Connettiti con noi

Fashion

Festival di Venezia: i look delle star commentati da Giovanni Iovino (Cotril)

betty

Pubblicato

il

I look delle star del Festival del Cinema di Venezia commentati da Cotril

Festival di Venezia: il Global Creative Director Cotril, Giovanni Iovino, commenta i look delle star.

“Parliamo di beauty look da red carpet e in particolare di tendenze capelli: la parola d’ordine della 74^ Mostra del Cinema di Venezia è stata sicuramente NATURALEZZA.

Dalle beach wawes ai messy bun, delle pony tail ai raccolti intrecciati, tante le acconciature che hanno sfilato sul red carpet del Lido, e il denominatore comune è stato la semplicità… Ma il trucco c’è sempre, anche se non si vede.

Le star

Vittoria Puccini

Vittoria Puccini

Uno dei look più belli è stato sicuramente quello di Vittoria Puccini sul red carpet di The Leisure Seeker. Per lei un look naturale ma curato; chioma asciugata con l’aiuto del diffusore per mantenere l’effetto reale dei suoi capelli. Ripresi leggermene con il ferro per dare maggiore definizione e tocco finale con un lucidante spray per capelli super lucidi e protetti dal crespo.

Anche Eva Riccobono ha lasciato critica e fotografi senza fiato. Per lei, sul red carpet di Downsizing, eleganza e charme senza tempo.Hairlook caratterizzato da soft waves, onde leggere, definite e spazzolate con riga laterale.

Un altro look che ci è piaciuto molto è stato quello della meravigliosa Helen Mirren: una bellezza senza tempo valorizzata da un taglio pieno ma con scalature superficiali; un pixie cut fresco e deciso caratterizzato da lievi arricciature grazie all’aiuto di una cera leggera.

Un’attrice che ha voluto osare un po’ di più discostandosi dai trend di quest’anno è stata Rocio Munoz Morales con il suo look super sleek effetto bagnato.

Rocio Munoz Morales

Rocio Munoz Morales

Bellissima anche Ilaria Spada, per cui abbiamo scelto un nuovo concetto di fluffy beach waves, associando un look solarizzato ad un effetto volume.

Per la nostra testimonial, Giulia Elettra Gorietti, sul red carpet di Le Fidele, un look da ballerina rock sulla nuca un piccolo back bun con morbide ciocche frontali che incorniciano il viso.

Infine Hairlook Cotril anche per il cast di “Mektoub, My Love: Canto Uno”. Ci è piaciuta moltissimo Ophelia Bau, osannata dalla critica come astro nascente del cinema internazionale. Merito delle sue onde morbide e semiraccolte realizzate grazie all’aiuto di uno spray texturizzante.

Look moderni ma all’insegna della naturalezza, nulla di troppo artefatto né costruito, ma acconciature che una donna potrebbe portare nella sua vita di tutti i giorni: questa è stata Venezia ’74.”

Commenti

commenti

Moda

Federica Nargi presenta la sua prima capsule collection di beachwear

Redazione

Pubblicato

il

I Am Bikini, il brand di beachwear totalmente made in Italy, che unisce stile contemporaneo e massima qualità sartoriale, ha presentato le novità per la collezione spring/summer 2018.

Fiore all’occhiello, è la capsule collection disegnata da Federica Nargi, che per la prima volta si cimenta interpretando alla perfezione i capi, anche in veste di testimonial del brand. Il risultato è un sorprendente mix di colore, stile, per pezzi che brilleranno sulle spiagge più trendy.

I Modelli

I modelli della capsule sono sette: sette come le diverse emozioni a cui Federica si è ispirata mentre li disegnava, sette come gli aggettivi che più rappresentano l’animo della neo stilista.

FunnySparklyFriendlyHappySweetItalian e Sunny, sono i nomi dei costumi, dal design fresco e accattivante.

Funny è giocoso, sexy ma ironico allo stesso tempo, con un classico triangolo decorato da un pattern geometrico nei toni del verde e del rosa, colore ripreso per i laccetti, per un contrasto fluo che cattura lo sguardo; Sparkly è una vivace rielaborazione del modello a monospalla, con slip classico, top da allacciare dietro la schiena e una stampa a micro-quadretti in bianco e nero, per un tocco di classe e lucentezza; Friendly, disponibile nelle varianti bianco, rame e nero, è il migliore amico di ogni donna, un costume che con le sue forme essenziali si adatta a ogni silhoeutte ed è perfetto da indossare insieme alle amiche. Happy fa brillare le emozioni ed è un bikini a triangolo con inserti metallizzati in oro, verde e bianco, su una base monocromo a contrasto; ha uno stile simile ma più semplice il fresco Sunny, un triangolo che gioca sulle contrapposizioni di colore, disponibile in rame/bianco, rosa/bianco rame/nero; il modello più dolce è Sweet, un costume a triangolo in bianco e nero, reso vezzoso da una decorazione di pizzo sul top; infine deliziosamente vintage è Italian, con top strapless e slip a vita alta, nelle varianti rosa tulipano, nero e bianco.

L’essenza della capsule, è ispirare un senso di libertà, la libertà dell’estate, del mare, ma soprattutto la libertà di essere se stesse, in ogni occasione.

Parlando della sua collezione Federica Nargi ha detto:

«Quando ho ricevuto la proposta da parte di Amedeo Di Martino e Mario Borgonuovo, ero contentissima. Ho sempre desiderato disegnare il mio costume ideale e così mi sono messa in gioco tirando fuori le mie sette anime. È un regalo per tutte le ragazze che amano giocare e comunicare con la moda».

Commenti

commenti

Continua a leggere

Eventi

La storica gioielleria Angeletti in festa per il nuovo Showroom nel cuore di Roma

Redazione

Pubblicato

il

La famosa e storica gioielleria Angeletti, fondata nel 1940, la cui precedente sede era in Via Condotti, da sempre simbolo di eleganza e raffinatezza, ha inaugurato il suo nuovo scintillante showroom in Via Bocca di Leone, nel cuore della dolce vita Romana. Una progettazione esclusiva creata ad hoc per questo New Opening.
L’elemento caratterizzante della boutique è il cerchio, al fine di creare uno spazio unico nel suo genere. Ricalcando la linea curva, infatti, il visitatore è stato accompagnato e avvolto nei vari ambienti da un’aurea magica, con il pavimento in travertino romano e marmo emperador, che ne disegna la circolarità; ad enfatizzare la verticalità, invece, ci pensa l’interessante successione di elementi bronzei e i pannelli di ebano che ospitano le vetrine.
Prestigio, classe ed eleganza mostrano al loro pubblico, in tutto il loro splendore i più bei brand italiani di gioielli come Chantecler, Pasquale Bruni, Crivelli, Marco Bicego e i più importanti brand internazionali di orologi di precisione e stile come Blancpain, Franck Muller , Baume & Mercier, e Longines.
Completano l’esposizione le divertenti creazioni di Anna & Alex. Ma Angeletti non è solo questo. Da anni, infatti, vanta una lunga tradizione la celebre collezione di gioielli “Angeletti”, curata nei minimi dettagli e realizzata ad hoc, con materiali di alta qualità, per soddisfare ogni tipo di clientela. Oggi le loro creazioni sono conosciute in tutto il mondo per il loro stile e la loro preziosità. L’appuntamento, organizzato da Tiziana Rocca Production si è svolto mercoledì 8 novembre dalle ore 18.00 nell’accogliente salotto del nuovo showroom, alla presenza della famiglia Angeletti, dove Marcello Angeletti ha accolto il ricco ed esclusivo parterre di invitati per ammirare in anteprima una selezione di gioielli e orologi di marchi italiani ed internazionali e, inoltre, sono stati deliziati da un frizzante cocktail di benvenuto.
 Tra gli ospiti presenti: Matilde Brandi, Milena Miconi, Giulio Base, Michelle Carpente, Chiara TomaselliFrancesca De MartiniDanilo Brugia, Eliana Miglio, Daria Baykalova, Katia Noventa, Giulia Petrungaro, Fioretta Mari, Luca Avallone, Andrea Pirri Ardizzone, Fanny Cadeo, Chiara Leonetti, la cantante Micaela, Maria Monsè e tanti altri.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Eventi

A Napoli sbarca “Digital Fashion”: si parla di moda digitale

Redazione

Pubblicato

il

Moda digitale, se ne parla a Napoli

Moda digitale: tradizione ed innovazione insieme. Se ne parlerà a Napoli, giovedì 26 ottobre, alle ore 9:30, nel suggestivo Archivio Storico del Banco di Napoli. Grandi nomi della moda per il convegno “Digital Fashion: innovazione tecnologica e tradizione di eccellenza nel fashion”, organizzato da Sistemi Assyst srl, Human Solutions Group.

Le tradizioni italiane di eccellenza nel mondo, prestigiosi brand come Max Mara, Yamamay, Manifatture Tessili Vittoria, per approfondire il tema dell’interazione del fashion con le nuove tecnologie. Un confronto sulle diverse prospettive  dell’innovazione digitale nei processi produttivi: dall’idea del prodotto, alla produzione, fino allo shop del futuro. Simulazioni di capi in 3D, body scanner, taglio digitale, bodyprofiling: è la moda dell’avanguardia

Una giornata di dibattito, condotta da Rossella Liguori, giornalista de “Il Mattino”, che vedrà diversi relatori sulla scia del “Digital is Now”, utilizzato Peter Stampfli, amministratore delegato Sistemi Assyst srl.

Ad aprire i lavori sarà Gianfranco Colella, sales area manager centro-sud Italia Assyst, a seguire Sergio Riolo, direttore de “ilCartastorie” Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, parlerà di “Archivio del banco di Napoli: una storia lunga 500 anni”. Si entrerà, poi, nel cuore del convengo, con Peter Stampfli, amministratore delegato Assyst, con “Digital is now: dal digital design allo show room digitale”. Alberto Coccetta, Temporary Manager, parlerà di “Plm nell’era digitale: la soluzione per ogni azienda”; Barbara Commino, Head of R&D, quality and basic products Inticom Spa, approfondirà il tema “Yamamay: cuore napoletano e prospettive digitali”; Luca Salvatori, sales director, Assyst tratterà “Bodyprofiling: la taglia giusta nello shop online. E ancora “Sostituire il Cad: follia o realtà? L’esperienza Benetton” con Renato Lista, responsabile R&D Olimpias Gruppo Benetton; Rino Rotolo, Max Mara Fashion Group, per “Macro funzioni Cad per aumentare l’efficienza modellistica. L’esperienza Max Mara”; Pasquale Cavaliere, amministratore delegato Sartoria Cavaliere con “L’arte sartoriale napoletana. L’esperienza di Sartoria Cavaliere”; Angelo Vittoria, parlerà di “Manifatture Tessili Vittoria: l’eccellenza del lino nel mondo”; Emanuela De Simone, Accademia di moda e design di Maria Mauro con “L’importanza della formazione per i nuovi addetti del digital fashion”. Nel corso della giornata ci saranno simulazioni di capi in 3D a cura di Luna Vivaldi, specialist 3D di Assyst.  Alla chiusura in momento affascinante con la visita guidata teatralizzata dell’Archivio.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X