Fulmina i tuoi limiti: i primi 30 giorni di Calcetto

Ultimo post dedicato alla piattaforma web creata da Gatorade, Fulmina i Tuoi limiti. Dopo aver analizzato i primi trenta giorni della sezione Fitness, eccoci qui per parlarvi della seconda disciplina sportiva testata dal nostro staff: il calcetto.

Tra gli sport più praticati a livello amatoriale,  il calcetto richiede una buona preparazione atletica per poter giocare regolarmente e senza affanni. Ecco quindi perché la piattaforma “Fulmina i tuoi limiti” calza a pennello! Come ricorderete nel post precedente (http://www./blog/2013/05/fulmina-i-tuoi-limiti-alla-scoperta-di-un-altro-sport/) avevamo scelto la sezione FUN, ovvero una sezione di allenamenti per chi non gioca da mesi e vuole tornare in forma prevenendo gli infortuni. Il programma relativo al calcetto prevedeva la sessione LOVE (Allenamenti per chi gioca già e vuole aumentare ritmo e mobilità in campo) e LIFE (Allenamenti per partecipare ad un torneo, prevenendo gli infortuni dovuti ad un’elevata costanza di gioco). Come per l’allenamento Fitness, anche per questa disciplina siamo rimasti soddisfatti dal programma di allenamento settimanale propostoci dal coach Fabrizio Ferroni, ex calciatore professionista, che ha calcato per oltre quindici anni i campi di serie C e D ricoprendo il ruolo di difensore.  Ogni settimana abbiamo avuto modo di testare la scheda di allenamento propostaci, non esitando a chiedere chiarimenti via chat o anche attraverso il forum di discussione presente.  Insomma questo primo mese è servito a metterci in carreggiata in vista delle prossime amichevoli estive di calcetto tra amici, servirà adesso per continuare la preparazione e tenersi in forma per le prossime partite. Magari selezionando un nuovo percorso di allenamento targato “Fulmina i tuoi Limiti”. Maggiori informazioni sul sito www.fulminaituoilimiti.it

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Arriva in Italia il BlackBerry Q10

Articolo successivo

Biagio Antonacci: "Sposarsi è un gesto di coraggio, prima o poi lo farò"

Articoli correlati
P