Korea Film Fest, vince “The Front Line”

‘The Front Line’ di Jang Hun, il film ambientato durante la storica guerra degli anni ’50 tra sud e nord Corea, vince il Premio del pubblico della 11/a edizione del Florence Korea Film Fest, il festival che termina oggi, al cinema Odeon di Firenze, con la cerimonia di premiazione. Il film (del 2011) narra le vicende umane di una truppa speciale di militari sudcoreani che combattono ai confini con la Corea del Nord, in un conflitto di trincea estenuante. L’assurdita’ della guerra viene fuori in tutti i suoi aspetti. La giuria dei critici cinematografici – composta da Claudio Carabba (Sette/Corriere della Sera), Gianluca Guzzo (di MyMovies), Gabriele Rizza (Il Manifesto) e Giovanni Bogani (La Nazione) – ha decretato, invece, i vincitori delle sezioni in competizione. Per la sezione ‘Orizzonti Coreani’ (sulla cinematografia attuale) il miglior film e’ risultato ‘Nameless Gangster’ di Yoon Jong-Bin e per la sezione ‘Independent’ (film poco visti e low budget) il film ‘Pluto’ di Shin Sun-won (la prima regista donna presente al Festival). La menzione speciale e’ andata al film ‘Modern Family’ di Hong Ji-Young. L’11/a edizione ha registrato un incremento di pubblico rispetto all’anno scorso con 9200 spettatori. Il calcolo del pubblico viene effettuato considerando i 100 accreditati (tra giornalisti, registi, operatori culturali, studenti stranieri e italiani, fotografi, direttori di festival e istituzioni pubbliche) e i 50 abbonamenti e 4000 mila biglietti venduti (con un biglietto si possono vedere anche tre film al giorno).

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Mtv: PIF racconta Fabri Fibra tra pubblico e privato

Articolo successivo

A Verissimo le foto del nuovo fidanzato della Canalis

Articoli correlati
P