Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Viaggi e Turismo

MELBOURNE ELETTA CITTA’ PIU’ VIVIBILE AL MONDO

Già al numero uno nel 2011, anche quest’anno Melbourne si guadagna il titolo di città più vivibile al mondo, secondo la classifica stilata dell’Economist Intelligence Unit (EIU).
La graduatoria sulla vivibilità dell’EIU, parte del Worldwide Cost of Living Survey, valuta la qualità della vita in 140 città in tutto il mondo, assegnando un punteggio nelle cinque macro categorie: stabilità, sanità, cultura e ambiente, istruzione e infrastrutture. Nello specifico, Melbourne ha ricevuto il massimo punteggio nelle valutazioni di sanità, istruzione e infrastrutture, guadagnandosi così, di diritto, la prima posizione.
“Questo conferma quello che tutti i Melburnians sanno da tempo: Melbourne non è solo la migliore città dell’Australia, è la migliore al mondo”, ha dichiarato il Premier della regione del Victoria, Ted Baillieu. “Siamo invidiati dal resto del mondo per il nostro intenso stile di vita, per il business competitivo e la forza lavoro qualificata e innovativa. Melbourne ha, inoltre, una vivace comunità multiculturale, una rinomata scena artistica ed eccellenze enogastronomiche di fama mondiale, così come svariate opportunità per shopping e tempo libero”, conclude Baillieu.
Non a caso Melbourne continua ad attirare gli eventi sportivi più prestigiosi del mondo (come l’Australian Open di tennis e il Gran Premio di Formula1) che si inseriscono in un già fitto calendario di appuntamenti culturali e d’intrattenimento, che includono il Melbourne Food & Wine Festival e il Melbourne International Arts Festival.
Questo risultato non è solo un riconoscimento per la città di Melbourne: altri centri australiani, infatti, dominano la classifica occupando quattro dei primi 10 posti, con Adelaide e Sydney rispettivamente in 6° e 7° posizione e Perth al 9° posto.
Con il secondo anno consecutivo in vetta alla classifica delle città più vivibili al mondo, Melbourne rimane una destinazione di grande attrazione per turisti da tutto il mondo, italiani compresi.

Lifestyleblog.it
Scritto da

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Potrebbe interessarti...