Connettiti con noi

Radio e Tv

È morto Gianni Boncompagni

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Si è spento ieri, nel giorno di Pasqua, Gianni Boncompagni. 84 anni, è stato il creatore di tante trasmissioni televisive che hanno fatto la storia della televisione italiana.

Come non ricordare Alto gradimento, Bandiera gialla, Pronto, Raffaella?, Domenica In, Non è la Rai, Carramba. A darne la notizia sono state le figlie. La camera ardente sarà allestita domani, martedì 18 aprile, presso la sede Rai di Roma (Via Asiago 10).

Nato ad Arezzo il 13 maggio 1932, è stato un conduttore radiofonico, paroliere, autore televisivo e regista televisivo. Il suo nome è associato a quello di Renzo Arbore, con il quale iniziò a lavorare in Rai nel lontano 1964. Da allora una lunga escalation che ha portato Boncompagni ad essere tra i nomi importanti della tv italiana. Indimenticabile il successo con “Non è la Rai”, trasmissione andata in onda dal 1991 al 1995 che ha lanciato nel mondo dello spettacolo Ambra Angiolini ma anche  Laura Freddi, Sabrina Marinangeli, Stella Rotondaro, Pamela Petrarolo, Alessia Mancini, Alessia Merz, Antonella Elia, Romina Mondello, Yvonne Sciò, Antonella Mosetti, Veronika Logan, Nicole Grimaudo, Cristina Quaranta, Sabrina Impacciatore, Claudia Gerini, Lucia Ocone, Emanuela Panatta, Miriana Trevisan, Barbara Gilbo, Alessia Barela, Karin Proia, Veronica Cannizzaro, Annalisa Mandolini, Maria Monsè, Francesca Pettinelli, Angela Di Cosimo, Ilaria Galassi.

Oggi pomeriggio Mediaset Extra lo ricorderà con una maratona televisiva in suo onore.

Commenti

commenti

Direttore Responsabile Lifestyleblog.it - Classe '81, da Monopoli (Bari). Fondatore e direttore della testata online Lifestyleblog.it, collabora anche per riviste nazionali e locali. Web & Graphic Designer con la specializzazione in Grafica 3D conseguita a Verona. Vincitore del Premio Filottete 2015 che ogni anno premia le eccellenze italiane nell'ambito dello spettacolo e del giornalismo

Radio e Tv

Rai 2: Riparte Quelli che il calcio. La puntata del 21 gennaio 2018

Redazione

Pubblicato

il

RAI 2: TORNANO LE DOMENICHE CON “QUELLI CHE IL CALCIO”

Dopo la pausa natalizia, torna domenica 21 gennaio alle ore 13.45 l’appuntamento settimanale con “Quelli che il Calcio”, condotto da Luca Bizzarri,Paolo Kessisoglu e Mia Ceran.

Ospite musicale della puntata la giovane cantante Bouchra. Nata in Marocco 24 anni fa e cresciuta in Italia, a Livorno, ha iniziato a farsi conoscere postando sul web alcune sue cover. Da lì, è arrivato il successo con “Blanc ou Noir”, il suo primo singolo in francese, che vanta più di un milione e ottocentomila visualizzazioni, e con la hit “Yallah”, scritta dall’artista in inglese con inciso in lingua araba. Sul palco di “Quelli che il calcio” porta il suo nuovo singolo in francese, “Deja Vu”, in uscita il 19 gennaio.

Mara Maionchi, Eleonora Pedron, Francesca Brienza e il giornalista sportivo Fabrizio Biasin commentano le partite della serie A al grande tavolo di “Quelli che il Calcio” con l’arbitro degli arbitri Paolo Casarin, il Campione del Mondo Fulvio Collovati e il guru dei motori Giorgio Terruzzi.

Emanuele Dotto presidia come ogni domenica la postazione tecnica mentre i comici Ubaldo PantaniToni Bonji e Edoardo Ferrario alias Costantino della Gherardesca, sono pronti a regalare al pubblico della domenica di Rai2 nuovi sketch ed esilaranti imitazioni.

Vera e propria succursale dello studio, il “pub” di Corso Sempione accoglie come ogni domenica Federico Russo e i Calciatori Brutti in compagnia della giovane attrice Virginia Robatto e tanti ospiti e amici dal mondo dello spettacolo e dello sport.

Francesco Mandelli questa settimana è in trasferta sulla neve, a Cortina, con le “azzurre” dello sci, Sofia Goggi, Federica Brignone Nadia Fanchini, mentre Mimmo Magistroni e Totò Schillaci sono in diretta da Milano dove riproporranno i migliori gol della Serie A.

Dagli spalti prosegue l’appassionante racconto del campionato: seguono l’anticipo delle 12.30 Atalanta-Napoli il conduttore e comico italiano Omar Fantini e il giornalista sportivo Luigi Necco; a commentare Verona – Crotone l’ex calciatore Giuseppe Galderisi alias Nanu e il tifoso del Crotone Marcello Cirillo; seguono invece Lazio – Chievo la bellissima laziale Anna Falchi e il telecronista e pittore Ferruccio GardUgo Dighero commenta Sampdoria – Fiorentinainsieme all’ex calciatore Massimo Orlando mentre Sara Peluso, moglie del difensore neroverde Federico Peluso, e il musicista Davide Di Leo, in arte Boosta,seguono per “Quelli che il calcio” il match  Sassuolo – Torino.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Radio e Tv

O’ Mare mio: Cannavacciuolo a Monopoli e Polignano a Mare

Redazione

Pubblicato

il

Terza puntata di O’Mare Mio: Cannavacciuolo sarà a Monopoli e  Polignano a Mare

Da Nord a Sud, dal Friuli Venezia Giulia della scorsa puntata, alla Puglia di questo terzo appuntamento, continua il viaggio di Antonino Cannavacciuolo con ‘O MARE MIO, il programma, prodotto da Endemol Shine Italy per Discovery Italia, basato su un’idea di Antonino Cannavacciuolo, che racconta il viaggio dello Chef alla scoperta delle ricette, delle tradizioni e delle tecniche di pesca dei borghi marinari.

Nella terza puntata di ‘O mare mio, in onda domenica 21 gennaio sul canale NOVE alle 21:25, Chef Cannavacciuolo sarà in Puglia e tra Monopoli e Polignano a Mare si imbarcherà con la famiglia Corallo per una battuta di pesca al “Pesce Rosso”. La giornata sarà dura: dovrà scegliere il miglior “Ciambotto” – una zuppa di pesce tramandata da generazioni – cucinata da un pescivendolo che predice il meteo, un’assistente al pasto con sedici gatti e un inglese che è stato in Inghilterra addirittura una settimana.

In ogni puntata di ‘O mare mio, Antonino Cannavacciuolo inizia la sua avventura nel borgo partecipando a una battuta di pesca con i pescatori del luogo e cucinando quanto pescato a bordo del peschereccio per la crew dei pescatori. Una volta tornati a terra, Chef Cannavacciuolo cerca i tre migliori cuochi amatoriali del paese che si sfidano preparando un piatto della tradizione locale. Il vincitore della sfida può affiancare Cannavacciuolo nella preparazione di una ricetta ideata dallo Chef ispirandosi al piatto oggetto della sfida. Il tutto condito con momenti di divertimento, tanta comicità e le proverbiali pacche dello Chef.

Dopo Vico Equense, Muggia e Polignano a mare, domenica prossima, per l’ultima puntata di questa seconda edizione del programma, Chef Cannavacciuolo arriverà in Sardegna, a Cabras.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Radio e Tv

C’è posta per te: la puntata del 20 gennaio 2018

Redazione

Pubblicato

il

C’è posta per te: la puntata del 20 gennaio 2018 su Canale 5

Dopo lo straordinario esordio della scorsa settimana, il secondo migliore della storia di “C’è Posta per Te”, domani, sabato 20 gennaio, in prima serata su Canale 5, secondo appuntamento con le storie del people show più amato della Tv.

 

Maria De Filippi porta anche questo sabato nelle case degli italiani, sempre con la massima discrezione e delicatezza, le storie emozionanti di persone che si cercano, di amori perduti, di affetti da ritrovare, di legami importanti che hanno difficoltà a ricucirsi.

Come sempre due grandi sorprese con due grandi personaggi: è la prima volta a C’è Posta di Gerard Butler, celebre attore e produttore cinematografico britannico e di Giulia Michelini, amatissima Rosy Abate nella fiction di successo di Canale 5.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X