Sergio Rossi Fall-Winter 2013-14 Women’s Collection

La collezione Sergio Rossi Autunno-Inverno 2013-14 disegnata da Francesco Russo, direttore creativo del brand, prende vita da un’idea molto forte: l’esaltazione della scarpa in quanto elemento architettonico.
Un tributo al celebre architetto spagnolo, Santiago Calatrava, che con le sue opere ha combinato la concezione visuale dell’architettura con i principi dell’ingegneria.
La calzatura Sergio Rossi, diventa a tutti gli effetti un micro building dove l’architettura non è da intendersi come un insieme di forme geometriche e quindi costruzioni finite, ma bensì come percorso di realizzazione e di sviluppo di un progetto.
E’ così che la struttura portante, lo scheletro della costruzione, riacquista il suo reale valore.
Forma e colori lasciano spazio al complesso degli elementi strutturali che prendono il soppravvento in quanto sono, e sempre saranno, ciò che realmente sostiene la struttura finale nella sua interezza.
Esempio lampante nonché cuore della collezione Sergio Rossi è, un modello dal tacco a spillo con gabbia in acciaio incastonata, quasi fosse una pietra preziosa, tra il tacco stesso e la suola.
Gabbia che è sì un dettaglio decorativo ma anche un elemento fortemente funzionale poiché, proprio come le intelaiature metalliche nelle opere architettoniche, sorregge la sottile struttura della scarpa.
I colori, per rispettare il concept della collezione fautore di essenzialità, sono quelli del nero, del bianco e del nudo. La scelta dei materiali come il pitone, oltre ai classici camoscio e pelle, è dettata dalla sua tipica texture squadrata che risalta i giochi grafici ed enfatizza le intercapedini geometriche.
Infine metalli come acciao e oro rosa, affini al mondo architettonico, rifiniscono l’atmosfera della collezione.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Wind e Infostrada rinnovano “Super All Inclusive”

Articolo successivo

Dondup: la donna AI 13 14 è Aristopunk

Articoli correlati
P