Connettiti con noi

Lifestyle

I migliori film per una perfetta serata in famiglia

Redazione

Pubblicato

il

Ogni famiglia che si rispetti, sa che dopo i tormenti della quotidianità divisa fra lavoro e studio, si può sempre recuperare le energie di fronte ad un bel film per tutti. Sicuramente anche voi saprete di cosa stiamo parlando: il focolare domestico che si accende, fra tizzoni ardenti fatti di pixel e ciocchi che bruciano all’insegna di questa o quella pellicola.

È un momento imprescindibile della nostra giornata che si tramuta in serata: tutti insieme appassionatamente (giusto per rimanere in tema), di fronte all’elettrodomestico che unisce due – forse anche tre – generazioni. Meglio ancora se con un decoder di una Pay TV, vista l’offerta di film superiore alla comune televisione in chiaro: ad esempio per sapere quale film fanno in tv stasera basterà aprire la programmazione di Mediaset Premium e si avrà l’imbarazzo della scelta. Ma quali sono i migliori film per una serata perfetta? Vediamo qualche esempio.

 

Zoolander

Zoolander è uno dei film più divertenti in assoluto, prodotti dal gruppo del “Frat Pack”. Non è mai volgare, ma sa anche come prendere in giro uno dei mondi più fashion e superficiali di sempre: quello della moda. Fra luoghi comuni, personaggi volutamente stereotipati e presunti dj coi rasta, è impossibile non amare un film che vi farà trascorrere una serata in famiglia all’insegna della risata. E poi, come non citare le divertenti sfilate di moda in stile street battle?

 

Cattivi Vicini

Come vi comportereste se, dall’oggi al domani, una confraternita di collegiali venisse ad abitare accanto casa vostra? Musica a tutto volume, alcool che scorre a fiumi, situazioni al limite dell’imbarazzante. Provereste a disfarvi di loro? Oppure vi unireste nel nome del ricordo e della nostalgia della vostra giovinezza perduta? In Cattivi Vicini, entrambe le cose si uniranno creando una battaglia all’ultimo scherzo fra una famiglia ed una confraternita. Davvero una commedia imperdibile per tutta la famiglia.

 

Lego Batman

Un film d’animazione per tutta la famiglia, ma anche una perla difficile da imitare. I Lego sono infatti l’unico elemento capace di unire due generazioni, anche per merito di questi favolosi film a tema “mattoncino”, che hanno invaso il mondo dei giovanissimi, fra videogame e altro. E Lego Batman non fa eccezione, anzi: ironia e divertimento sono il filo conduttore di un film a dir poco esilarante.

 

Pomi d’ottone e manici di scopa

Scegliamo di chiudere con un film che non smetterà mai di allietare le serate delle famiglie: Pomi d’ottone e manici di scopa. Un capolavoro targato 1971, con la grandissima Angela Lansbury. Un film che è un po’ un musical e un po’ un horror, fatto di armature fantasma che danzano a ritmo di marcia e di letti matrimoniali che diventano veicoli in grado di infrangere lo spazio-tempo. Probabilmente uno dei film più belli di sempre.

Commenti

commenti

Libri

Le coincidenze non esistono (tutto attaccato) di Stefano Mastrolitti

Bruno Bellini

Pubblicato

il

La scomparsa di Stefano Mastrolitti ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di chi ha avuto modo di conoscerlo ed apprezzarlo per i suoi modi di essere, per la sua simpatia e semplicità.
A pochi mesi dalla sua scomparsa, arriva il libro intitolato Le coincidenze non esistono (tutto attaccato)  (pp. 88, euro 12 Gelsorosso 2017). La presentazione avverrà mercoledì 18 ottobre al Nuovo Teatro Abeliano di Bari (inizio ore 20.3o)
“Questo libro è probabilmente quanto di più vicino ad un “testamento” di Stefano. Amava scrivere, era il suo modo per raccogliere e scolpire gli avvenimenti, i pensieri e soprattutto le emozioni forti, che viveva sempre con passione, quella di un bellissimo giovane uomo. I racconti di Stefano parlano di Amore con la A maiuscola. Innanzitutto di Amore per la vita, che, per una persona che soffre di bipolarismo, vale la pena di essere vissuta un giorno sì e l’altro no. La vita di chi vede la fuga come l’uscita di emergenza più vicina per scappare da una pressione incontrollabile. Stefano descrive un sorriso che interrompe il dolore all’improvviso… un dolore che però torna sempre, inesorabile, inevitabile, indomabile. Un uomo con una corazza solida e robusta, ma solo all’apparenza; in realtà l’involucro è sottile e scricchiola, continuamente. […] Il libro è un viaggio che parte dal cuore, per arrivare alla mente e ai pensieri di un uomo, che si è trovato, suo malgrado, a vivere un’esistenza sempre divisa in due, up&down, e ha percepito e amplificato ogni emozione come fosse l’impianto di un concerto rock”.
dall’introduzione di Daniele Tognacca, Direttore R101. Il volume di racconti Le coincidenze non esistono di Stefano Mastrolitti è stato  pubblicato per volere della famiglia. Non sarà ‘solo’ una presentazione, ma un momento di condivisione, ricordando Stefano. La voce di Vito Signorile darà vita alle parole dell’autore. Presenta la serata Enrico Fornaro. Interverranno Pietro Petruzzelli, Assessore allo Sport di Bari; Ughetta Radice Fossati e Felicia Giagnotti Tedone della Fondazione Progetto Itaca; Pietro Pepe, già Presidente del Consiglio Regionale Puglia e zio di Stefano. Le vendite del libro sosterranno “Progetto Itaca” Onlus, una Fondazione che promuove programmi di informazione, prevenzione, supporto e riabilitazione rivolti a persone affette da disturbi della Salute Mentale e alle loro famiglie.

Stefano Mastrolitti

Stefano Mastrolitti nasce a Bari nel 1984. Si laurea in Scienze della Comunicazione, nel 2006, col massimo dei voti, discutendo una tesi dal titolo “Newspaper movie. Il mito del giornalismo nel cinema”. Subito dopo la laurea, comincia a lavorare, prima a Roma al Ministero dell’Ambiente e dopo nella Epr (agenzia di comunicazione romana). Dal 2012 al 2014 lavora come speaker a Radio Norba, e poi a Milano in R101, dopo essere arrivato secondo al concorso RDS Academy. “Premio Michele Campione” nel 2012 per un servizio sui militari italiani in Kosovo e Primo classificato come miglior speaker del 2016 in un sondaggio promosso da lifestyleblog.it. Pensando di aver assolto al compito che gli era stato dato, ha scelto di andarsene il 9 maggio 2017, nel giorno in cui nella sua Città si celebra la “Festa dei Baresi” alla Sagra di San Nicola.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Cinema e Spettacolo

Concluso il Galà del Cinema e della Fiction in Campania

Redazione

Pubblicato

il

Conclusa con grandissimo successo la IX edizione del Galà del Cinema e della Fiction in Campania, ideato da Valeria Della Rocca, diretto da Marco Spagnoli in collaborazione con Film Commission Regione Campania.

Il Galà è diventato, anno dopo anno, un appuntamento ormai immancabile che celebra e premia non solo le produzioni televisive e cinematografiche che raccontano Napoli e la Campania – sempre più alla ribalta nel panorama dell’audiovisivo internazionale – ma anche molte eccellenze dello spettacolo italiano.

A fare gli onori di casa, nella splendida cornice del Castello Medioevale di Castellammare di Stabia, Maurizio Casagrande affiancatod alla madrina dell’evento Sarah Felberbaum premiata anche con Il Premio Speciale Cinema e Moda da Eles Couture  ed un gioiello disegnato ad hoc da  Eres Design.  Molte le star del cinema made in Italy che si sono avvicendate sul palco per ritirare i numerosi premi. Prima fra tutte la grande Claudia Cardinale (Premio Speciale alla Carriera) e ancora Pif, (Premio Speciale Impegno Civile), Donatella Finocchiaro (Donne per l’Audiovisivo), Edoardo Leo (Attore dell’anno), Vincenzo Marra (Premio Speciale alla Regia), Paola Saluzzi (Giornalista dell’anno), Stella Egitto (Rising Star), Christiane Filangeri (Premio Banca Stabiese Eccellenza Artistica), Francesco Frigeri (Premio Speciale Pecorella Marmi -Scenografia ), Alessandro D’Alatri  (Premio Speciale della Giuria Regista Impegno in Campania), Pina Turco (Premio Speciale della Giuria Attrice Rivelazione), “Gatta Cenerentola “ di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone ( Premio Speciale della Giuria) Dolce &Gabbana  (Premio Speciale Cineturismo).

Nel corso del Gala sono stati assegnati anche i riconoscimenti per le opere in concorso. A giudicarli, un’autorevole giuria composta da  i giornalisti Valerio CapraraEnrico MagrelliTonino PintoAlessandro Barbano, gli attori Fioretta MariCaterina MurinoMarco Bonini, i registi Cinzia TH Torrini e Riccardo Grandi, il produttore Enzo Sisti e Corrado Matera, Assessore al Turismo Regione Campania.

Ecco tutti i vincitori del Concorso:

 

  1. Miglior Film Drammatico– L’INTRUSA di Leonardo Di Costanzo
  2. Migliore Attore di Film Drammatico – MICHELE RIONDINO(Falchi di Toni D’Angelo)
  3. Migliore Attrice di Film Drammatico– LUISA RANIERI (Veleno di Diego Olivares)
  4. Miglior Film Commedia– AMMORE E MALAVITA dei Fratelli Manetti
  5. Migliore Attore di Film Commedia – CARLO BUCCIROSSO per Ammore e Malavita
  6. Migliore Attrice di Film Commedia – MIRIAM CANDURRO per Vieni a Vivere a Napoli
  7. Miglior Fiction– I BASTARDI DI PIZZOFALCONE di Carlo Carlei
  8. Migliore Attrice di Fiction – ALESSANDRO GASSMAN (I Bastardi di Pizzofalcone)
  9. Migliore Attore di Fiction – CAROLINA CRESCENTINI(I Bastardi di Pizzofalcone)
  10. Miglior Spot– THE ONE –  DOLCE E GABBANA regia di Matteo Garrone

 

 

Commenti

commenti

Continua a leggere

Eventi

Tennis and friends: grande successo per la settima edizione

Redazione

Pubblicato

il

La salute è una cosa seria ma se ne può parlare giocando, magari giocando a tennis. Succede questo al Foro Italico di Roma nel primo fine settimana di ottobre da sette anni a questa parte.

Si chiama Tennis and Friends ed è l’evento che sugli stessi campi degli internazionali di tennis fa giocare i personaggi amati dal grande pubblico come Fiorello, Paolo Bonolis, Maria De Filippi, Bruno Vespa, Albano Max Gazzè, Lorella Cuccarini, Paola Perego e tanti altri mentre accanto a loro è schierato un plotone di professionisti medici e staff sanitario della Fondazione Policlinico A. Gemelli di Roma pronto a informare e visitare gli spettatori presenti per un totale di 22 aree specialistiche, 70 postazioni sanitarie e diagnostiche che vanno dalla tiroide al cuore, dal fegato al polmone, passando per otorinolaringoiatria, dermatologia, odontoiatria e oculistica, sino ad includere diabete e colesterolo, alimentazione, longevità e ipertensione arteriosa. Obiettivo, incentivare le persone a prendersi cura di se stesse e a vincere quelle resistenze che abbiamo più o meno tutti a fare un check up soprattutto quando il nostro corpo sembra andare a meraviglia. Facile si dirà quando puoi contare sull’aiuto di Friends di quel calibro e magari anche di una classica giornata di ottobrata romana. E invece non è così, perché quella resistenza, frutto della paura di scoprirsi malati, del timore di dover affrontare costi proibitivi o della semplice superficialità o a volte scarsa lungimiranza si può vincere solo se si crea l’atmosfera giusta, che non è quella di una festa o dell’attesa in una struttura sanitaria, di un match, o di un meet and greet con i VIP. Potremmo descriverla come un mix di tutto questo ma in realtà è una situazione inedita: “Abbiamo iniziato sette anni fa – spiega il Dott. Giorgio Meneschincheri Direttore Medico delle Relazioni esterne della Fondazione Policlinico A. Gemelli, specialista in Medicina preventiva e ideatore di Tennis and Friends – con l’intenzione di creare un luogo dove poter offrire gratuitamente a tutti un check up per la tiroide. Col passare degli anni, abbiamo potuto replicare l’evento a maggio, ospiti degli internazionali di tennis e anno dopo anno, aggiungere via via nuove specialistiche. Oggi grazie all’enorme lavoro dell’equipe medica del Gemelli e alla collaborazione attiva di personaggi famosi e del pubblico, mettiamo a disposizione di tutti un intero “villaggio della salute”.

La settima edizione di Tennis and Friends è stata vinta dalla coppia Paolo Bonolis e Max Gazzè.

I numeri sono significativi: dalle 400 persone visitate nel 2011, la manifestazione è passata alle 8000 nel 2016 (oltre 20.000 persone presenti) per un totale di quasi 28.000 check up gratuiti. Quest’anno al termine delle due giornate, sono stati effettuati più di 14.000 screening e registrati 2000 contatti al punto informativo, le presenze di quest’anno sono state oltre 30.000.  “Nostro obiettivo non è tanto stabilire il record di numeri, quanto quello di creare e  rafforzare la cultura della prevenzione. Il 38% delle persone visitate sinora sono state richiamate per esami diagnostici, perché il meccanismo prevede un percorso completo in regime di servizio sanitario nazionale. Chi ha bisogno di ulteriori accertamenti e di proseguire con interventi o trattamenti non viene abbandonato”.

Queste due giornate al Foro Italico sono fortemente sostenute dal CONI con il personale coinvolgimento del presidente Malagò e del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin che dell’obiettivo dell’evento fa una delle sue principali battaglie: La prevenzione fa parte del nostro vivere quotidiano e per questo dobbiamo ricordarci che oltre agli screening, che sono fondamentali, c’è un corretto stile di vita da seguire: mangiare bene, non fumare, moderare l’uso degli alcolici e fare attività fisica”.

 “Un abbinamento importante e che funziona benissimo quello che unisce lo sport alla tutela della salute – ha commentato il Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il professor Franco Anelli -. Sono davvero lieto che a questa iniziativa di successo e ormai attesa l’Università Cattolica con i suoi medici, i suoi operatori sanitari e anche i suoi studenti insieme al Policlinico Gemelli, abbia svolto e svolga un ruolo importante in un contesto festoso. È questa la chiave giusta per avvicinare i cittadini e le famiglie ai temi importanti della tutela e della promozione della propria salute”.

Oltre ai personaggi già citati, al Tennis & Friends partecipano Renato Zero, Luca Barbarossa, Maria Grazia Cucinotta, Milly Carlucci, Dolcenera, Nicola Piovani, Fausto Brizzi, Veronica Maya, Massimiliano Ossini, Stefano Meloccaro, Neri Marcorè, Lillo (di Lillo e Greg), Max Giusti, Filippo Volandri, Noemi, Sebastiano Somma, Luca Barbarossa, Dexter, Mike Show Sha, Brazo Crew, Roberto Ciufoli, Massimo Wertmuller, Edoardo Leo, Anna Pettinelli, , Neri Parenti, Lucio Presta, Renato Balestra, Matteo Garrone, Bernardo Corradi, Stefano Fiore, Jimmy Ghione, Dario Marcolin, Ignazio Oliva, Carlo Vanzina, Mara Santangelo, Eva Grimaldi,  Giovanni Coletti, medagliato Olimpico per la scherma, Marco Di Costanzo medaglia di bronzo nel canottaggio, Alberto Rossi, Imma Battaglia, “Dj Carletto” , Antonio Giuliani, Paolo Calabresi, Margherita Buy, Filippo Bisciglia, Valeria Altobelli, Pamela Camassa, Valeria Marini, Francesco Giorgino, Gianni Rivera, Nancy Brilli, Barbara Palombelli, Franco Di Mare, Gennaro Calabrese, Christian Marazziti.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette