Elena Di Cioccio conduce “Domani Smetto”

Le sigarette elettroniche? Solo un’altra forma di dipendenza. L’unica via per ritrovare la libertà dal fumo è smettere, una volta per tutte. Se rimandate da anni con scuse sempre più incredibili la data fatidica in cui butterete l’accendino in fondo al cassetto, Domani smetto, in onda  dal 20 maggio, dal lunedì al venerdì alle 19.25 su Sky Uno HD  è il programma per voi.

Domani smetto, non è un genere “medical”, non è un coaching, è un docu reality che mostra cosa siamo disposti a fare per una sigaretta. E’ la prima volta al mondo che va in onda un docu reality di questo genere e Sky è la prima rete in Italia che ha accettato questa sfida.

Il programma condotto da Elena Di Cioccio e prodotto da Verve Media Company/Nonsense ha per protagonisti fumatori incalliti, persone che mettono da parte qualsiasi imbarazzo e dignità per una sigaretta, ma  che vorrebbero smettere di fumare e accettano di provarci, mettendo in gioco le convinzioni e le loro abitudini; accompagnati da un team di specialisti, scopriranno che anche la loro dipendenza può essere smantellata.

Nessun metodo miracoloso, nessun libro ansiogeno da imparare a memoria; Domani smetto prova  a fornire alle persone che decidono di smettere di fumare, i mezzi per liberarsi da questa dipendenza, che potrebbero essere applicati a qualsiasi altra forma di dipendenza. In ogni puntata Elena mette nero su bianco la lista delle “sigarette irrinunciabili” per il protagonista; per averle dovrà superare prove buffe, divertenti, faticose, ma sempre illuminanti, utili per capire cosa si è disposti a fare per una sigaretta “premio”.  Fra le tante prove che dovranno “subire” gli accaniti fumatori,   ci sarà quella di   andare  in giro con un cartello con su scritto “ insultami” prendendosi gli insulti dei passanti; inoltre, pur di fumare una sigaretta legata al collo di una capretta, i fumatori  correranno dietro la povera bestiola per poter accalappiare la sigaretta.

Alla fine di ogni prova, sempre con divertimento e ironia, sarà inevitabile chiedersi se davvero ne vale la pena. E alla fine della puntata, decidere se smettere o no. Il programma si conclude il 31 maggio, Giornata Mondiale senza Tabacco promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Nuove collezioni estive di Zoya

Articolo successivo

Nuova Fanta gusto fragola e kiwi, il sapore dell’estate

Articoli correlati
P