Connettiti con noi

Motori

Un sogno a bordo di Fiat 500

Pubblicato

il

La 500 si sa è  mito. Bellissima e immortale, l’auto che ha messo in movimento l’Italia e non solo lo scorso 4 luglio ha festeggiato 60 anni; un compleanno che riprende il fil rouge di 10 anni fa quando con un evento senza precedenti Fiat presentò il suo ritorno con una delle auto più vendute nel mondo.

Se da un lato la casa madre torinese (anche se 500 è prodotta in Polonia) ha presentato una versione limited edition lussuosamente amarcord , accompagnata da una costellazione di eventi 2.0 (tra cui il 500 Forever Young) e non, il Club più grande al mondo, Fiat 500 Club Italia di Garlenda (Sv), ha portato in scena un grande spettacolo celebrativo che ha raccolto ben 1000 Cinquini da 18 Nazioni europee.

Una grande festa che ha animato l’estate facendo ripercorrere la storia di questa grande piccola automobile, realizzando al tempo stesso un patrimonio culturale che dall’automotive coinvolge costume e società del nostro Paese.

In primo luogo è stato ampliato e ristrutturato il Museo Multimediale “Dante Giacosa”, uno spazio intimo e ricchissimo di curiosità, con tanto di showroom dinamico dove si alterneranno le più belle 50 originali di collezionisti stessi. Per il compleanno è stato presentato il libro “Un Mito Italiano – La 500: fenomeno sociale e di costume”, con prefazione a cura di Renzo Arbore, insieme ad un numero speciale di 4PiccoleRuote (la rivista ufficiale del Club) sulla Fiat Nuova 500, il primissimo modello uscito da Mirafiori nel 1957. Insieme alla torta e all’annullo di uno speciale francobollo di Poste Italiane, la festa ha visto un’immensa parata con ben 1000 500 suddivise per nazioni , un momento epico che ancora una volta ha confermato la nostra Fiat 500 un cult che non conosce tempo, spazio e generazioni.

Per chi volesse saperne di più www.500clubitalia.it dove sono disponibili immagini e curiosità del 60 compleanno di 500 insieme al 34° Meeting del Club.

Commenti

commenti

Motori

La nuova Seat Arona

Redazione

Pubblicato

il

Accattivante, possente e agile, la SEAT Arona è un ulteriore esempio di design fresco, funzionale, confortevole e avventuroso

La SEAT Arona è il terzo modello lanciato dal marchio spagnolo in questo 2017. Dopo la Leon e la nuova Ibiza, tocca al nuovo SUV compatto arricchire la gamma SEAT, nel momento della più grande offensiva di prodotto mai intrapresa dalla Casa di Martorell, che include anche la Ateca e un SUV di grandi dimensioni in arrivo nel 2018.

La nuova SEAT Arona si posiziona come una “sorella più piccola” nella gamma dei SUV, combinando straordinariamente i vantaggi delle dimensioni compatte, così utili in città, con le caratteristiche tipiche di un crossover, perfette per andare oltre le zone urbane.

La SEAT Arona si contraddistingue per eleganza, spaziosità e per il suo essere confortevole durante la settimana lavorativa. Nel contempo, si rivela avventurosa, robusta, sportiva ed efficiente nel fine settimana. Il tutto combinato con tecnologie per la sicurezza e la connettività appartenenti a segmenti superiori, l’inconfondibile design SEAT, oltre alle numerose soluzioni di personalizzazione che offre il nuovo modello, nonché il dinamismo e la raffinatezza del DNA sportivo che contraddistinguono il Marchio spagnolo. La Arona, prodotta esclusivamente a Martorell – lo stabilimento con il volume di produzione più alto in Spagna –, rivestirà un ruolo fondamentale per la SEAT, contribuendo a rafforzare il Marchio e aumentarne le vendite.

Focus sulla sicurezza

Sul fronte della sicurezza attiva, passiva e preventiva, la SEAT Arona segna un punto di svolta nel segmento, offrendo svariati sistemi di assistenza alla guida solitamente riservati a segmenti superiori quali Front Assist, Hill Hold Control, sistema di rilevamento della stanchezza del conducente, sensori pioggia e luci, sistema di frenata anticollisione multipla (Multi Collision Brake); senza dimenticare la possibilità di aggiungere, su richiesta, dispositivi quali Rear Traffic Alert, Blind Spot Detection con il suo sistema di assistenza al parcheggio che funziona sia per i parcheggi paralleli, sia trasversali al senso di marcia e regolatore automatico della distanza (ACC) con funzionalità Stop & Go. Dal punto di vista di comfort e connettività, la SEAT Arona offre tutti i sistemi già presenti e apprezzati sugli altri modelli della Casa di Barcellona, come il sistema di apertura e avviamento senza chiave (Kessy), telecamera posteriore ad altissima precisione, schermo tattile premium da 8” con pannello di colore nero e caricabatteria wireless per smartphone con amplificatore del segnale GSM e sistema BeatsAudioTM. La SEAT Arona è ovviamente un’auto perfettamente connessa grazie ai sistemi Apple Car Play, Android Auto e Mirror Link, senza dimenticare la SEAT DriveApp.

Spaziosa, confortevole e sicura

Dal punto di vista delle dimensioni, la SEAT Arona misura 4.138 mm di lunghezza, 1.780 mm di larghezza e 1.543 mm di altezza. Sono misure compatte, perfette per muoversi con più agilità in città, per andare in autostrada o in montagna, e avere allo stesso tempo una spaziosità interna sorprendente. Pratica e confortevole al contempo, la SEAT ha riservato particolare attenzione ai dettagli che rendono la vita più semplice mentre si guida, come per esempio la consolle dell’abitacolo orientata al conducente. Eppure, sono gli spazi esterni e interni a fare la differenza. La SEAT Arona offre non solo una maggiore altezza da terra per le avventure fuoristrada, ma anche più spazio per la testa per i passeggeri anteriori e posteriori. Ma soprattutto, il bagagliaio vanta l’impressionante capacità di 400 litri, rendendolo uno dei migliori della categoria. In altre parole, la SEAT Arona offre un bagagliaio più ampio rispetto ai modelli attualmente più venduti della categoria. Un paio di dettagli pratici che spiccano nel bagagliaio sono i quattro ganci metallici che reggono una rete e la presenza del doppio fondo sotto la copertura, che garantisce una superficie più liscia quando si abbattono i sedili posteriori.

Design robusto e accattivante

L’essenza della SEAT Arona può essere racchiusa in tre concetti: lifestyle, tecnologia e dinamismo. Questa vettura non solo è disegnata per chi sa che l’età è soltanto un numero, ma anche per chi mette passione in tutto ciò che fa e vive la vita appieno. Un accattivante crossover che raggiunge e supera le aspettative e le necessità di ogni famiglia, con o senza figli, e anche per le coppie che vogliono godersi al massimo il tempo libero una volta che i figli lasciano il tetto familiare. Perché si tratta di un’auto estremamente piacevole da guidare, dinamica, versatile, confortevole e spaziosa, che vanta tecnologie all’avanguardia e facili da usare e che merita di essere presa in considerazione per il suo ottimo prezzo. La Arona è la risposta al conducente che cerca e necessita una vettura sicura, possente, accattivante e con un design distintivo.

I propulsori, totale efficienza

Tutti i motori disponibili per la gamma della nuova SEAT Arona vantano iniezione diretta, turbocompressore e sistema start/stop automatico. È possibile scegliere fra tre diversi motori benzina, tutti con blocco in alluminio: il propulsore 1.0 TSI 95 CV tre cilindri, combinato con un cambio manuale a cinque rapporti; la variante 115 CV, nella quale lo stesso motore viene offerto con cambio manuale a sei rapporti o cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti.

Nella prima fase di lancio della Arona saranno disponibili tre motorizzazioni (1.0 TSI 95 CV, 1.0 TSI 115 CV, abbinato sia al cambio manuale che al DSG). Il propulsore da 95 CV raggiunge una velocità massima di 173 km/h e un’accelerazione da 0-100 km/h in soli 11,6 secondi. Con una coppia massima di 175Nm disponibile tra 2.000-3.000 giri, le prestazioni di questo propulsore sono sorprendentemente alte grazie anche alla sua leggerezza (1.165 kg con conducente) e alla taratura del cambio per ottenere un equilibrio perfetto tra prestazioni, consumi ed emissioni. Infatti, il consumo medio si attesta a 4,9 l/100 km a fronte di 112 g/km di emissioni di CO2.

Passando alla versione da 115 CV, questa raggiunge la velocità massima di 182 km/h sia in abbinamento al cambio DSG, sia al manuale, che risulta leggermente più veloce nel raggiungere la velocità da 0-100 km/h (in soli 9,8 secondi, mentre la versione con cambio DSG ne impiega 10). Il motore da 115 CV con cambio DSG a sette rapporti registra consumi pari a 5 l/100 km a fronte di 114 g/km di emissioni di CO2. Il motore abbinato al cambio manuale vanta prestazioni leggermente migliori con emissioni che si attestano a 113-114 g/km di CO2 a fronte di consumi pari a 4,9-5 l/100 km. La coppia massima erogata tra i 2.000-3.500 giri è di 200 Nm. In questo modo il motore risponde in maniera armoniosa ed eccellente a bassi regimi, regalando un’esperienza di guida ancora più piacevole.

Successivamente, verrà introdotto il terzo propulsore benzina; si tratta del nuovo quattro cilindri, il 1.5 TSI 150 CV con tecnologia attiva di disattivazione dei cilindri e abbinato a un cambio manuale a sei rapporti, che sarà disponibile esclusivamente per l’allestimento FR. I consumi e le emissioni che vanta la Arona con questo motore costituiscono una piacevole sorpresa: soli 5,1 l/100 km a fronte di emissioni di CO2 che si attestano a 115 g/km* (*i valori per il motore 1.5 TSI EVO 150 CV sono ancora preliminari).

Per quanto riguarda invece le versioni Diesel, il motore 1.6 TDI, efficiente e affidabile, sarà disponibile in Italia a partire dall’inizio del 2018 con una potenza di 95 CV (in abbinamento a un cambio manuale a cinque rapporti o un cambio DSG con doppia frizione a sette rapporti) o 115 CV (in abbinamento a un cambio manuale a sei rapporti).

 

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

La nuova T-Roc Volkswagen

Redazione

Pubblicato

il

La T-Roc è il crossover compatto della Volkswagen

La Volkswagen entra nel segmento dei SUV compatti con la nuova T-Roc. Un crossover capace di conciliare aspetti apparentemente contrastanti: performance e comfort, emozionalità e razionalità, lifestyle urbano e straordinaria versatilità. Questi parametri, che caratterizzano differenti segmenti dell’universo automotive, oggi si fondono in un unico modello, uno Sport Utility Vehicle compatto che solo l’inventore del concept GTI avrebbe potuto sviluppare.

Carismatica.

La T-Roc è un volto nuovo che si distingue. Una cinque porte disponibile con trazione anteriore o integrale (4MOTION Active Control di serie con trazione integrale), capace di coniugare la forza di un SUV e l’agilità di una sportiva compatta; un’auto perfettamente a suo agio tanto nella dimensione urbana quanto sulle lunghe percorrenze. Esternamente le proporzioni accattivanti vengono esaltate da un design moderno, declinato in undici colori carrozzeria e quattro colori del tetto che permettono numerose combinazioni. Gli interni si distinguono per soluzioni avanzate perfettamente abbinate all’elevata funzionalità. Una cinque posti con bagagliaio da 445 litri (tra i più grandi del segmento), sette diverse declinazioni cromatiche e una plancia ampiamente digitalizzata e connessa. La T-Roc è il primo SUV della sua categoria disponibile a richiesta con strumentazione interamente digitale: l’Active Info Display di nuova generazione. Insieme ai sistemi di infotainment interamente rivestiti in vetro, è stato realizzato un’asse visuale e di comando digitale, nel quale trovano la loro perfetta collocazione le nuove tecnologie in rete Volkswagen Car-Net con le relative App e i servizi online mobili.

Cinque efficienti motori turbo.

Dopo la serie limitata Edition190 con cui la T-Roc ha debuttato a settembre sul mercato italiano attraverso un’innovativa modalità di prenotazione online, nel nostro Paese la prevendita ufficiale inizia a ottobre con due motori benzina (1.0 TSI
115 CV2 e 1.5 TSI ACT 150 CV) e un Turbodiesel (TDI 150 CV1/3/4), cui seguiranno due ulteriori TDI1. Tutti i cinque motori sono caratterizzati da sovralimentazione turbo e iniezione diretta. Il prezzo base della T-Roc
1.0 TSI 115 CV2 a trazione anteriore in Italia è di 22.850 Euro e comprende dotazioni di serie quali sistema di controllo perimetrale Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, frenata anti collisione multipla e assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist. Le impostazioni dei sistemi di assistenza, comfort e di infotainment possono essere memorizzate mediante la funzione di personalizzazione di serie, richiamate con la chiave della vettura ed essere così adattate al relativo guidatore. In Italia, la commercializzazione ufficiale della T-Roc inizierà a gennaio del prossimo anno.

 

Specifiche per il mercato italiano

 

Inizio prevendita:           ottobre 2017

 

Commercializzazione:     gennaio 2018

 

Motorizzazioni al lancio:   Benzina

                                   1.0 TSI 115 CV, cambio manuale a 6 rapporti

1.5 TSI ACT 150 CV, cambio manuale a 6 rapporti

                                  

                                   Diesel

                                   2.0 TDI 150 CV 4MOTION, cambio manuale a 6 rapporti

2.0 TDI 150 CV 4MOTION, cambio DSG a 7 rapporti

 

Introduzioni successive:   Benzina

1.5 TSI ACT 150 CV, cambio DSG a 7 rapporti

1.5 TSI ACT 150 CV 4MOTION, cambio DSG a 7 rapporti

                                  

                                   Diesel

                                   1.6 TDI 115 CV, cambio manuale a 6 rapporti

2.0 TDI 150 CV, cambio manuale a 6 rapporti

-2.0 TDI 150 CV, cambio DSG a 7 rapporti

2.0 TDI 190 CV 4MOTION, cambio DSG a 7 rapporti

 

Prezzi a partire da:       22.850 € (1.0 TSI 115 CV Style)

 

Allestimenti:

 

Style (principali dotazioni di serie)

 

  • Cerchi in lega da 17”
  • Fari posteriori a LED
  • Fari fendinebbia
  • Radio Composition Media 8”
  • App-Connect
  • Front Assist con frenata di emergenza City e riconoscimento pedoni
  • Rilevatore di stanchezza del conducente Fatigue Detection
  • Lane Assist
  • Climatizzatore manuale Climatic
  • Light Pack con funzione Coming/Leaving Home
  • Cruise control adattivo ACC
  • Freno di stazionamento elettronico
  • Sensori di parcheggio anteriori e posteriori Park Pilot
  • Sensore pioggia
  • Specchietti retrovisori esterni regolabili e riscaldabili elettricamente
  • Volante multifunzione rivestito in pelle

 

Advanced (in aggiunta rispetto a Style)

 

  • Cerchi in lega da 18”
  • Gruppi ottici posteriori oscurati a LED
  • Fari anteriori Full LED
  • Modanature laterali cromate
  • Climatizzatore automatico Climatronic a 2 zone

Strumentazione interamente digitale Active Info Displa

 

 

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

La nuova Kona di Hyundai: caratteristiche e prezzi

Redazione

Pubblicato

il

Il primo SUV compatto di Hyundai debutta con due motori turbo

La nuova Hyundai Kona è ordinabile da oggi in tutti i concessionari Hyundai Italia. Il modello verrà ufficialmente lanciato nei primi giorni di novembre e rappresenta il primo SUV compatto della casa che va a completare l’offerta degli Sport Utility Vehicle di Hyundai, segnando un ulteriore passo avanti per la crescita del brand in Italia e in Europa.

Le dimensioni

Sviluppata su una piattaforma completamente nuova, Kona by Hyundai si presenta con dimensioni (altezza 1.550 mm, larghezza 1.800 mm, lunghezza 4.165 mm e passo di 2.600 mm) che la posizionano al centro del mercato dei SUV di segmento B, con proporzioni che garantiscono una forte presenza su strada. Inoltre, la trazione integrale (disponibile a richiesta) è in grado di offrire una vera esperienza da SUV e supportare il guidatore in tutte le situazioni, aumentando stabilità e comfort.

Grazie all’offerta lancio, Kona 1.0 Classic è proposta al prezzo speciale di 14.950 euro in caso di permuta o rottamazione con un vantaggio cliente di 3.500 euro rispetto al listino di 18.450 euro. Lo sconto è in vigore fino al 31 dicembre per tutti gli allestimenti e include un extra-bonus di 500 euro, previsto per tutta la durata del lancio. Il motore d’ingresso è il 1.0 T-GDi da 120 CV che presenta consumi ai vertici della categoria (5,2 l/100 km nel ciclo combinato). La versione d’ingresso offre di serie il climatizzatore manuale e la radio 5” con comandi al volante insieme a importanti sistemi di guida assistita come il mantenimento automatico della corsia (LKA) e il rilevatore di stanchezza del guidatore (DAW).

Grazie al finanziamento Hyundai i-Plus, nuova Kona 1.0 TGDi 120 CV Classic è disponibile a 36 rate da 199 euro al mese, con Polizza Credit Life inclusa.  Come tutte le Hyundai vendute in Italia, anche Kona dispone inoltre della garanzia Hyundai di “5 anni a Km illimitati”.

Gli allestimenti

L’allestimento Comfort (16.750 euro) aggiunge i cerchi in lega da 16” e il nuovo Multimedia System da 7’’ che rende la connettività all’avanguardia accessibile a tutti, supportando i sistemi Apple CarPlay e Android Auto. Presente anche la retrocamera di parcheggio, i sensori di parcheggio posteriori e il supporto lombare elettrico, oltre a volante e pomello del cambio in pelle. Con la versione di punta XPossible (18.550 euro) viene offerto il maggior vantaggio al cliente grazie ai cerchi in lega da 18”, al climatizzatore automatico e alla smart key con start button a cui si aggiungono il caricatore wireless per smartphone, i sedili misto-pelle e la possibilità di personalizzare gli interni con le combinazioni di colori Red e Lime.

L’allestimento XPossible è ordinabile anche con il motore 1.6 T-GDi da 177 CV abbinato al cambio automatico 7DCT a doppia frizione e alla trazione integrale. Tutte le Kona a trazione integrale sono equipaggiate con sospensioni posteriori Multi-link, caratteristica molto rara nel segmento, che aumentano ulteriormente stabilità di guida e comfort. Completano l’offerta i pacchetti Safety Pack (frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di veicoli e pedoni, rilevatore degli angoli ciechi, Rear Cross Traffic Alert e specchietti ripiegabili elettricamente) e Techno Pack (navigatore con sistema audio Krell e radio DAB).

Top di gamma è l’allestimento Style, che comprende anche fari Full-LED anteriori e LED posteriori, navigatore da 8” con il nuovo Krell Premium Sound System (a 8 canali con subwoofer e amplificatore esterno) e sedili in pelle. La grande novità su questa versione è rappresentata dal nuovo head-up display (HUD) che fa il suo esordio assoluto su una vettura Hyundai. Di serie anche la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento di veicoli e pedoni e il rilevatore degli angoli ciechi, mentre sono disponibili su richiesta altri optional come le due diverse tinte a contrasto per il tetto, anch’esse offerte per la prima volta su un modello della casa.

Le colorazioni

Grazie alle dieci colorazioni per la carrozzeria (Phantom Black, Chalk White, Lake Silver, Dark Knight, Pulse Red, Tangerine Comet, Acid Yellow, Blue Lagoon, Ceramic Blue e Velvet Dune), è possibile soddisfare ogni stile lasciando un’ampia possibilità di personalizzazione: insieme alle tre diverse opzioni per il tetto e agli specchietti retrovisori con indicatori LED integrati, si arriva a un totale di 20 combinazioni possibili.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette