Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food & Beverage

Coca-Cola: tre artisti emergenti per la canzone di Natale 2012

GUARDA IL VIDEO! – Questo Natale c’è qualcosa di molto speciale nell’aria, grazie a Coca-Cola e a tre musicisti emergenti il cui talento è stato scelto per produrre l’inno natalizio per il 2012.  Prodotta dai Rock Mafia e scritta e suonata dall’artista Grayson Sanders della casa discografica Music Dealers, la canzone è affidata alle voci di Lauriana Mae (Atlantic Records) e del cantautore Jono (Mulinjer LLC).
Questo eclettico trio infonde nella canzone diversi background musicali ed esperienze di vita, nella celebrazione della magia del Natale. Le influenze del jazz e dell’R&B nella vocalità profonda di Mae si fondono con il pop contemporaneo, conferendo all’inno un sound veramente unico.
Per Jono, la canzone segna il coronamento di un anno vorticoso, che lo ha visto passare dal fare due lavori a registrare l’inno natalizio di Coca-Cola e il suo EP da solista.
“La storia raccontata dalla canzone è legata ad un mio ricordo personale, di quando ho riunito per la festa di Natale un gruppo di amici che si era sparso per tutto il Paese.” ha spiegato Grayson Sanders.  “E’ un tema culturale che tocca tutti, durante questo speciale momento dell’anno.”
Coca-Cola ha una lunga tradizione nel creare musiche memorabili per celebrare le festività. Sulla scia di “Shake up Christmas”, presente nelle campagne natalizie 2010 e 2011, “Something in the Air” è la traccia più recente a contenere la firma musicale del brand – la famosa melodia di 5 note.
Già disponibile su iTunes,“Something in the Air” è il fulcro della campagna Coca-Cola per il Natale di quest’anno. Con elementi di lancio in quasi 100 Paesi del mondo, la canzone farà da  colonna sonora alla pubblicità televisiva di Coca-Cola per il Natale 2012, che andrà in onda in diversi Paesi in tutto il mondo a cominciare da questo mese.  La campagna si sviluppa attorno al significato tradizionale dell’ “essere insieme” durante le feste, a dimostrare che, quando più persone si ritrovano tutte assieme durante una festività, ciò rende il mondo un luogo più felice in cui possono accadere cose magiche.
Nell’ambito della campagna natalizia, Coca-Cola dà ai consumatori di diversi paesi la possibilità di personalizzare “Something in the Air”.  Facendone richiesta online, l’utente ha modo di scaricare la canzone e farla diventare sua aggiungendo la propria voce. Si può anche personalizzare la copertina dell’album con immagini del proprio profilo Facebook, e condividerla con parenti e amici.
“La musica è una parte molto importante della mia tradizione natalizia.” ha confidato la cantante Lauriana Mae.  “Sono felice di partecipare alla campagna di Coca-Cola  di quest’anno. Permettere alla gente di condividere la canzone in un modo così esclusivo e personalizzato è una grande idea, e non vedo l’ora di vedere che cosa riusciranno a realizzare i fan”.

A Very Special Christmas
La serie di compilation di musica natalizia “A Very Special Christmas®” ha avuto inizio nel 1987 ed è stata la serie discografica di beneficenza di maggior successo nella storia della musica. Nel corso degli anni, ha raccolto alcuni dei nomi più importanti dell’industria discografica, e ha generato più di $100 milioni in diritti d’autore e investimenti per Special Olympics.
Fondata da Eunice Kennedy Shriver nel 1968, Special Olympics ha lo scopo di promuovere il potenziale delle persone con disabilità intellettive attraverso il potere dello sport.  Coca-Cola è sponsor di Special Olympics fin dalla sua nascita.
L’album “A Very Special Christmas® 25th Anniversary” può già essere scaricato da iTunes,e per la prima volta la compilation include una canzone di Coca-Cola.
“Ancora una volta Coca-Cola fa parte della magia del Natale.” ha affermato Shay Drohan, SVP, Sparkling Brands, The Coca-Cola Company. “Quest’anno siamo particolarmente onorati di partecipare ad una tradizione musicale natalizia a beneficio di Special Olympics, un’organizzazione che fa così tanto per l’integrazione e la promozione delle persone con disabilità intellettive attraverso lo sport.”

Advertisement
Redazione
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Leggi la nostra Privacy Policy.

Potrebbe interessarti...

Copyright © 2011 Lifestyleblog.it | Testata on-line iscritta al Tribunale di Bari al n. 23/2011
News e approfondimenti su Tv, Musica, Auto, Motori, Hi-tech, Cinema, Moda e tanto altro ancora.
Direttore Responsabile: Bruno Bellini Lifestyleblog.it