Food & Beverage

La prima colazione: cosa c’è da sapere

La prima colazione

La prima colazione: pronti, partenza, via!

La prima colazione è il primo importante passo della giornata: un grande appuntamento a cui è bene non mancare. Educare alle buone abitudini è un buon punto di partenza per alimentarsi in modo corretto seguendo piccole accortezze per ricavarne i migliori benefici, fisici e mentali. Ed è proprio questo che si prefigge il progetto “Cuore di Zuppa” (www.cuoredizuppa.it), attivo sul territorio milanese, che dal 2016 ha portato nelle scuole primarie e secondarie di I grado veri e propri spunti educativi per scoprire i segreti di una buona alimentazione. Ne abbiamo parlato con la dottoressa Patrizia Bollo, Dietista e Professore di Eco-etologia della nutrizione presso l’Università degli Studi di Milano, oltre che da anni collaboratrice della onlus Cuore e Parole (www.cuoreparole.org), associazione impegnata nella prevenzione del disagio giovanile e capofila del progetto di educazione alla salute attivo a Milano.

La prima colazione

La prima colazione

Cos’è la prima colazione?

è il pasto più importante della giornata perché il primo dopo il lungo digiuno notturno. Ha il ruolo di reintegrare tutte le perdite, anche quelle energetiche, avvenute durante la notte. Se un primo pasto è completo e nutriente, porterà una persona a scegliere i pasti successivi della giornata in modo più equilibrato in maniera istintiva.

 

La prima colazione è uguale nella stagione calda e fredda?

La prima colazione potrebbe anche essere la stessa, ma in climi estremi ovviamente cambia. In estate può diventare più ricca di quella dell’inverno perché è l’unico pasto in cui si riesce a mangiare con più appetito rispetto a quelli delle ore più calde. Di contro, d’inverno si pensa di dover mangiare un po’ di più, mentre il freddo ci fa risparmiare energia.

 

Cosa non può mancare sul tavolo della prima colazione dei bambini in estate?

Dovrebbero sempre esserci latte o yogurt, carboidrati complessi, come pane o fette biscottate, e poi degli zuccheri semplici, come il miele o la marmellata. In estate sarebbe ideale aggiungere della frutta per integrare vitamine e sali minerali. Suggerisco di utilizzare il latte per un frappè.

 

La colazione deve essere sempre la stessa o variata ogni giorno?

L’importante è che almeno i due gruppi alimentari (latte e cereali) siano presenti. Non importa come, ma è fondamentale che ci siano sempre. La rotazione degli alimenti è più importane nel pranzo e nella cena. Più che per altri pasti, nella colazione c’è bisogno di routine.

 

In genere durante le vacanze si dorme di più; come ci si deve comportare con la colazione?

La colazione non si deve mai saltare. A volte se il bambino si alza tardi significa anche che il pranzo slitta più tardi del solito: in quel caso va benissimo mantenere la colazione come di consueto. Nel caso in cui il pranzo sia ravvicinato è importante che la colazione sia più leggera, ma che non venga mai saltata in quanto rappresenta un importante momento per il nostro organismo. Si tenderà a mangiare di più nei pasti successivi.

 

Colazione dolce o salata?

L’importante è che la colazione piaccia: se piace qualcosa di salato va assecondato questo desiderio. Se al bambino piace un pezzo di formaggio, si può evitare di mettere in tavola il latte.

 

Quali sono gli errori che si fanno a colazione?

Soprattutto in Italia, spesso la colazione si salta. Il secondo errore è apportare troppi zuccheri, come fornire solo un succo di frutta al bambino.

 

Quando i genitori fanno colazione al bar?

La norma è pranzare e cenare a casa e, ogni tanto, variare facendo colazione al bar. In questo caso è bene chiedere un bicchiere di latte fresco da abbinare ad un croissant fresco o ad un pezzo di torta.

Commenti

commenti

Lifestyleblog.it


Il giornale online con news di attualità, lifestyle, moda, fashion, auto, motori, tv, interviste

TESTATA ON-LINE ISCRITTA AL TRIBUNALE DI BARI AL N. 23/2011

Direttore: Bruno Bellini

Creato a Monopoli (Bari)

Facebook

Privacy Policy

Privacy Policy

Iscriviti alla Newsletter

To Top