Connettiti con noi

Cinema e Spettacolo

Daniela Marra premiata a “Le giornate del cinema lucano”

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Daniela Marra

Momento importante per l’attrice Daniela Marra, premiata a “Le giornate del cinema lucano”

Tra i protagonisti de “Le giornate del cinema lucano” di Maratea l’attrice Daniela Marra, premiata con l’Eilat Diamond Award. Senza dubbio un buon momento per l’attrice calabrese reduce dal successo con “Squadra Antimafia”. Un successo che la rende una delle attrici italiani più interessanti del momento. Attualmente è impegnata nella lavorazione di due progetti Rai. Il primo è “Il cacciatore” (regia di Davide Marengo e Stefano Lodovichi) mentre il secondo riguarda l’atteso film “Tutto il mondo è paese” che la vedrà protagonista con Beppe Fiorello.

Daniela Marra - Foto Bruno Bellini

Daniela Marra – Foto Bruno Bellini

Commenti

commenti

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari). Fondatore e direttore della testata online Lifestyleblog.it, collabora anche per riviste nazionali e locali. Web & Graphic Designer con la specializzazione in Grafica 3D conseguita a Verona. Vincitore del Premio Filottete 2015 che ogni anno premia le eccellenze italiane nell'ambito dello spettacolo e del giornalismo

Continua a leggere

Cinema e Spettacolo

Concluso il Galà del Cinema e della Fiction in Campania

Redazione

Pubblicato

il

Conclusa con grandissimo successo la IX edizione del Galà del Cinema e della Fiction in Campania, ideato da Valeria Della Rocca, diretto da Marco Spagnoli in collaborazione con Film Commission Regione Campania.

Il Galà è diventato, anno dopo anno, un appuntamento ormai immancabile che celebra e premia non solo le produzioni televisive e cinematografiche che raccontano Napoli e la Campania – sempre più alla ribalta nel panorama dell’audiovisivo internazionale – ma anche molte eccellenze dello spettacolo italiano.

A fare gli onori di casa, nella splendida cornice del Castello Medioevale di Castellammare di Stabia, Maurizio Casagrande affiancatod alla madrina dell’evento Sarah Felberbaum premiata anche con Il Premio Speciale Cinema e Moda da Eles Couture  ed un gioiello disegnato ad hoc da  Eres Design.  Molte le star del cinema made in Italy che si sono avvicendate sul palco per ritirare i numerosi premi. Prima fra tutte la grande Claudia Cardinale (Premio Speciale alla Carriera) e ancora Pif, (Premio Speciale Impegno Civile), Donatella Finocchiaro (Donne per l’Audiovisivo), Edoardo Leo (Attore dell’anno), Vincenzo Marra (Premio Speciale alla Regia), Paola Saluzzi (Giornalista dell’anno), Stella Egitto (Rising Star), Christiane Filangeri (Premio Banca Stabiese Eccellenza Artistica), Francesco Frigeri (Premio Speciale Pecorella Marmi -Scenografia ), Alessandro D’Alatri  (Premio Speciale della Giuria Regista Impegno in Campania), Pina Turco (Premio Speciale della Giuria Attrice Rivelazione), “Gatta Cenerentola “ di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone ( Premio Speciale della Giuria) Dolce &Gabbana  (Premio Speciale Cineturismo).

Nel corso del Gala sono stati assegnati anche i riconoscimenti per le opere in concorso. A giudicarli, un’autorevole giuria composta da  i giornalisti Valerio CapraraEnrico MagrelliTonino PintoAlessandro Barbano, gli attori Fioretta MariCaterina MurinoMarco Bonini, i registi Cinzia TH Torrini e Riccardo Grandi, il produttore Enzo Sisti e Corrado Matera, Assessore al Turismo Regione Campania.

Ecco tutti i vincitori del Concorso:

 

  1. Miglior Film Drammatico– L’INTRUSA di Leonardo Di Costanzo
  2. Migliore Attore di Film Drammatico – MICHELE RIONDINO(Falchi di Toni D’Angelo)
  3. Migliore Attrice di Film Drammatico– LUISA RANIERI (Veleno di Diego Olivares)
  4. Miglior Film Commedia– AMMORE E MALAVITA dei Fratelli Manetti
  5. Migliore Attore di Film Commedia – CARLO BUCCIROSSO per Ammore e Malavita
  6. Migliore Attrice di Film Commedia – MIRIAM CANDURRO per Vieni a Vivere a Napoli
  7. Miglior Fiction– I BASTARDI DI PIZZOFALCONE di Carlo Carlei
  8. Migliore Attrice di Fiction – ALESSANDRO GASSMAN (I Bastardi di Pizzofalcone)
  9. Migliore Attore di Fiction – CAROLINA CRESCENTINI(I Bastardi di Pizzofalcone)
  10. Miglior Spot– THE ONE –  DOLCE E GABBANA regia di Matteo Garrone

 

 

Commenti

commenti

Continua a leggere

Cinema e Spettacolo

Estremi rimedi: la web serie satirica sulla generazione anni ’80

Redazione

Pubblicato

il

La web serie originale ideata da Francesco Francio Mazza e Daniele Balestrino online su YouTube e Facebook dal 10 ottobre

Quali sono i problemi della vita della generazione anni ’80 nell’Italia di oggi? Provano a raccontarli Francesco Francio Mazza e Daniele Balestrino, ideatori e protagonisti di Estremi Rimedi, una web serie originale che osserva con ironia il tentativo di due trentenni milanesi, Francio e Silvio, di trovare lavoro e realizzarsi in una società in cui le opportunità sono ridotte ai minimi termini.

Online a partire da martedì 10 ottobre sul canale Youtube ufficiale (https://www.youtube.com/channel/UCcVYMHT02a5yVHFoNI9XlhA) e su Facebook (Facebook.com/Estremi Rimedi.WebSeries), i 4 episodi di Estremi Rimedi, grazie ad uno stile e ad un tono irriverente che tocca il surreale e a tratti il grottesco (ispirandosi alle nuove serie comiche americane di successo internazionale come Louie, Master Of None, High Maintenance), vogliono far ridere e nel contempo riflettere su uno dei temi e dei problemi centrali della società italiana contemporanea.

I due protagonisti, Francio (Francesco Mazza) e Silvio (Daniele Balestrino) vivono le contraddizioni della generazione “di mezzo”, quella nata negli anni ’80: troppo giovani per essersi già sistemati ma troppo vecchi per sfruttare le opportunità offerte dal mondo digital. Francio e Silvio devono così inventarsi dal nulla il loro quotidiano, andando alla continua ricerca della “svolta”. Contro di loro, però, complottano forze diverse: la crisi economica, le rendite di posizione e l’innata propensione a fare casino fa si che in ogni episodio i tentativi falliscano in maniera tragicomica. Quello che sognano è quanto dovrebbe essere la cosa più normale: un lavoro decente (magari quello per cui hanno studiato), l’amore, una famiglia, il proprio posto nel mondo. La ricerca di questi obbiettivi, però, diventa una metafora, irriverente e esilarante, di una situazione esistenziale collettiva.

A rendere il tutto ancora più complicato, i loro caratteri opposti. Silvio, laureato in marketing alla Bocconi e con un master conseguito all’estero, è un inguaribile ottimista che brama un lavoro da “vero giusto” con cui “fare il grano” e per riuscirci è disposto a tutto, pure a coinvolgere il recidivo Francio nelle sue pazze idee; Silvio ha un’unica passione, la Sampdoria, e un “inspiegabile” mito, l’ex calciatore Attilio Lombardo. Al contrario, Francio è un ragazzo che vuole mantenersi grazie al proprio talento creativo, ma le sue speranze sono mandate in frantumi da un sistema dove, immancabilmente, “non ci sono soldi”; è una sorta di versione maschile di Margherita Buy, un pessimista cronico assiduo consumatore di Xanax che trova in Enrico Mentana e nelle sue Maratone TV l’unico modo per calmarsi. Riusciranno Francio e Silvio a trovare lavoro?

Nei suoi 4 episodi, Estremi Rimedi tratteggia in chiave satirica la società italiana contemporanea in molti suoi aspetti. Tra questi, c’è anche la rappresentazione ironica della città in cui si svolgono le disavventure di Francio e Silvio, la Milano che è al centro del discorso pubblico e dell’immaginario nazionale, presa di mira per le sue tante manie (il sushi, il rito dell’aperitivo, la Bocconi, gli improbabili neologismi, i lavori tipo “cool hunter” o “assistant shopper”, l’autoreferenzialità involontariamente comica del mondo del design, della TV e della moda).

Commenti

commenti

Continua a leggere

Cinema e Spettacolo

Stefano Incerti alla regia con La Reggente di Fortunato Calvino

Redazione

Pubblicato

il

Emozionante, affascinante: la “Reggente” di Calvino è una “donna di potere” spietata e feroce interpretata da Elena Russo . La Storia nasce dalla penna del drammaturgo Fortunato Calvino nel 2012 ed è andata in scena nel 2016 al Teatro Stabile Mercadante di Napoli riscuotendo un notevole successo di critica e di pubblico.

Tra i protagonisti Elena Russo che interpreta La Reggente, Salvatore Striano in arte Sasà nella parte di Eduardo, suo luogotenente e Luigi Credendino nel ruolo di Diego, braccio destro del Boss.

Il personaggio La Reggente è lo specchio di un mondo che non conosce pietà, che pretende obbedienza cieca e assoluta. Una generazione ottusa e violenta, che ignora la fatica e sfrutta il lavoro altrui. La Reggente è il risultato di una nuova gerarchia tutta al femminile che emula l’uomo, superandolo in crudeltà, lei, è il nuovo che avanza nei quartieri-feudi della Città di Napoli.

I testi del drammaturgo Fortunato Calvino sono sempre stati per un teatro di impegno civile, attento alle diversità sociali, antropologiche, sessuali e che ha fatto della” Mala-Napoli” uno dei suoi temi centrali e da tempo non sospetti. Scritta dal 2012, Calvino racconta il dramma psicologico di una donna che eredita il potere e perde il contatto con la Realtà

Stefano Incerti regista del cinema Italiano di film d’autore come – Il verificatore, 1995, vincitore del David di Donatello, Globo d’oro come miglior regista esordiente e Grolla d`oro come miglior regista; I Vesuviani, episodio Il diavolo in bottiglia, 1997; Prima del tramonto, 1999; L’uomo di vetro, 2007; Complici del silenzio, 2009; Gorbaciov, 2010 e la Parrucchiera nel 2017, è qui alla sua prima regia teatrale.

La durata dello spettacolo è di 1h e 15’ – Lo spettacolo è consigliato a un pubblico adulto.

Il cast

Lo spettacolo La Reggente di Fortunato Calvino, Regia di Stefano Incerti con Elena Russo, Salvatore Striano, Luigi Credendino, e le scenografie di Renato Lori, le luci di  Cesare Accetta e i costumi di Zaira de Vincentiis e Annalisa Ciaramella andrà in scena a Roma dopo i successi della messa in scena di Napoli

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette