Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Calcio

Allegri: “Balotelli? Qualità straordinarie”

L’ allenatore del Milan Massimiliano Allegri ha parlato ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Milan-Udinese.

Il rigore.
È stato un episodio, siamo stati fortunati nella decisione dell’arbitro, fortunatamente abbiamo vinto dopo aver fatto anche una buona prestazione.
Non c’era secondo lei il calcio di rigore?
Io sono abbastanza sincero nelle valutazioni, qui Stephan viene travolto, tocca prima la palla lui e poi la tocca l’altro. Ci può stare come non ci può stare, sicuramente ha fatto più clamore perché è stato dato a 30’’ dalla fine. Sicuramente è un rigore che non si può dare. Dispiace perché l’Udinese ha fatto una buona partita e noi altrettanto. Siamo stati fortunati in questo episodio e ce lo prendiamo.
Avete pagato il calo fisico nel secondo tempo?
Innanzi tutto quando fai queste rincorse mentalmente puoi pagare un po’. La squadra ha fatto un buon primo tempo, praticamente l’Udinese non è mai esistita e noi abbiamo avuto un po’ di situazioni favorevoli. Nel secondo tempo siamo entrati in campo con un po’ di leziosità per fare il secondo gol. Non dimentichiamo che anche se Balotelli è un campione straordinario ha solamente 22 anni. El Shaarawy ha 22 anni, Niang ne ha 18. È normale che ogni tanto puoi pagare su certe situazioni, quindi bisogna sicuramente migliorare perché non bisogna rischiare di pareggiare una partita così.  
Ci fa la pagella della partita di Balotelli?
Ha fatto una buona partita, ha delle qualità straordinarie ma non lo scopro assolutamente io, ha la possibilità di essere protagonista. Siamo stati fortunati perché doveva giocare Pazzini ed entrare Balotelli nella ripresa, invece poi Pazzini ha avuto un problema all’adduttore ed è rimasto fuori. È un giocatore che ha tutto, strapotere fisico, tecnica ed ha solo 22 anni. Credo che debba divertirsi in questo Milan e dimostrare tutte le sue qualità.
Pensi che questo sia un colpo da ko per l’Inter, guardando la classifica?
No, il campionato è ancora lungo, so che è difficile arrivare terzi, soprattutto quando parti da -10, -12, -15, è ancora più difficile, stiamo mantenendo una media altissima e se riuscissimo a mantenerla sarebbe troppo bello, ma credo che non riusciremo anche perché nel girone di ritorno fare punti è molto più difficile.
Perché tutti la danno a Roma l’anno prossimo sulla panchina giallorossa?
Sono soltanto voci, sono molto contento di allenare il Milan anche perché dopo tutte le critiche che mi sono state fatte ora la squadra sia pronta per aprire un ciclo di 5-6 anni, indipendentemente da come finisca quest’anno.   

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...

Calcio

La corsa allo scudetto si preannuncia combattuta e piena di sorprese quest’anno. Le squadre che si contenderanno il tricolore si sono moltiplicate nel corso...

Calcio

«Tutto ciò che è raccontato nel film – come tutto ciò che è omesso – è lo specchio di quello che Francesco trova veramente importante nella...

Calcio

Manca ormai poco all’inizio del nuovo campionato: oltre ai movimenti di mercato c’è grande interesse per le maglie da calcio della Serie A 2020/2021....

Calcio

Il calcio è una forma d’amore unica e privilegiata che solo in pochi vivono con l’ardore e la passione che merita. Se per molti...