Gaia Scodellaro: “Vorrei interpretare donne forti e coraggiose”

Gaia Scodellaro si racconta a Lifestyleblog.it. Ecco l’intervista all’attrice.

Sei entrata nel Cast di Centovetrine. Puoi raccontarci qualcosa del tuo personaggio?
Il personaggio che interpreto è una cantante Jazz di trent’anni, Frida Baroni. Una donna affascinante che chiaramente ha una voce molto bella. Frida è ben conscia delle sue armi di seduzioni, ed è disposta ad usarle pur di raggiungere i suoi obiettivi e diventare una donna autonoma e piena di soldi.

Come sei sta accolta dal cast?
Sin dal primo giorno sono stata accolta in modo meraviglioso. Tutti hanno fatto in modo che mi sentissi a mio agio e riuscissi ad entrare da subito nei ritmi frenetici della soap. Ringrazio con l’occasione Lina Bernardi che è la nostra acting coach.

Hai lavorato tra tv, cinema e teatro, quale esperienza hai preferito e perché?
Scegliere per me è impossibile. Ciò che per me conta è essere su di un palcoscenico, a prescindere dalla sua natura… il resto viene da sé!

Hai studiato e recitato anche a New York, in che modo hai sfruttato questo ‘vantaggio’ una volta rientrata in Italia?
Mi sento molto fortunata in tal senso. La possibilità di vivere in una città come New York mi ha maturata molto. Ha fatto di me una donna molto forte e indipendente. Inoltre, mi ha dato la possibilità di imparare bene l’inglese.

Tra le tue esperienze, anche quella di una Web Series. Secondo te che pregi deve avere una serie diffusa tramite web per emergere? 
Secondo me, deve essere sostanzialmente differente da ciò che vediamo solitamente in tv. Deve contenere una buona dose di novità e, chiaramente, deve prendere chi ne fruisce.

Che rapporto hai con internet e i social network?
Non mi faccio mancare nulla! Sono iscritta da sempre a tutti i social network. Mi piace l’idea di potermi “incontrare” online con i miei amici americani e di poter fare sempre nuove amicizie.

Guardi la Tv?
E chi non la guarda! Amo seguire programmi di intrattenimento come Striscia la Notizia e Paperissima, ma per lo più seguo le serie televisive americane, senza disdegnare i film … tanti, ma tanti film!

Con chi ti piacerebbe lavorare in futuro?
Fare nomi è complicato. Ho una lista che non ha fine! Sono davvero tanti … e chissà che un domani non possa avverare qualche sogno!

Cosa ti piacerebbe interpretare in futuro?
Sarei entusiasta all’idea di interpretare donne forti e coraggiose.

Cosa c’è in cantiere per il futuro?
Da poco ho terminato le riprese del film intitolato “Guardali Cadere” regia di Kristoph Tassin con Marco Bocci, Greta Scarano, Maximilian Dirr, e Chiara Basserman. E prossimamente una piccola parte nella fiction “Le Mani Dentro la Città” regia di Alessandro Angelini con Simona Cavallari e Giuseppe Zeno.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

HTC One diventa compatto grazie al nuovo HTC One mini

Articolo successivo

Michelle Hunziker: "E' una bambina, io e Tomaso ci sposeremo presto"

Articoli correlati
P