Connettiti con noi

Motori

Maserati al Salone Auto Shanghai 2017

Redazione

Pubblicato

il

Al Salone dell’Auto di Shanghai, Maserati ha celebrato la consegna della vettura n° 100.000 prodotta presso lo stabilimento Avv. Giovanni Agnelli Plant di Grugliasco, una Quattroporte GranSport.

Maserati sotto i riflettori del Salone dell’Auto di Shanghai, con la consegna al suo nuovo proprietario cinese della vettura n° 100.000 prodotta presso lo stabilimento Avv. Giovanni Agnelli Plant di Grugliasco, una Quattroporte GranSport MY17. Caratterizzata da una vernice bianca e da interni in un’elegante color cuoio, questa Quattroporte GranSport è dotata di cerchi Titano da 21″ e pinze freno di colore rosso; la combinazione cromatica rispecchia alla perfezione il leggendario patrimonio Maserati di eleganza e passione al servizio delle prestazioni.

Reid Bigland, CEO di Maserati, ha presentato ufficialmente l’auto n° 100.000 nel corso della conferenza stampa e ne ha svelato il fortunato proprietario, una giovane donna di successo.

“La Cina è il principale mercato di Maserati per la Quattroporte”, ha affermato Bigland. “Gli eccellenti risultati registrati lo scorso anno in Cina hanno contribuito in modo significativo al raggiungimento del nostro record di vendite a livello mondiale. Le élite cinesi sono sempre più innamorate del nostro brand italiano sinonimo di lusso, raffinata artigianalità e passione per la guida, tratti caratteristici di ogni modello Maserati”.

Mirko Bordiga, Managing Director di Maserati China, ha fornito ulteriori dettagli in merito al recente slancio del marchio. “Maserati è presente in Cina da oltre dodici anni,” ha spiegato. “Il nostro risultato nel 2016 mostra un aumento significativo rispetto al 2015: riteniamo che tale successo non sia esclusivamente ascrivibile alla fantastica gamma di vetture lanciata ma anche al crescente apprezzamento della clientela cinese per l’idea di stile di vita esclusivo proposta da Maserati”.

Nel 2016, il volume delle vendite di Maserati in Cina ha superato le 12.000 unità, 120 volte in più rispetto alle 100 vendite del 2004, il primo anno di esercizio dell’azienda in Cina. Oggi Maserati conta circa 30.000 clienti in Cina, il 38% dei quali sono donne. L’estetica elegante, l’impareggiabile artigianalità, l’inebriante suono del motore e l’entusiasmante esperienza di guida di ogni modello Maserati hanno letteralmente fatto breccia nel cuore delle nuove élite economiche cinesi, sempre più esigenti.

Nella sua storia ultracentenaria, Maserati ha perfezionato l’artigianalità delle proprie auto di lusso, progettando e producendo tutte le sue vetture interamente in Italia. I visitatori di Auto Shanghai 2017 possono ammirare la gamma composta da: Quattroporte, l’ammiraglia Maserati; Levante, il primo SUV della Casa del Tridente; la berlina sportiva Ghibli, dal fascino mozzafiato.

Quattroporte

La Quattroporte MY17 sfoggia degli esterni rivisitati, degli interni ancora più raffinati e nuove soluzioni ad alta tecnologia, come il sistema avanzato di assistenza alla guida. Combinazione perfetta di lusso e prestazioni sportive, comfort e contenuti all’avanguardia, l’ultima arrivata della gamma Quattroporte offre una serie di innovazioni nella progettazione degli interni e degli esterni, concentrate nelle versioni GranLusso e GranSport: nuovo sistema di infotainment con display capacitivo ad alta risoluzione da 8,4” con funzione multi-touch, incastonato nella plancia centrale ridisegnata, con selettore rotante che ne migliora l’ergonomia e la fruibilità; maggiore potenza e resistenza aerodinamica migliorata; nuovi contenuti tecnici e tecnologici relativi alle caratteristiche del sistema avanzato di assistenza alla guida; comfort di bordo ottimizzato grazie anche al sensore di qualità dell’aria in dotazione a tutti i modelli.

L’auto n° 100.000, la Quattroporte GranSport bianca prodotta su misura secondo le specifiche del proprietario, è equipaggiata con il potente propulsore V6 Twin-Turbo di 3,0 litri da 350 CV e una coppia di 500 Nm tra 1.750 e 4.500 giri/min. Caratterizzata da un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 5,5 secondi, è in grado di raggiungere una velocità massima di 270 km/h. Grazie a questo motore di 3,0 litri e 350 cavalli, la Quattroporte offre il consumo di benzina più basso di sempre nei suoi oltre 50 anni di storia, con soli 9,1 l/100 km sul ciclo combinato, nonché emissioni di CO2 di 212 g/km.

La Quattroporte GranLusso presenta un nuovo e caratteristico design della fascia inferiore del paraurti anteriore con eleganti linee di raccordo e un accenno di spoiler, il tutto sottolineato dalle finiture cromate e dai profili in tinta vettura. All’interno dell’abitacolo, gli automobilisti più attenti allo stile potranno apprezzare gli eleganti e lussuosi allestimenti interni con inserti in seta Ermenegildo Zegna, di serie nella versione GranLusso. Gli interni firmati Ermenegildo Zegna accostano alla pelle a grana fine inserti in 100% fibra naturale di seta, dando vita a lussuose fodere dei sedili, dei pannelli porta, del padiglione, delle alette parasole e della plafoniera luci, per un’esperienza a bordo senza pari. La seta è impreziosita dalla lavorazione artigianale del ricamo macro-chevron per un ulteriore tocco di comfort ed eleganza mentre il sedile presenta nella parte centrale di seduta e schienale, motivi con ricamo micro-chevron.

Evocando la tradizione nelle corse di Maserati, la Quattroporte è disponibile anche in versione GranSport, con esterni più aggressivi che ne sottolineano la sportività: le prese d’aria centrale e laterali ridisegnate, garantiscono un migliore raffreddamento mettendo allo stesso tempo in mostra l’imponente frontale; ad accentuare il carattere dell’auto, concorrono le aperture aerodinamiche della calandra anteriore nella fascia bassa. Guardando il posteriore, il corpo centrale e le due rientranze laterali sui fianchi attirano l’attenzione sugli scarichi, mentre l’aggressivo estrattore con finitura Black Piano completa la visuale. In abitacolo, grazie agli inserti in fibra di carbonio laccato sulla plancia, agli speciali sedili sportivi, alle palette del cambio in alluminio solidali al piantone dello sterzo e alla pedaliera in acciaio, l’abitacolo della Quattroporte GranSport esprime energia e dinamismo.

Levante

Con lo stile tutto italiano e il suo design mozzafiato arricchito dai classici stilemi Maserati, il Levante, primo SUV nella storia di Maserati, continua a riscuotere successo. Il nome del modello s’ispira a un vento caldo del Mediterraneo, capace in un istante di trasformarsi da lieve brezza in impetuosa forza della natura, rispecchiando il carattere del primo SUV Maserati. Il Levante offre prestazioni eccezionali sia su strada sia in fuoristrada, affrontando diversi tipi di terreno con straordinarie doti dinamiche. L’agilità del SUV Levante è frutto di caratteristiche tecniche, quali le molle ad aria e le sospensioni elettroniche a smorzamento controllato (Skyhook), di serie su tutte le versioni, l’utilizzo diffuso di materiali leggeri, l’ideale distribuzione 50:50 del peso e il baricentro più basso della categoria.

Il Levante è equipaggiato con motori benzina V6 Twin-Turbo di 3,0 litri con potenze di 350 o 430 CV. Tutte le motorizzazioni prevedono un cambio automatico a otto rapporti e il sistema di trazione integrale intelligente Q4, in grado di trasferire immediatamente la coppia da un assale all’altro in caso di necessità. Il Levante S da 430 CV ha un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 264 km/h, offrendo prestazioni sportive senza eguali e un’eccellente esperienza di guida quotidiana. Levante è dotato anche di motori diesel V6 Turbo da 250 e 275 cavalli.

Ghibli

Ghibli è la prima berlina executive sportiva di casa Maserati. Le sue forme scolpite e i volumi ben definiti sono raccordati da linee nette che danno vita al suo inconfondibile stile, abbinando prestazioni, controllo e comfort per offrire agli automobilisti, giorno dopo giorno, un’esperienza di guida appagante.

La Ghibli MY17 propone i nuovi pacchetti Luxury e Sport, un sistema avanzato di assistenza alla guida, un nuovo pacchetto carbonio e un sistema di infotainment aggiornato. La Ghibli e la Ghibli S sono dotate del motore V6 Twin-Turbo di 3,0 litri con cambio automatico ZF a otto rapporti. Al Salone di Shanghai 2017 è esposta la Ghibli da 350 CV, in grado di raggiungere una velocità massima di 267 km/h e con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 5,5 secondi.

Ermenegildo Zegna, al fianco della Casa del Tridente fin dal 2013, presenta al Salone di Shanghai la nuova Capsule Collection Maserati composta da articoli di pelletteria, abbigliamento di lusso e accessori che rispecchiano l’artigianalità e l’eleganza dei due brand simbolo del Made in Italy. La Capsule Collection Zegna-Maserati SS17 sarà disponibile nei migliori negozi monomarca di Ermenegildo Zegna in tutto il mondo e online su Zegna.com.

La visione globale, la passione per l’eccellenza e i valori senza compromessi condivisi da Ermenegildo Zegna e Maserati costituiscono le solide fondamenta su cui poggia la collaborazione tra i due marchi, tesa a soddisfare le richieste dei clienti più esigenti in termini di qualità, lusso ed esclusività. La partnership ha preso il via nel 2013 con una collezione esclusiva di 100 Maserati Quattroporte equipaggiate con gli interni prodotti e firmati da Ermenegildo Zegna. A tale progetto di successo hanno poi fatto seguito i pacchetti Luxury per gli interni di Ghibli e Levante e la versione GranLusso di Quattroporte, tutti caratterizzati dalla presenza dei filati 100% seta di Ermenegildo Zegna.

Levante e l’esperienza di Augmented Reality

Il Salone di Shanghai rappresenta la prima tappa di presentazione per il progetto di realtà aumentata del Maserati Levante, un’esperienza interattiva e immersiva per chi desidera esplorare in modo digitale il SUV Levante e poterlo vivere da una prospettiva inedita.

Il progetto di Augmented Reality del Levante si avvale della tecnologia Tango, una piattaforma di realtà aumentata a opera di Google, in grado di rilevare la posizione dell’utente, consentendo una mappatura 3D e una misurazione dello spazio fisico circostante.

Il tutto per poter offrire un’esperienza sensazionale con una vettura virtuale a grandezza naturale. I visitatori dello stand Maserati a Shanghai, avranno quindi la possibilità di essere i primi ad interagire con una vettura virtuale a grandezza naturale e di personalizzare moltissimi elementi come gli esterni e gli interni, anche grazie da una intuitiva interfaccia di configurazione. Un’esperienza interattiva e coinvolgente, in pieno stile Maserati.

Commenti

commenti

Motori

Auto usata: ecco cosa sapere prima dell’acquisto

Pubblicato

il

Da

Comprare una vettura è sempre un passo importante. Maggior attenzione merita l’acquisto di un’auto usata, procedura che pone sempre tanti quesiti prima di effettuare questa operazione.

Il tutto viene semplificato quando c’è di mezzo un’agenzia specializzata o una concessionaria, poiché sarebbero le parti interessate all’espletamento della procedura.

Particolare attenzione merita l’acquisto tra privati. Procedura nella quale è importante informarsi per le transazioni legali che non possano causare problemi al nuovo acquirente che, in caso di errate compilazioni, può rischiare multe.

Fondamentale è l’atto di vendita del veicolo, in favore dell’acquirente. E’ richiesta la firma del venditore, autenticata qualora non potrà presenziare alla consegna dei documenti presso la motorizzazione. Oltre a questo, il venditore dovrà fornire il certificato di proprietà di veicolo e la carta di circolazione al nuovo proprietario del mezzo.

Una volta messa la firma per l’acquisto, c’è un lasso di tempo di sessanta giorni in cui il nuovo proprietario del mezzo può regolarizzare la procedura e aggiornare i dati della carta di circolazione. Per fare questo ci si può rivolgere presso l’Ufficio Provinciale della Motorizzazione o, in alternativa tramite il web o uno dei sportelli telematici.

Da ricordare che, sempre entro i sessanta giorni, bisogna richiedere la trascrizione del passaggio di proprietà (motorizzazione o presso gli uffici del PRA)

Tasse

Fondamentali, per il passaggio di proprietà di un’automobile, alcune tasse fisse. La marca da bollo da 14,62 euro da allegare alla copia del libretto di circolazione; l’imposta di bollo per la registrazione al PRA (29,24 euro). Ci sono poi le commissioni per la Motorizzazione Civile (9,00 euro) e quelle per l’ACI (20,9). Cifre alle quali vanno aggiunte delle variabili dipendenti dalla potenza del veicolo, dalla provincia e regione di residenza.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

La nuova Jeep Cherokee 2019: le prime immagini

Redazione

Pubblicato

il

Jeep Cherokee: si rinnova il SUV che ha fatto la storia della categoria. Un design nuovo, premium e fedele al DNA JEEP, che si combina ad avanzati sistemi di propulsione. Ulteriori immagini e le informazioni complete sulla nuova Jeep Cherokee saranno disponibili il 16 gennaio 2018 in occasione dell’anteprima mondiale al North American International Auto Show di Detroit.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

Ford presenta la nuova Ecosport: l’evoluzione del SUV compatto

Redazione

Pubblicato

il

La nuova Ecosport di Ford: l’evoluzione del SUV compatto

Ford presenta la nuova generazione di EcoSport, il SUV compatto, dinamico e sportivo dell’Ovale Blu, in grado di garantire ai clienti europei maggiore praticità, un design più rifinito e una gamma di tecnologie avanzate.

Per la prima volta, sarà disponibile la trazione integrale intelligente Ford (Intelligent All Wheel Drive), per una migliore trazione, sia su strada sia in off-road, abbinata al nuovo motore diesel EcoBlue 1.5.

Debutta, inoltre, l’allestimento ST-Line, la versione ispirata alle Ford Performance Cars.

Le tecnologie innovative disponibili, a bordo della nuova generazione di EcoSport, annoverano il SYNC 3, il sistema di connettività e comandi vocali Ford, il controllo della velocità di crociera con limitatore regolabile (Cruise Control with Adjustable Speed Limiter) e la telecamera posteriore (Rear View Camera).

Migliorate le dinamiche di guida, più deciso il design degli esterni, la nuova EcoSport permetterà di scegliere tra 12 colori brillanti. Ogni cliente potrà ulteriormente personalizzare il proprio SUV compatto, scegliendo tra alcune tonalità a contrasto, per le finiture del tetto, che si estendono fino alla parte superiore dei montanti e delle porte, allo spoiler e agli specchietti retrovisori. Anche gli interni crescono in eleganza ed ergonomia, grazie all’integrazione a bordo di un touchscreen centrale da 8 pollici, del volante riscaldato e di nuove soluzioni ideate per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile, tra cui un piano regolabile del bagagliaio.

 

“Dall’introduzione sul mercato europeo, nel 2014, Ford ha venduto 150.000 unità EcoSport e le vendite dello scorso anno hanno espresso una crescita del 40%”, ha dichiarato Steven Armstrong, Vice President e President, Ford Europe, Middle East & Africa. “La nuova EcoSport offrirà ai clienti ancora più stile, comfort, spazio e personalizzazioni, unendo la solida funzionalità di un SUV con la versatile praticità di una city car”.

La nuova generazione europea di EcoSport sarà prodotta presso lo stabilimento Ford di Craiova (Romania), grazie a un importante investimento da 200 milioni di euro. Sarà in vendita entro la fine di quest’anno e affiancherà Kuga ed Edge.

In Europa, le vendite dei SUV stanno crescendo con un ritmo più veloce rispetto a quello espresso da qualsiasi altro tipo di segmento. Nel 2016, le immatricolazioni di modelli appartenenti all’intero segmento dei SUV sono aumentate del 21%, rappresentando oltre il 25% di tutti i nuovi veicoli immatricolati: più di 1 nuova automobile su 4 è un SUV. I risultati della gamma dei SUV Ford sono ancora più positivi: lo scorso anno le vendite, in Europa, sono cresciute di oltre il 30%.

Abbinamento tra potenza ed efficienza

La nuova generazione di EcoSport permetterà di vivere un’esperienza di guida ancora più piacevole, grazie alla trazione integrale intelligente Ford, Intelligent All Wheel Drive,  offerta in abbinamento al nuovo motore diesel Ford EcoBlue 1.5 da 125CV e 300 Nm di coppia e con cambio manuale a 6 marce. (*)

Questa tecnologia valuta il livello di aderenza delle ruote alla superficie della strada e trasferisce la distribuzione della coppia fino a 50/50 tra l’asse posteriore e quello anteriore, in base alle condizioni di guida, adeguandola in soli 20 millisecondi, meno di un battito di ciglia. La trazione integrale intelligente Ford (Intelligent All-Wheel-Drive) garantisce una transizione fluida della coppia fra tutte le 4 ruote, per una maggiore aderenza alla strada, specialmente in condizioni scivolose.

Il nuovo motore diesel 1.5 EcoBlue è stato progettato per offrire maggiore potenza, garantendo migliori prestazioni ed emissioni ridotte. Il propulsore a quattro cilindri offre delle tecnologie innovative, tra cui:

  • Nuovo sistema di ricircolo dei gas di scarico a bassa pressione con sistema di raffreddamento per una combustione più efficiente e riduzione delle emissioni
  • Un collettore di aspirazione integrato per un’aspirazione ottimizzata del motore
  • Turbocompressore a bassa inerzia per una risposta migliore e più veloce, costruito con materiale ad alta resistenza, per sopportare le temperature più elevate
  • Un sistema di iniezione di carburante ad alta pressione, che garantisce una risposta più veloce, costante ed efficace.

Dalla metà del 2018, sarà disponibile una versione a trazione anteriore del propulsore diesel EcoBlue 1.5 da 125CV, abbinato al nuovo cambio manuale a 6 marce a basso attrito, che sarà in grado di aumentare l’efficienza a fronte di una riduzione delle emissioni di CO2. Il motore Ford TDCi 1.5 da 100CV a trazione anteriore, cambio manuale a sei marce e consumi da 4,1 l/100 km e con emissioni di CO2 pari a 107 g/km, sarà disponibile dal lancio.(*)

Il pluripremiato 3 cilindri EcoBoost 1.0, disponibile con vari livelli di potenza, da 125 e 140CV, sarà in grado di offrire consumi da consumi da 5,2 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 119 g/km. Dalla metà del 2018, l’EcoBoost 1.0 sarà disponibile anche da 100CV, abbinato al cambio manuale a 6 marce. L’EcoBoost 1.0 da 125CV sarà disponibile anche con cambio automatico a 6 marce e comandi paddle shift al volante, per un cambio di marcia più agevole e che offre consumi da 5,8 l/100 km ed emissioni di CO2 pari a 134 g/km.

La nuova generazione di EcoSport continuerà a garantire prestazioni e guidabilità appositamente studiate per le esigenze dei clienti europei, grazie all’ottimizzazione di sospensioni, ammortizzatori, molle, angolo di sterzata, barra antirollio, impostazioni dell’Electronic Stability Programme e del servosterzo.

Agile e contemporanea

La nuova generazione di EcoSport si presenta con un design deciso dai tratti marcati, tipico dei SUV dell’Ovale Blu, con stilemi condivisi con l’intermedio Kuga e il full-size Edge.

Il cofano è scolpito centralmente per offrire un aspetto del frontale più lineare, con ugelli lavavetri occultati sotto il profilo del cofano. Il design anteriore si distingue per il carattere vigoroso della griglia trapezoidale, che si raccorda fluidamente ai fari, ora disponibili con un sistema di illuminazione High Intensity Discharge e che incorporano le eleganti luci diurne a LED.

Anche il design del retro e delle luci posteriori della nuova generazione di EcoSport sono stati rivisti, per offrire un aspetto più semplice ma al contempo come scolpito. I clienti potranno scegliere tra 12 brillanti tonalità per gli esterni, tra cui Blue LightningRuby Red e un’intensa sfumatura di arancione, Tiger Eye; oltre a poter ulteriormente personalizzare il proprio SUV compatto, scegliendo tra alcune tonalità a contrasto, per le finiture del tetto.

Ne completeranno l’aspetto audace e sportiveggiante, i nuovi cerchi in lega da 17 e 18 pollici, disponibili in numerose finiture, tra cui Magnetic Low GlossGray Flash e High Gloss Black. Continuerà a essere ordinabile, anche sulla nuova generazione di Ecosport, la ruota di scorta, montata posteriormente sul portellone.

La nuova EcoSport si rinnova anche negli interni, grazie alle linee più rifinite, all’utilizzo di materiali soft-touch e alla consolle centrale, ridisegnata per un utilizzo intuitivo dei comandi e con un numero di pulsanti notevolmente ridotto. Il design dei sedili è stato ottimizzato per un maggiore comfort di tutti gli occupanti, siano essi seduti sui sedili anteriori o posteriori, e per offrire più eleganza, attraverso la scelta della dotazione in pelle parziale. I passeggeri potranno abbinare l’atmosfera di guida al loro umore, grazie all’illuminazione interna regolabile su sette diversi colori.

All’interno sono, altresì, presenti una serie di soluzioni, ideate per ottimizzare al meglio lo spazio disponibile, tra cui il piano del bagagliaio regolabile in altezza, che può essere sollevato per accedere a un ulteriore vano portaoggetti o abbassato per aumentare la capacità del bagagliaio a 334 litri. La consolle è dotata di un bracciolo centrale, al cui interno è riposto un vano portaoggetti, ideale per l’alloggiamento di tablet o di snack.

La nuova generazione di EcoSport, per la prima volta, includerà l’allestimento ST-Line che andrà ad affiancare Fiesta, Focus, Kuga, Mondeo, S-MAX ed Edge all’interno della gamma ST-Line ispirata ai veicoli Ford Performance, caratterizzati da linee audaci e driving dynamics sportivi, abbinati ai potenti ed efficienti motori benzina EcoBoost e diesel TDCi.

L’EcoSport ST-Line sarà caratterizzata da paraurti e minigonne laterali in puro stile Ford Performance, barre al tetto e mascherine dei fari in colore nero, cerchi in lega bruniti da 17 pollici, badge ST-Line, tetto e specchietti retrovisori a contrasto di serie. All’interno volante ST-Line a fondo piatto rivestito in pelle, sedili in pelle parziale con inserti Miko®-Dinamica (una pelle scamosciata ecologica in poliestere riciclato) e cuciture rosse, così come la leva del freno a mano e la manopola del cambio. Soglie battitacco con logo ST-Line e pedali sportivi in ​​acciaio completano l’allestimento.

Tecnologie innovative

La nuova EcoSport è stata progettata partendo dalla posizione di guida rialzata, tipica di un SUV, abbinata ai driving dynamics caratteristici di Ford, per offrire un’esperienza al volante ancora più agile e piacevole, integrando a bordo una serie di tecnologie avanzate.

Il sofisticato sistema di intrattenimento e comandi vocali SYNC 3 è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto™. Il SYNC 3 è supportato da uno schermo touchscreen capacitivo da 8 pollici, disponibile anche da 6,5 ​​pollici.

Il nuovo sistema audio B&O PLAY offre un’emozionante esperienza di ascolto. Infatti, con dieci altoparlanti, incluso il subwoofer nel bagagliaio e un altoparlante al centro della consolle, il sistema è stato specificamente tarato per EcoSport ed è controllato dal Digital Signal Processing Amplifier di ultima generazione, che consente di ottenere un’equalizzazione e un mix audio perfetti, grazie anche all’impostazione Surround Sound.

La nuova generazione di EcoSport sarà dotata, per la prima volta, del controllo della velocità di crociera con limitatore regolabile (Cruise Control with Adjustable Speed Limiter) che aiuta il conducente a rispettare i limiti di velocità, e una telecamera posteriore (Rear View Camera), che rende il parcheggio più semplice e sicuro.

I fari automatici e i tergicristalli con i sensori di rilevazione di pioggia, alleggeriscono l’automobilista di alcuni dei piccoli stress della guida e gli consentono di concentrarsi principalmente sulla strada da percorrere. Per aumentarne la praticità, la nuova generazione di EcoSport sarà dotata di un nuovo computer di bordo da 4,2 pollici, che raggruppa una serie di funzioni e che rende più facile l’accesso alle informazioni di guida, e di specchietti ripiegabili elettricamente e riscaldabili, per partenze più rapide nelle mattinate gelide.

Ulteriori tecnologie di supporto alla guida includono il riconoscimento di veicoli nella zona d’ombra (Blind Spot Information System), che segnala al conducente quando altri veicoli si avvicinano ai lati nell’angolo cieco, e il sistema di controllo trazione (Roll Stability Control), che regola la coppia di motore e la frenata, per mantenere il controllo durante la guida.

Protezione migliorata per coloro che occupano i posti di conducente e passeggero, che ora includono airbag anteriori per entrambi, airbag per le ginocchia lato conducente, airbag laterali, per una protezione supplementare del torace, e airbag a tendina per garantire la massima copertura laterale.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X