15.4 C
Comune di Monopoli
domenica 11 Aprile 2021

Allegri: “A Barcellona partita accorta”

Da leggere

Ieri, alla fine del match di Milano, ai microfoni di Sky Sport HD, l’allenatore del Milan Massimiliano Allegri.

Una partita preparata meravigliosamente
Credo che la squadra abbia fatto una buona partita, i ragazzi sono stati molto bravi nella fase difensiva non abbassandosi molto e non concedere praticamente neanche un tiro in porta al Barcellona non è semplice. Paradossalmente, nel primo tempo abbiamo avuto tre o quattro situazioni che dovevamo sfruttare meglio. Sono cose che bisognava sfruttare bene e, forse, quando avevano palla loro sugli esterni ci siamo abbassati un po’ troppo con le mezze ali. Credo che i ragazzi abbiano meritato questa vittoria, abbiamo subito poco e niente e dispiace perché, alla fine, un pochino più lucidi, potevamo andare a cercare il 3-0, soprattutto dopo il 2-0 loro hanno subito un momento di sbandamento.

Adesso questo è il vero Milan, un Milan completo?
Non è questione di essere completi, è questione che questi ragazzi stanno migliorando come squadra. La squadra ha una buona condizione fisica, e lo abbiamo visto nel secondo tempo, ha avuto anche una buona gestione della palla alla fine, ogni tanto ci incasiniamo per contro nostro con delle bischerate, diciamo bischerate che è meglio. Un’altra prova sarà quella di domenica con il derby. Dobbiamo subito mettere da parte il Barcellona e avere la capacita che questa è stata una grande partita, una grande serata, che nessuno toglierà ai ragazzi, però, allo stesso tempo, domenica abbiamo una partita importante per il campionato, perché i ragazzi hanno raggiunto il terzo posto e bisogna cercare di mantenerlo e per mantenerlo bisogna fare dei risultati.

Che Milan dovrà essere al ritorno a Barcellona?
Bisogna fare gol, perché loro, soprattutto in casa, hanno una media realizzativa importante. Quindi, bisognerà fare una partita accorta, secondo me anche migliore di quella si questa sera nella fase offensiva.

Non c’è stato bisogno della marcatura a uomo su Messi…
Credo che sia una vittoria dei ragazzi innanzitutto, della società, del presidente. Il Milan ha avuto la forza e il coraggio, soprattutto nei momenti di difficoltà avuti all’inizio, quando in campionato avevamo solo sette punti, innanzitutto di tenere me e non cambiarmi e, poi, di ricostruire e di dare fiducia a questi ragazzi e, soprattutto, di mettere un innesto importante com’è stato quello di gennaio con Balotelli. Sicuramente, nessuno si aspettava che potessimo andare al Camp Nou con due reti di vantaggio.

Il Barcellona ha protestato per il fallo di mano che ha viziato il primo gol
Sono episodi, cose che capitano. A noi, lo scorso anno c’è stato dato un rigore a cinque minuti dalla fine del primo tempo sul risultato di 1-1 quando la palla era ancora ferma. Credo che le decisioni arbitrali vadano rispettate. Forse, ci poteva essere l’ammonizione di Puyol quando è saltato insieme a Pazzini, perché la palla andava verso il portiere, era già ammonito, quindi, rimanevano anche in dieci. C’’è l’arbitro, a volte si danno a volte non si danno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Covid Canada, Trudeau: “Adulti tutti vaccinati entro fine estate”

Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha annunciato ieri che tutti gli adulti del Paese possono essere vaccinati...

Potrebbe interessarti