Honda annuncia la prima e unica “Mini Street X-treme 125”

Facile da usare, funzionale e anticonformista, la prima Honda concepita per il puro divertimento fu la Monkey del 1963 che si caratterizzava per le ruote di diametro ridotto. Sviluppata e rinnovata di generazione in generazione, fu seguita dai modelli Dax ed Ape. Il concept che ne è alla base è oggi più che mai in voga, soprattutto tra i giovani piloti dell’ultima generazione di ragazzi e ragazze, la “Generation Y” negli Stati Uniti, la “Dek Neaw” in Thailandia e la “Street-Kei” in Giappone. Una generazione cresciuta nell’era senza confini di Internet e ispirata dalla cultura, dalla moda e dallo spirito critico che mette in discussione tutto ciò che suona convenzionale.
Istintivamente attratti dalle moto, questi teenager cercano mezzi a due ruote grintosi ma facili da guidare, caratterizzati da un design assolutamente accattivante. Sono giovani che non vogliono passare inosservati ma che amano distinguersi dalla massa e, considerate le limitate risorse economiche tipiche dell’età, vogliono tutto questo spendendo poco.
Per questa nuova generazione di giovani motociclisti, Honda ha progettato la MSX125 (Mini Street X-treme 125). Offre tutto ciò che ci si aspetta da una Honda in termini di prestazioni, qualità costruttiva ed equilibrio dinamico, vantando al contempo uno stile e un carattere assolutamente personali. Nata dall’ispirazione contemporanea, è una moto originale e anticonvenzionale al cento per cento.

Panoramica del modello
Prodotta nell’avanzatissima fabbrica Honda in Thailandia, la MSX125 ha dimensioni compatte per garantire a utenti di qualsiasi statura ed esperienza di guida una maneggevolezza eccezionale. Le emozioni in sella però sono da vera moto, grazie a freni e sospensioni di grande qualità e assolutamente efficaci. Ispira subito estrema confidenza e fa venire voglia di saltare in sella e partire, che sia un’avventura urbana o un giro fuori città, perché con la prima e unica “Mini Street X-treme 125” agilità e prestazioni vanno di pari passo allo stile inconfondibile, combinando look contemporaneo e libertà assoluta.
Il cuore della MSX125 è un grintoso e affidabilissimo motore monocilindrico a 4T con raffreddamento ad aria e cambio a 4 marce, alimentato ad iniezione elettronica Honda PGM-FI con starter automatico e avviamento elettrico, per avviamenti sempre pronti in qualsiasi stagione dell’anno, a freddo o con motore caldo. I consumi sono bassissimi, l’affidabilità totale, mentre potenza e coppia vengono erogate in modo sempre fluido e facile.
La nuova MSX125 è una piccola moto dai contenuti di una grande moto. Al robustissimo telaio in acciaio sono accoppiate sospensioni evolute, con forcella rovesciata, monoammortizzatore posteriore e forcellone in acciaio. I freni sono potenti, perfetti per rallentare il peso con il pieno di benzina di appena 101,7 kg! E sulle ruote da 12 pollici, con design a razze sdoppiate come sulle splendide CBR-RR, sono montati pneumatici ribassati di larga sezione che offrono grande grip e tenuta di strada.
Sono ben 4 i brevetti sviluppati e registrati da Honda per la nuova MSX125, tutti relativi alla struttura composita delle sovrastrutture che si uniscono al telaio, a riprova di un progetto che di compatto ha solo le dimensioni, di certo non gli investimenti per realizzarlo.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Ian Ziering: dopo Beverly Hills 90210 e Zeffirelli torna con Happily Divorced

Articolo successivo

Nuovi Cornetti Mulino Bianco: grassi ridotti sino al 23%!

Articoli correlati
P