Connettiti con noi

Musica

Stavo Pensando a te il nuovo singolo di Fabri Fibra

betty

Pubblicato

il

In radio da oggi il nuovo singolo di Fabri Fibra

Stavo Pensando a te è il nuovo singolo di Fabri Fibra, estratto dall’ultimo album Fenomeno. La canzone è stata prodotta da Big Fish, già compagno di avventura di Fibra in “Applausi per Fibra” e “In Italia”.

I due hanno prodotto un altro pezzo “particolare”, nel quale si scopre Fabri Fibra che descrive a modo suo, con estro unico, una relazione che non avrebbe mai dovuto cominciare. O finire.

E’ chiaro come Fabrizio Tarducci e Fabri Fibra non sono la stessa persona ma è altrettanto chiaro che non vi sia tra i due una linea di confine quanto una continuità che sfocia in quello che si può ascoltare in Fenomeno.

“Che fastidio parlarti vorrei stare zitto, tanto ormai hai capito” (Stavo Pensando a Te).

 

Stavo Pensando a te – Il Video

Stavo Pensando a te – il testo della canzone

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

 

Che figata andare al mare quando gli altri lavorano

Che figata fumare in spiaggia con i draghi che volano

Che figata non avere orari né doveri o pensieri

Che figata tornare tardi con nessuno che chiede “dov’eri?”

Che figata quando a casa scrivo

Quando poi svuoto il frigo

Che fastidio sentirti dire “sei pigro”

Sei infantile, sei piccolo

Che fastidio guardarti mentre vado a picco

Se vuoi te lo ridico

Che fastidio parlarti, vorrei stare zitto

Tanto ormai hai capito

Che fastidio le frasi del tipo

“Questo cielo mi sembra dipinto”

Le lasagne scaldate nel micro

Che da solo mi sento cattivo

Vado a letto, ma cazzo è mattina

Parlo troppo, non ho più saliva

Promettevo di portarti via

Quando l’auto nemmeno partiva

 

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto lasciarci

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto incontrarci

 

Bella gente, qui bello il posto

Faccio una foto, sì, ma non la posto

Cosa volete, vino bianco o rosso?

Quante ragazze, frate, colpo grosso

Non bere troppo che diventi un mostro

Me lo ripeto tipo ogni secondo

Eppure questo drink è già il secondo

Ripenso a quella sera senza condom

Prendo da bere, ma non prendo sonno

C’è questo pezzo in sottofondo

Lei che mi dice “voglio darti il mondo”

Ecco perché mi gira tutto intorno

Mentre si muove io ci vado sotto

Ma dalla fretta arrivo presto, troppo

E sul momento non me ne ero accorto

E poi nemmeno credo di esser pronto

E poi nemmeno penso d’esser sobrio

E poi un figlio non lo voglio proprio

E poi a te nemmeno ti conosco

Cercavo solo un po’ di vino rosso

Però alla fine, vedi, è tutto apposto

Si vede che non era il nostro corso

Si dice “tutto fumo e niente arrosto”

Però il profumo mi è rimasto addosso

 

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto lasciarci

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto incontrarci

 

Mi guardo allo specchio e penso

Forse dovrei dimagrire

Il tempo che passa lento

Anche se non siamo in Brasile

Mi copro perché è già inverno

E non mi va mai di partire

In queste parole mi perdo

Ti volevo soltanto dire

 

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto lasciarci

Vedi mi sentivo strano sai perché

Stavo pensando a te

Stavo pensando che

Non avremmo mai dovuto incontrarci

 

Commenti

commenti

Musica

Negramaro, sesta settimana in vetta alla top 10 di Lifestyleblog.it

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Sesta settimana in vetta alla classifica di Lifestyleblog.it per Fino all’imbrunire. Il singolo dei Negramaro ha conquistato oggi il Disco D’oro con il primo singolo estratto dal nuovo album Amore che torni (Sugar) uscito il 17 novembre. Un riconoscimento che certifica il successo della canzone che è anche in vetta alla classifica dell’airplay radiofonico.

Seconda posizione per Jovanotti con il suo Oh, vita! singolo che anticipa l’omonimo album in uscita a dicembre. E’ un pezzo vero, che sorprende perché essenziale, nudo e crudo, autentico e immediato come tutto il nuovo lavoro che sarà caratterizzato dalla mancanza di “decorazioni” e dall’intensità che arriva dritta al cuore delle persone. E’ un Jovanotti nuovo che non è mai stato così Lorenzo.

Sul gradino più basso del podio torna Fabri Fibra e la sua hit Stavo pensando a te, diventata un tormentone nell’ultimo mese. Brano in salita nella nostra top ten, così come Sconosciuti da una vita di J-Ax e Fedez.

Queste le principali novità della settimana. Per scoprire la classifica completa, visitate la pagina dedicata! 🙂

Commenti

commenti

Continua a leggere

Musica

Negramaro: la recensione di Amore che torni

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Amore che torni è il titolo del nuovo disco dei Negramaro, uscito venerdì 17 novembre 2017 (Sugar).

Un album che, già esteticamente, si presenta molto bene e con un packaging di impatto. Come se fosse un libro da estrarre dal cofanetto, al cui interno è presente il disco ed il booklet con tutti i testi delle canzoni. Nelle ultime pagine spicca la frase “Back to the future, still together”,  ovvero “Ritorno al futuro, ancora insieme” che è un chiaro messaggio di unione del gruppo dopo un breve momento di crisi.

Parlando invece del disco, l’amore è il tema principale di questo album. Un amore visto sotto diverse sfaccettature, dalla bellezza del sentimento ma anche dalla sofferenza che può provocare, sia per le varie vicissitudini che per la fine stessa di un amore. I titoli dei brani ne sono una prova evidente.

Le parole di Giuliano Sangiorgi sono vera e propria poesia nei modi di raccontare e trascrivere in musica il sentimento. Senza dubbio è uno dei migliori “poeti dell’amore” insieme all’amico Federico Zampaglione (Tiromancino).

Musicalmente parlando, invece, c’è anche un rinnovamento grazie all’aggiunta di un’elettronica vintage. Quasi un ritorno al passato che rievoca il rock elettronico di Casa 69.

Negramaro - recensione Amore che torni
8.5 Recensione
9.7 Utenti (3 voti)
Criterio
Riepilogo
Amore che torni è il titolo del nuovo disco dei Negramaro, uscito venerdì 17 novembre 2017 (Sugar).
Cosa dicono gli utenti Lascia la tua opinione
Ordina per:

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Lascia la tua opinione

Il tuo browser non supporta il caricamento delle immagini. Scegline uno più moderno.

 

Tracklist

1. Fino all’imbrunire
2. Ridammi indietro il cuore
3. New York e nocciola
4. Mi basta
5. Amore che torni
6. La chiave, le virtù e l’arroganza
7. Per uno come me
8. L’anima vista da qui
9. Pezzi di te
10. La prima volta
11. L’ultima volta
12. Ci sto pensando da un po’

 

Commenti

commenti

Continua a leggere

Musica

Marco Rotelli presenta il singolo “La musica è finita”

Redazione

Pubblicato

il

Marco Rotelli con il nuovo singolo “La musica è finita”

Disponibile dal 17 novembre su tutti i digital store e le piattaforme streaming, “La musica è finita” è l’atteso ritorno del milanese Marco Rotelli.

Un brano che nasce dal bisogno di dire delle cose ad alta voce. Una presa di posizione personale nei confronti del business musicale, lanciata attraverso la forma comunicativa più libera che esista: la musica stessa.

Marco Rotelli spiega il perché di questa scelta coraggiosa:

“Scrissi “La musica è finita” in un momentodi crisi personale. Tutto sembrava andare storto e davanti a me vedevo solo muri altissimi. La mia vita, i miei sogni, erano nelle mani di altre perso ne e il mio futuro artistico dipendeva da loro. Una sensazione che non auguro a nessuno. Per me, in Italia, la musica è finita, appunto, e non ho paura né di ammetterlo né di essere criticato per averlo detto.”

Per questa nuova sfida, Marco Rotelli affida la produzione a Larsen Premoli di RecLab Studios , intenzionato ad arricchire le proprie melodie con arrangiamenti più rock e aggressivi. Niente synth o strumenti “finti”. A questo giro solo voce, chitarra, basso, batteria, pianoforte e violini. Ad accompagnare la canzone, un video altrettanto esplicativo, diretto da Davide Ruggeri e prodotto da MR Publishing , nel quale un giovane cantautore (Rotelli stesso) si con fronta con il business musicale, identificato in un rampante discografico.

“La musica è finita” rappresenta un ideologico “passaggio di testimone” dall’Italia all’estero e anticipa una nuova fase artistica di Marco Rotelli , che proseguirà con la pubblicazione a dicembre, per il mercato spagnolo e sudamericano, di una nuova canzone in duetto con David Neira.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X