Confederations Cup 2013: Pirlo ai microfoni di Sky

Il centrocampista dell’Italia Andrea Pirlo ha parlato in esclusiva ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Messico-Italia.


Il gol al Maracanà alla presenza numero 100 in Nazionale.
Bello festeggiare le 100 partite qui al Maracanà, poi si è coronato anche con un sogno, quindi meglio di così non poteva andare.
Come te la immaginavi questa partita?
Ci pensavo a un gol su punizione, era nei miei pensieri, ho avuto la fortuna di riuscire a realizzarlo. Siamo soprattutto contenti per la vittoria perché era fondamentale vincere la prima partita, adesso siamo un po’ più sereni.
Ci racconti quella punizione, vista da te?
Mi sono messo lì, ho pensato solo a tirare al meglio possibile, cercando di fare gol e sono riuscito a farlo bene.
Si possono già fare paragoni e confronti con il Brasile?
No, noi guardiamo a noi stessi, era importante vincere questa partita, per iniziare bene, perché vincere la prima è sempre fondamentale in un girone a quattro, adesso abbiamo tre giorni per recuperare e prepararci bene alla partita con il Giappone.
Ti sei accorto che a un certo punto tutto lo stadio gridava il tuo nome?
Ho ringraziato dopo il gol, fa piacere essere osannati qui, in uno stadio mitico come questo, quindi sono felicissimo.
Pirlo o Pirlinho oggi?
Pirlo sempre.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pitti Uomo: la moda secondo "IL" a Palazzo Antinori

Articolo successivo

Hilfiger Woman Flower Violet

Articoli correlati
P