Allegri: “Nulla da rimproverare sul piano tecnico”

L’allenatore del Milan Adriano Galliani ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Milan-Napoli.

Balotelli si è lamentato molto alla fine.
Non ho parlato con Mario. Mi hanno detto che ha preso un altro cartellino giallo, quindi l’espulsione. Ha subito tre o quattro falli importanti, un paio da dietro, dopo che aveva fatto una buona partita, soprattutto nel secondo tempo. Direi che stasera la squadra ha fatto una buona prestazione sul piano tecnico, abbiamo sbagliato i primi dieci minuti, abbiamo difeso in modo un po’ ingenuo. Poi, tecnicamente, credo che abbiamo giocato la migliore partita del campionato. Si vede che stasera doveva andare così, eravamo stati fortunati e bravi a Torino nel recuperarla, stasera siamo stati bravi e sfortunati.
Balotelli sembrava andare a una velocità diversa rispetto agli altri.
Credo che quando le partite sono finite bisogna rimanere zitti perché altrimenti facciamo solamente danni. Sono contro gli attacchi isterici, sono a favore di giocare bene  le partite, di stare con la testa sul campo, poi una volta che l’arbitro finisce è inutile stare lì a fare confusione, perché può aver sbagliato o no, ma non possiamo cambiare assolutamente niente. Su questo dobbiamo migliorare, perché siamo una buona squadra, nonostante i 4 punti dopo 4 giornate, abbiamo ottime possibilità di lottare per i primi posti. Ora recupereremo quasi tutti i giocatori e giocheremo meglio. Credo che gli attacchi isterici non servano assolutamente a niente.
I 4 punti in classifica non la preoccupano più di tanto.
Assolutamente. Stasera non ho da rimproverare niente sul piano tecnico, la squadra si è applicata e ha giocato bene, a parte i primi dieci minuti.
In difesa sono stati distratti.
Abbiamo difeso male, in modo sbagliato. Poi le partite sono decise dall’episodio, magari fai il rigore, riapri la partita, riesci a riacchiapparla. Così non è stato.
Stasera era la serata doc per completare tutti gli errori che dovevamo fare, dalla punizione al rigore. Abbiamo tempo per recuperare. Ora abbiamo due partite in cui dobbiamo cercare di fare più punti possibili e poi riprendere il cammino. Avevamo di fronte un’ottima squadra, perché il Napoli è una delle candidate a vincere lo scudetto, noi abbiamo giocato alla pari.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Benitez: "Mostrare questo carattere fino alla fine"

Articolo successivo

Balzaretti: "Lacrime di emozione dopo il gol"

Articoli correlati
P