizi, hanno realizzato 12 cortometraggi da 50 minuti ciascuno per ITALIA2, in cui hanno descritto un mondo surreale fatto di mamme incredibili, professori terribili e ragazze impossibili. Avventure assurde e divertenti in cui però non sono mancati riferimenti a temi importanti come la droga, il razzismo, l’omosessualità e la politica.
Per i due amici non è stato facile passare dai video di pochi minuti alle puntate di prima serata, e questa prova così impegnativa li ha spinti a creare una piccola troupe, anch’essa giovanissima, guidata dal regista Stefano Mesiano dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio.


Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Lindt presenta il nuovo Lindor Caramello

Articolo successivo

La nuova forma del dinamismo – Audi nanuk quattro concept

Articoli correlati
P