Connettiti con noi

Eventi

Presentata la IX edizione Locus festival

Redazione

Pubblicato

il

La nona edizione del Locus festival si svolgerà a Locorotondo (Bari) dal 26 luglio al 10 agosto. Appuntamento consolidato con la buona musica d’estate in Puglia, il Locus accoglie ogni anno proposte artistica di qualità nel delizioso centro storico di Locorotondo. Straordinario lo storico degli artisti ospitati dal 2005 al 2012, solo per citarne alcuni: Gil Scott-Heron, David Byrne, Franco Battiato, Kings of Convenience, Negramaro, Paolo Fresu, Trilok Gurtu e Omar Sosa, Esperanza Spalding, Stefano Bollani, Mulatu Astatke… e moltissimi altri!

Anche quest’anno il Locus promette grande musica con un taglio sempre più internazionale che non mancherà di appassionare migliaia di utenti. Voluto dall’Amministrazione Comunale,  organizzato e diretto da Bass Culture con la consulenza artistica di Ninni Laterza, il Locus 2013 continua ad essere a fruizione libera portando la musica di qualità in piazza per tutti, e ricevendo in cambio grande attenzione e rispetto da parte di un pubblico vasto ed eterogeneo.

Tutto questo continua ad essere possibile anche in tempi di crisi grazie al supporto istituzionale di Comune di Locorotondo, Provincia di Bari, Regione Puglia e Unione Europea. In rete con l’Apulia Jazz Network – Rete dei Festival Puglia Sounds – PO  FESR  PUGLIA  2007/2013  ASSE  IV  -­  INVESTIAMO  NEL  VOSTRO  FUTURO).

In questa virtuosa cordata è significativo il contributo di importanti sponsor privati come Aperol spritz, Peroni e BCC Locorotondo, oltre alla promozione territoriale di Viaggiare in Puglia e Costa dei Trulli.

 

 

CALENDARIO EVENTI PALCO

venerdì 26 luglio

Piazza Aldo Moro

CODY CHESNUTT – Landing on a hundred (USA)

sabato 27 luglio

Piazza Aldo Moro

ROBERT GLASPER EXPERIMENT feat. special guest BILAL (USA)

(esclusiva nazionale)

+ dj set di Raffaele Costantino (Musical Box – Rai Radio 2)

 

domenica 28 luglio

Piazza Aldo Moro

PETER CINCOTTI (USA) con l’Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari

 

venerdì 2 Agosto

Piazza Aldo Moro

LOCUS MOOD – di Mirko Signorile, con Vertere String Quartet, Marco Messina e BaseNeutra. (ITA)

Progetto speciale Locus in Prima Nazionale.

 

sabato 3 Agosto

Piazza Aldo Moro

PAOLO FRESU & RAFFAELE CASARANO LOCOMOTIVE 4tet – Tuk tour 3 (ITA)

 

domenica 4 Agosto

Piazza Aldo Moro

JOE BARBIERI TRIO – omaggio a Chet Baker

feat Luca Aquino e Antonio Fresa

 

venerdì 9 Agosto

Piazza Aldo Moro e Centro storico

ESPIRITO MUNDO NIGHT con TIBLESS, ANDREIA MOTA, GISBANCO, PROJECTO CCOMA (BRA)

Presenta: Max De Tomassi (Brasil – RADIO RAI 1)

 

sabato 10 Agosto

Piazza Aldo Moro

JAQUES MORELENBAUM & Cello Samba Trio (BRA)

Special guest: PAULA MORELENBAUM (exclusiva nazionale)

Questo programma di concerti, tutti ad ingresso libero, sarà arricchito da un programma di piccoli eventi collaterali nelle strade del centro storico: proiezioni di film, performance e incontri. Il programma completo sarà definito nei prossimi giorni.
LOCUS FESTIVAL, IDENTITA’ DI UN FESTIVAL DI CULTO

 

 

 

 

IL PERCORSO GEO-ARTISTICO DELLA NONA EDIZIONE

 

Il percorso artistico del 2013 è sintetizzato in un nuovo tema grafico, in cui il familiare cerchio del nostro marchio è declinato in una nuova dimensione globale. Dal cerchio come segno locale di luogo circolare e tradizione ancestrale, nasce un cerchio come segno di mondialità, con tre indicatori che rappresentano le tre coordinate geo-artistiche nel programma 2013: Stati Uniti, Italia e Brasile.

 

Si parte dalla nuova soul music statunitense, un approccio geo-stilistico ormai familiare al pubblico del Locus già da alcuni anni, con un primo weekend mozzafiato: venerdì 26 luglio apre il festival il nu-blues & soul di Cody ChesnuTT, fresco di un grande album come “Landing On A Hundred e celebre per l’hit mondiale con i Roots “The seed 2.0”, seguito sabato 27 luglio dal vincitore del Grammy Award 2013 per il miglior album R&B: il pianista Robert Glasper con la sua band Experiment ed un celebre ospite alla voce: il grandissimo Bilal.

 

Il cuore del festival lo dedichiamo a quella grande e giovane scena jazz italiana, a cui spesso il termine jazz rischia di stare un po’ stretto. Un weekend lungo che comincia da venerdì 2 agosto con Mirko Signorile nell’ensemble speciale “Locus Mood” in prima nazionale esclusiva,  continua sabato 3 agosto con l’illustre Paolo Fresu insieme a Raffaele Casarano Locomotive nel Tour Tuk 3, per finire domenica 4 agosto con l’omaggio a Chet Baker di Joe Barbieri.

 

Il weekend finale è una grande festa brasiliana, aperta venerdì 9 agosto dalla musica che invade tutto il centro storico fino a tardi, con ben quattro artisti emergenti brasiliani ospitati in collaborazione con Espirito Mundo, un progetto di Interscambio Culturale supportato da istituzioni brasiliane governative e non. Sabato 10 agosto concerto conclusivo del trio del violoncellista Jaques Morelenbaum, uno dei grandi nomi della musica brasiliana, che insieme a sua moglie Paula rappresenta la bossa più raffinata ed elegante.

 

 

TUTTE LE NOVITA’ DEL 2013!

 

I grandi concerti del Locus 2013 saranno ospitati sul mainstage di piazza Aldo Moro, la piazza del Municipio di Locorotondo appena restaurata.

I concerti saranno spesso preceduti da incontri, piccoli eventi e aperitivi in varie location nel centro storico di Locorotondo. Oltre il singolo concerto, la serata al festival tende quindi a diventare un esperienza sempre più gradevole e articolata.

Ci saranno proiezioni di film, dj set, performance e piccoli concerti, in collaborazione con diversi partner locali. Il programma dettagliato sarà definito nei prossimi giorni e sarà consultabile sul sito locusfestival.it e sulla pagina facebook ufficiale.

 

Altri nuovi partner contribuiranno a promuovere il Locus festival anche per chi non lo ha ancora conosciuto.

Locus 2013 si avvale della collaborazione di due fra le più intelligenti trasmissioni musicali radio Rai: Brasil (Rai Radio 1) condotta da Max De Tomassi,  e Musical Box (Rai Radio 2) condotta da Raffele Costantino. Max De Tomassi presenterà gli artisti della serata brasiliana del 9 agosto. Raffaele Costantino curerà uno speciale dj set in occasione del concerto di Robert Glasper il 27 luglio.

 

Per rendere sempre più raggiungibile il festival da luoghi vicini e lontani, verrà incentivato il car sharing con la collaborazione Bla Bla Car, piattaforma online internazionale, leader nel settore con siti in otto lingue.

 

Da quest’anno il Locus Festival diventa anche TURISMO con 3 pacchetti tematici ed esperienziali creati in esclusiva da Tipica Tour Operator. Un’occasione imperdibile per combinare musica di qualità e vacanza, in un territorio unico come la Valle d’Itria.

Tre proposte pensate per soddisfare ogni viaggiatore:

·         I SAPORI DEL LOCUS – Un viaggio tra i gusti e i piatti tipici della Valle d’Itria

·         I LUOGHI DEL LOCUS – Alla scoperta dei piccoli borghi e dei tesori nascosti della Puglia dei trulli

·         IL LOCUS PER DUE – Relax e intimità per un festival dai toni romantici

Dettagli e modalità di prenotazione su www.tipicatour.it

 

 

 

I PROTAGONISTI

 

 

CODY CHESNUTT

venerdì 26 luglio

 

Con il primo grande evento ad ingresso libero, Locus festival 2013 comincia il suo viaggio musicale globale con un grandissimo artista: Cody ChesnuTT, cantante e musicista proveniente da Atlanta USA, è una rara forza creativa sulla scena internazionale, con un sound che sprigiona dall’incrocio fra soul, funk e rock.

Il suo esordio discografico è avvenuto nel 2002 con l’album “The Headphone Masterpiece”. Nel 2003 un brano di quell’album “The Seed” è stato rivisitato col nome “”The Seed”  2.0″  insieme ai celebri The Roots, diventando un hit mondiale.

Nonostante questo grande successo, abbiamo aspettato circa dieci anni per il secondo album, ma la grande naturalezza e freschezza espresse dal nuovo “Landing On A Hudred” fanno sembrare che siano passati pochi mesi! Anche in questo emerge l’originalità ed autenticità di Cody, un artista completo nel vero senso della parola, che si distingue fra i suoi contemporanei nel vivace campo del soul e della black music moderna più profonda.

 

 

 

ROBERT GLASPER EXPERIMENT

sabato 27 luglio

 

Robert Glasper si è fatto notare nei primi anni dello scorso decennio per una musica che al jazz accosta con gusto le influenze della moderna black music. Pianista dalla solidissima preparazione, si propone oggi regolarmente in settings diversi e complementari: al tradizionale e classico piano jazz trio alterna infatti il gruppo Experiment, un quartetto dove l’influenza dell’hip-hop è più marcata ed evidente. Il  Robert Glasper Experiment, ha avuto un importantissimo e per alcuni sorprendente riconoscimento con l’album Black Radio, vincendo il Grammy Award 2013 nella categoria BEST R&B ALBUM.

Featuring: Glasper al piano e Fender Rhodes, Casey Benjamin al vocoder e sax, Derrick Hodge al basso elettrico, e Chris Dave alla batteria. Special guest: Bilal alla voce.

 

BILAL

In esclusiva nazionale al Locus festival, Robert Glasper avrà come ospite speciale un vocalist d’eccezione: Bilal.

La raffinatissima voce di Bilal, è una delle più belle del Soul moderno. Fin dal suo disco d’esordio nel 2000, “1st Born Second”, il cantante ci ha abituato a pezzi di un certo spessore, come “Soul Sista” e “Fast Lane” prodotta da Dr. Dre.

Bilal Sayeed Oliver, in arte solo Bilal, è arrivato con “A Love Surreal” al traguardo del quarto album dopo aver inciso per importanti etichette come Interscope, Universal e Plug Research e aver collaborato con produttori come Dr. Dre e J Dilla.

La continua ricerca di un suono e un’identità ha portato il trentenne musicista di Philadelphia residente a New York a definire una delle proproste più credibili all’interno del nuovo soul a stelle e strisce. Era dai tempi degli esordi di D’Angelo che non si ascoltava qualcuno capace di mescolare funk, soul, rock, jazz e hip-hop in canzoni dall’appeal decisamente pop.

 

 

 

 

LOCUS MOOD – di Mirko Signorile & Vertere String Quartet, con Marco Messina (99 Posse) e BaseNeutra.

Progetto speciale Locus in Prima Nazionale

venerdì 2 agosto

 

Il pianismo jazz, la musica classica di un quartetto d’ archi, la musica elettronica e il visual design sono gli ingredienti della nuova produzione esclusiva del locus 2013.

Una convergenza di linguaggi e stili diversi, ma con una sensibilità affine nel nome dell’arte senza barriere e preconcetti. Una squadra inedita con quattro campioni nei rispettivi ambiti artistici, ognuno con un profilo brillante e riconosciuto.

Le loro esperienze artistiche si confronteranno per rileggere insieme il repertorio del pianista Mirko Signorile. Non è esclusa qualche sorpresa last minute!

 

Mirko Signorile, pianista pugliese classe ‘74, è da anni attivo sulla scena jazz nazionale sia come leader di progetti a suo nome che come accompagnatore. Nel corso degli anni si è esibito con Dave Liebman, Greg Osby, Enrico Rava, Paolo Fresu, Roberto Ottaviano e molti altri. La sua attività abbraccia anche altre arti come il cinema, il teatro e la danza contemporanea. Ha al suo attivo sei album, di cui l’ultimo «Magnolia», è uscito nel novembre 2012 per Auand “piano series”.

 

Vertere String Quartet (Giuseppe Amatulli, violino; Rita Paglionico, violino;Domenico Mastro, viola; Giovanna Buccarella, violoncello) è una formazione nata dall’incontro umano e artistico di quattro musicisti pugliesi provenienti da esperienze e collaborazioni con prestigiose orchestre e importanti artisti, che basa la propria filosofia sul mutamento e il modellamento del suono ad ogni soffio vitale. Il quartetto ha un repertorio che spazia dal periodo classico al contemporaneo e ha registrato due cd.

 

Marco Messina, noto dj e producer napoletano, è uno dei fondatori dei 99 Posse e il creatore del progetto elettronica “Retina”. Ha collaborato con personaggi come Meg, Raiz, Almamegretta, General Levy, Linton Kwesi Johnson, Dennis Bovell, Roy Paci e molti altri. Insieme a Mirko Signorile, ha composto il tema musicale del film “Il passaggio della linea” diretto da Pietro Marcello e prodotto da Indigo Film.

 

BaseNeutra, al secolo Vincenzo Recchia, insegna progettazione multimediale all’Istituto Superiore di Design di Napoli, dal 2008 è Creative Director dell’agenzia Imood e della rivista Pool Magazine. Ha lavorato, in contesti live, con Roni Size, dj Patife, Liars, Matmos, Ned new body, Carl Craig, Stunner International, The Lovely Jonjo, Konkiduet, Mathew Jonson, X-PRESS 2, Kruder & Dorfmeister, Mc Navigator, Motel Connection, Nicola Conte e tanti altri artisti.

 

 

 

PAOLO FRESU (tromba) & RAFFAELE CASARANO LOCOMOTIVE (Raffaele Casarano – sassofoni; Mirko Signorile – pianoforte; Marco Bardoscia – contrabbasso; Marcello Nisi – batteria)

TourTŭk

sabato 3 agosto

 

Il terzo TourTŭk propone in terra pugliese uno dei più affermati giovani nomi del panorama musicale nazionale contemporaneo, quello del salentino Raffaele Casarano. Come ospite speciale ci sarà Paolo Fresu.

Il Locomotive 4tet – composto originariamente da Raffaele Casarano (alto-soprano sax), Ettore Carucci (piano), Marco Bardoscia (contrabbasso) e Alessandro Napolitano (batteria) – nasce nel 2004 e da allora non si è più fermato.

Già nel 2005, dopo una serie di concerti (uno dei quali al Sounds Jazz Club di Bruxelles, uno dei più importanti storici jazz club europei) e partecipazioni a festival, il quartetto approda nel convento degli Agostiniani di Melpignano (Le) per la realizzazione del disco «Legend» (con orchestra sinfonica), primo progetto discografico del gruppo, nonché esordio della collaborazione con Paolo Fresu.

Successivamente, dopo una serie di live in giro per l’ Italia e Europa, il quartetto incide il secondo disco per Emarcy-Universal, nel 2009 dal nome «Replay», con ospite ancora una volta Paolo Fresu.

Nel 2012 il quartetto registra il terzo album con la nuova formazione composta da Mirko Signorile al piano, Marcello Nisi alla batteria, Marco Bardoscia al contrabbasso e Raffaele Casarano ai sassofoni e alla direzione, in uscita nel 2013 per l’etichetta di Paolo Fresu, Tuk Music.

La formazione di Casarano propone un live capace di condurre l’ascoltatore attraverso un percorso sonoro fatto di continue variazioni di atmosfere e di umori:

“La ratio consiste nel traghettare l’ascoltatore attraverso un percorso sonoro in cui i cambiamenti d’umore, così come di colore, sono la costante.”

 

 

 

JOE BARBIERI (voce e chitarra) – omaggio a Chet Baker

feat Luca Aquino (tromba) e Antonio Fresa (pianoforte)

domenica 4 agosto

 

Un omaggio. Un ricordo. Un respiro musicale fatto di sfumature cariche di emozioni. Una via per far vivere la musica del grande trombettista e cantante Chet Baker. «Chet Lives!» nasce dall’idea di Joe Barbieri per il 25esimo anniversario della scomparsa del musicista di Yale: insieme a Luca Aquino e Antonio Fresa, Barbieri interpreta il repertorio più affascinante e significativo di Baker, rivisitato anche attraverso la traccia lasciata durante i lunghi anni trascorsi in Italia. Un progetto intenso, di grande apertura, che – come racconta lo stesso chitarrista – “prende senza dubbio il largo a partire dagli straordinari brani cantati di Chet, che hanno certificato il suo linguaggio rivoluzionario e inimitabile”.

Le canzoni più note di Baker, quindi, mescolate alla bossa (musica che unisce il profilo artistico dei tre musicisti), ad alcuni passaggi di classica e di minimalismo europeo, per definire una sentimentale e appassionata riprova che oggi, più che mai (e malgrado siano passati 25 anni), Chet è sempre vivo.

 

ESPIRITO MUNDO NIGHT

venerdì 9 agosto

 

Grazie alla collaborazione internazionale avviata col progetto Espirito Mundo, il Locus festival 2013 ospita quattro artisti rappresentativi della nuova scena musicale brasiliana: TIBLESS, ANDREIA MOTA, GISBANCO e PROJECTO CCOMA.

Promosso dall’Istituto Quorum Produzioni Artistiche e Culturali di Vitòria, in partnership con enti pubblici e privati brasiliani, il progetto tende a rafforzare le relazioni fra la cultura brasiliana e le rispettive manifestazioni di altre culture del resto del mondo. Il suo obiettivo è stabilire un interscambio tendente al consolidamento di progetti isolati miranti all’esportazione di valori artistici e culturali già esistenti attraverso turnè specifiche e puntuali.

Gli artisti che si esibiranno a Locorotondo, sono stati selezionati dalla direzione artistica del Locus, fra un elenco di oltre 35 nomi di artisti brasiliani. Insieme al gruppo itinerante BANDITA, baresi devoti da anni alle percussioni afro-brasiliane, gli artisti forniti da Espirito Mundo daranno vita ad un autentica festa conclusiva del Locus, che coinvolgerà l’intero centro storico nella notte bianca di Locorotondo!

 

Andreia Mota

cantante e attrice, nel suo primo show con assolo “Paisagem Invisìvel” (“Passaggio Invisibile”) promette un bel connubio tra musica e teatro. Lavorando con le sensazioni in diversi ambiti, vengono presentate riletture di canzoni consacrate – di Tom Jobim, Milton Nascimento, Guinga, e altri – aggiungendo un nuovo significato al loro contenuto musicale e poetico. Nel repertorio ci sono anche brani inediti di compositori della nuova generazione – Marcelo Fedrá, Renato Frazão, Lucas Daim, Thiago Amud, Pedro Ivo -, che riflettono sul tema “Paisagem Invisìvel”, essendo tre di esse composte appositamente per lo spettacolo. Ricco di controcanti, interludi e assoli improvvisati, gli arrangiamenti composti da Victor Ribero – direttore artistico dello spettacolo – e Real Jr hanno come asse principale la forza dei ritmi brasiliani imbevuti di linguaggio jazz. La messa in scena dello show, diretto da Alessandra Gelio, si avvale di un’ambientazione onirica e allo stesso tempo quotidiana. Le azioni miste alla musica si fondono con poesia e parlato comune recitati dai cantanti negli spettacoli.

 

Duo Gisbranco

In “Flor de Abril” (Delira Mùsica), secondo disco di Gisbranco, il duo formato dalle pianiste Bianca Gismonti e Claudia Castelo Branco inaugura una nuova fase artistica. Virtuosismo al piano e arrangiamenti ispirati erano già un segno distintivo di Gisbranco. In questo disco, Bianca e Claudia portano ancora più verve e talento alla composizione e al canto. Con un repertorio unico per due pianoforti, Gisbranco porta avanti un lavoro singolare e di innovazione, esplorando al massimo la sonorità dello strumento. Bianca Gismonti e Claudia Castelo Branco integrano la nuova generazione di artisti che rinnovano lo scenario musicale brasiliano con creatività e buon gusto.

 

Tibless

Con lo show AFRO. BEAT. ANDO, Tibless utilizza l’afro-beat come fonte ritmica e creativa, una nuova e moderna forma di musica nera in Brasile, unito alle sue influenze, samba-rock, soul e congado mineiro (della regione di Minas Gerais), l’artista si avventura sperimentando una miscela autentica, con beat elettronici e percussioni in un repertorio principalmente autoriale. Le sue canzoni sono brevi racconti del quotidiano, storie della sua vita costruite in forma gradevole e limpida, senza sforzo apparente di grande creatività.

Energia e forza sono sempre eccezionali nelle sue presentazioni che, avvolte da un ritmo contagioso che mischia musica africana e brasiliana a un pizzico di soul e funk, non permettono a nessuno di rimanere fermo.

 

Projeto Ccoma

CCOMA è un duo jazz contemporaneo strumentale ed è formato dal trombettista Roberto Scopel e dal percussionista e prodottore Swami Sagara. Propongono un un mix di percussioni, musica elettronica, musica brasiliana i tromba, che alcuni critici hanno etichettato come Future Jazz.

Proveniente dalle montagne del sud del Brasile, regione dalla grande presenza italiana, il duo  si esibisce regolarmente in festival, teatri e club sin dal 2005.

Nel marzo 2009, hanno pubblicato il loro  terzo album, DAS CCOMA PROJEKT.  In ottobre dello stesso anno hanno fatto un piccolo tour europeo e si sono presentati al Club Guanabara a Londra. Nel dicembre 2009, hanno pubblicato il loro quarto cd INCOMING JAZZ.

Nel 2010 sono stati scelti per l’innovativo Tribaltech Festival  e anché al Festival  Blinddate.Berlim/Sao Paulo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

JAQUES MORELEMBAUM & Cello Samba Trio / special guest Paula Morelenbaum

sabato 10 agosto

 

Il weekend brasiliano conclude la programmazione del Locus 2013 con un ospite di grande rilievo.

Jaques Morelenbaum è uno dei grandi nomi della musica brasiliana. Musicista sopraffino, violoncellista dal gran tocco, arrangiatore intelligente e originale da qualche anno guida un Cello samba trio che si dedica a rivisitare con sonorità cameristiche e raffinate alcune fra le più note pagine di autori storici di samba in Brasile.

In questo tour il trio trova la voce di Paula Morelenbaum, la moglie del leader, cantante dall’intonazione perfetta che ha già lavorato con lui anche con Sakamoto. Morelenbaum ha collaborato con le più grandi firme della musica popolare brasiliana: Antonio Carlos Jobim, Caetano Veloso, Gilberto Gil, Chico Buarque, Gal Costa, Maria Bethania, Milton Nascimento e vanta un rapporto musicale molto speciale con Ryuichi Sakamoto.

 

Advertisement
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Ultime News

Profumi Natale 2019 Profumi Natale 2019
Fashion3 ore fa

Profumi Natale 2019: le idee regalo

Il Natale si avvicina e bisogna sempre avere a portata di mano le idee regalo. Che sia per lui o...

X Factor Live 2019 X Factor Live 2019
Radio e Tv4 ore fa

X Factor 2019: la puntata del 21 novembre

Giovedì 21 novembre alle ore 21.15, su Sky e NOW TV, c’è il quinto appuntamento con X Factor 2019, che culmina nella...

Belen e Cecilia Rodriguez Belen e Cecilia Rodriguez
Eventi4 ore fa

Belen e Cecilia Rodriguez regine di stile e solidarietà

Uno spazio speciale dove poter acquistare una selezione dei capi del guardaroba di Belen Rodriguez e Cecilia Rodriguez e, con...

Checco Zalone - Tolo Tolo Checco Zalone - Tolo Tolo
Cinema e Spettacolo1 giorno fa

Nuovo film di Checco Zalone: l’anteprima del manifesto

In attesa dell’uscita del nuovo film di Checco Zalone vi sveliamo in anteprima il manifesto di Tolo Tolo,  al cinema dal 1°...

Transistor Transistor
Libri1 giorno fa

Transistor: la seconda edizione del libro di Paolo Lunghi

TRANSISTOR, Dalle Radio Libere a Facebook. L’ultimo lavoro letterario di Paolo Lunghi, ad un anno di distanza, torna in libreria...

Una serata di stelle per il Bambino Gesù Una serata di stelle per il Bambino Gesù
Radio e Tv1 giorno fa

Una serata di stelle per il Bambino Gesù su Rai1

“Una serata di stelle per il Bambino Gesù” è il grande evento di beneficenza condotto da Amadeus, in diretta su...

Vasco Rossi in concerto Vasco Rossi in concerto
Musica1 giorno fa

Vasco Rossi: 4 concerti nell’estate 2020

Come annunciato in uno dei suoi famosi post “in anteprima abusiva per voi”, il 2020 sarà l’anno dei Festival rock per Vasco Rossi che,...

Internet1 giorno fa

I nomi delle celebrities più cercate in rete dagli utenti in Italia

Star sul web. I nomi delle celebrities più cercate in rete dagli utenti in Italia SEMrush ha analizzato gli interessi...

Chi l'Ha visto? Chi l'Ha visto?
Radio e Tv1 giorno fa

Chi l’ha visto? La puntata del 20 novembre

Mercoledì 20 novembre 2019 alle 21.20 su Rai3 va in onda una puntata di Chi l’ha visto? Anticipazioni della puntata...

Amadeus Sanremo 2020 Amadeus Sanremo 2020
Festival di Sanremo1 giorno fa

La giuria di Sanremo Giovani

E’ in moto la macchina organizzativa per Sanremo Giovani, che stabilirà i partecipanti all’edizione 2020 del Festival di Sanremo tra...

Più Lette