Confederations Cup: l’intervista di Sky a Cavani

L’attaccante dell’Uruguay Edinson Cavani ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Uruguay-Italia.

Alla fine di questa partita, mi viene da chiederti se hai dei limiti, segni sempre.
Dei limiti ce li abbiamo tutti, io cerco sempre di fare il meglio, l’ho detto sempre. Lavoro sempre per quello, ogni tanto capita, ogni tanto no. La cosa positiva che l’Uruguay si porta a casa di questa coppa è che ha dimostrato di avere degli ottimi giocatori, con tanto valore e di avere una squadra molto solida che vuole sempre migliorare, crescere, andare avanti e fare la partita sempre con qualsiasi squadra a livello mondiale.
E’ il momento migliore della tua carriera? È questo il momento giusto per andare in un top club europeo o mondiale?
Non lo so, sicuramente sto passando e sto vivendo delle bellissime emozioni. Cerco sempre di continuare a lavorare, cerco sempre di fare il meglio, perché nel calcio non si sa mai cosa può capitare, quindi continuo a fare il mio compito, che è sempre dare il 100% di me, allenarmi al meglio e continuare a crescere e a migliorare.
Considerando che la tua avventura al Napoli è finita, più Chelsea o Real Madrid?
Io preferisco non dire niente, perché qualsiasi cosa in questo momento, in questo periodo, viene interpretata sempre male nei miei confronti. Quindi preferisco non parlare sinceramente. Tornerò il più presto possibile, dopo un po’ di vacanza, in Italia, perché sicuramente ci sono delle cose di cui parlare, che si capiranno più avanti.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Kenzo, presentata la collezione uomo PE 2014

Articolo successivo

Confederations Cup: l'intervista a Buffon

Articoli correlati
P