Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Fashion

Uma Thurman è la protagonista del Calendario Campari 2014 Worldwide Celebrations

È Uma Thurman la star del Calendario Campari 2014, dietro l’obiettivo dell’affermato fotografo di moda Koto Bolofo. La bellissima attrice è la protagonista dell’edizione 2014 del Calendario, intitolata Worldwide Celebrations”. 14 scatti dedicati ai festival delle culture del mondo. Con questo nuovo ed intrigante fil rouge, reinterpretando ogni celebrazione con passione, stile e carisma, Campari vuole interpretare e condividere le culture di ogni angolo della Terra.

Uma, protagonista di celebri produzioni cinematografiche di successo come Pulp Fiction e Kill Bill, segue le orme delle precedenti eroine del Calendario Campari, tra cui Salma Hayek, Eva Mendes, Jessica Alba, Milla Jovovich e Penelope Cruz.

Uma Thurman commenta così il suo ruolo nel Calendario Campari 2014:

“Partecipare ad un progetto di questo calibro, per un marchio iconico conosciuto a livello internazionale, è stato un vero piacere. Apprezzo particolarmente il tema di quest’anno, perché mi dà la possibilità di condividere con tutti gli amanti di Campari nel mondo un viaggio all’insegna della scoperta, della passione e dello stile. Ogni mese l’essenza profonda di una “celebrazione globale” è stata catturata dalla bellezza degli scatti di Koto, un fotografo di spicco che ha un vero talento per la creazione di immaginari intriganti, stimolanti ed estremamente dinamici”.

Koto Bolofo è il fotografo chiamato a realizzare il celebre Calendario Campari, ormai giunto alla sua quindicesima edizione. Nato in Sudafrica, cresciuto in Gran Bretagna e al momento residente in Francia, Bolofo è un vero e proprio cittadino del mondo, capace in questo senso di incarnare il tema del Calendario ancora più in profondità. Bolofo è rinomato per l’intensità dei suoi ritratti, l’originalità dei suoi servizi di moda e i numerosi cortometraggi. I suoi scatti sono stati pubblicati su diverse pubblicazioni di alto profilo, tra cui Vogue, Vanity Fair e GQ, e ha realizzato campagne pubblicitarie per marchi di lusso come Louis Vuitton e Dior.

Bolofo si distingue per la sua abilità nel catturare immagini piene di vita e dinamismo, talento che impiega nel Calendario 2014 per spalancare una finestra sul mondo per tutti gli amanti di Campari.

Racconta la sua esperienza nella realizzazione del Calendario Campari 2014, Koto Bolofo, dice: “La tradizione di Campari di dare vita, anno dopo anno, a un immaginario intenso e sorprendente per il suo Calendario di fama internazionale è perfettamente in linea con ciò che cerco sempre di ottenere nel mio lavoro. Prendere parte a questo progetto con un’attrice splendida e talentuosa come Uma Thurman è stato un onore e mi ha dato la possibilità di oltrepassare i limiti del Calendario stesso, per catturare con audacia la passione e lo stile che rappresentano il fulcro dello stimolante tema di quest’anno”.

Bob Kunze-Concewitz, CEO del Gruppo Campari, infine, spiega : “Il Calendario Campari è pronto a continuare quest’anno sulla stessa impareggiabile scia, con l’obiettivo di dare luce ad un immaginario sempre più fresco e stimolante. Ancora una volta si tratta di superare i propri limiti per spronare l’immaginazione attraverso un viaggio all’insegna della scoperta che esplorerà una celebrazione del mondo per ogni mese: il tema scelto quest’anno non avrebbe potuto essere più appropriato. Con questo obiettivo, non vediamo l’ora che arrivi il momento di presentare, tra qualche mese, il Calendario 2014”.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Eventi

Campari calca il Red Carpet del Lido di Venezia in qualità di Main Sponsor Campari sbarca a Venezia in qualità di main sponsor della 75....

Motori

Lo ŠKODA Kodiaq, che celebrerà l’anteprima mondiale a settembre, si presenta davvero attraente grazie alla combinazione di elementi di design dai tratti decisi e...

Food & Beverage

L’importanza della formazione per diffondere una cultura del “bere bene” e di qualità e la figura del bartender come nuova professione del futuro. Questo...

Food & Beverage

Grinta, freschezza e determinazione, questi gli ingredienti che hanno decretato la vittoria di Marianna Di Leo, 29enne salernitana, per la seconda stagione di “Mixologist...