Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Montella: “Pizarro? Fondamentale per noi”

L’ allenatore della Fiorentina Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Fiorentina-Parma.

La classifica.
Siamo ancora lì nonostante venissimo da un mese difficile. Questo testimonia quanto di buono sia stato fatto prima o quanto sia difficile il campionato italiano.
È Pizarro l’uomo in più che vi dà equilibrio, qualità, forza?
Ci dà anche sicurezza, ma devo dire che anche quando non c’è stato in alcune partite abbiamo vinto, abbiamo fatto delle buone partite. Naturalmente è un giocatore su cui la squadra si appoggia anche nelle difficoltà, nei momenti difficili della partita, ci dà sicurezza anche quando magari non è in condizioni come oggi. È un giocatore fondamentale per noi, infatti ero titubante se prenderlo o meno questa estate perché sapevo che in caso di assenza la squadra ne avrebbe risentito perché quando ti abitui a giocare con uno come lui poi è difficile farne a meno.   
La partita.
Non siamo risolutivi, abbiamo bisogno di tante occasioni per fare gol, probabilmente 3-0 sarebbe stato anche un risultato bugiardo perché il Parma ha fatto una buonissima partita e ci ha messo anche in difficoltà soprattutto nel primo tempo, nelle ripartenze. Non abbiamo preso gol anche se nelle ultime partite paradossalmente abbiamo concesso molto di più. Oggi il Parma avrebbe potuto far gol molto più facilmente rispetto alle squadre avversarie nelle partite precedenti. Il calcio è questo, bisogna analizzare tutto con molto distacco e non farsi prendere dal risultato.  
Nel mercato di gennaio, in relazione al rapporto qualità-prezzo, forse la cosa migliore l’avete fatta voi con Giuseppe Rossi?
C’è un progetto a lunga scadenza, si parte dalle fondamenta. Naturalmente il mercato di gennaio è stato principalmente basato su giocatori in prospettiva, anche per il prossimo anno, Rossi sicuramente è uno di questi. Noi ci auguriamo di poterlo avere nella parte finale di questo campionato, per il resto io non l’ho ancora visto perché è in America a fare la riabilitazione e mi auguro che arrivi preso a Firenze così ce lo iniziamo anche a gustare.
In due anni e mezzo hai gestito benissimo le cose del campo e in modo eccellente la comunicazione, Cuadrado ha fatto la stessa cosa. Secondo te potresti allenare una squadra per vincere lo scudetto e porteresti con te anche lui?
Cuadrado può e deve fare molto di più perché ad oggi ha fatto soltanto un gol anche se gioca bene e entusiasma il pubblico. Deve fare molto di più e anche io perché ho appena iniziato, devo vivere ancora le esperienze giuste e mi auguro di viverle a Firenze, che la squadra possa crescere e giocare per qualcosa di importante.
Se lo aspettava quello che è successo a Roma con Zeman?
Ogni volta che parlo della Roma rischio di essere particolarmente coinvolto. A me dispiace per il professionista e soprattutto per i miei ex compagni, che stanno vivendo un momento non felice. Ma è una possibilità che può accadere a chiunque. Si diventa un allenatore vero quando si subisce il primo esonero. È difficile allenare in ogni piazza e a Roma è difficile quanto lo sia in un’altra città. 

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

È morto oggi Diego Armando Maradona, el Pibe de oro. Un arresto cardiorespiratorio si è portato via, a 60 anni, una leggenda del calcio...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...

Calcio

Manca ormai poco all’inizio del nuovo campionato: oltre ai movimenti di mercato c’è grande interesse per le maglie da calcio della Serie A 2020/2021....