Connettiti con noi

Internet

Cambio gomme? In Italia sempre più online, soprattutto al sud e nelle isole

Redazione

Pubblicato

il

È già in vigore l’obbligo di sostituzione degli pneumatici invernali con quelli estivi, dal 15 aprile, infatti, gli automobilisti e i motociclisti italiani hanno un mese di tempo per munirsi di gomme adatte alla stagione calda. È ancora abbastanza diffusa nel Paese la convinzione che questa norma non sia stringente quanto quella che la precede nel periodo invernale. In realtà, quest’obbligo, se non adempiuto, prevede sanzioni rilevanti, senza contare i rischi da non sottovalutare, come il danneggiamento e addirittura lo scioglimento del battistrada degli pneumatici invernali non sostituiti (troppo sensibili alle alte temperature).

eBay, forte del suo comparto dedicato ai ricambi e accessori per veicoli, uno dei più vasti al Mondo (in ogni momento ci sono oltre 1 milione di pneumatici in vendita sul sito italiano), ha fotografato l’andamento delle vendite di pneumatici nell’ultimo anno in Italia. Ne è emerso un Paese che sempre di più ricorre all’online per prendersi cura dei propri gioielli a quattro o due ruote.

 

Volumi di vendita del 2016 di eBay hanno registrato il rilevante dato di 27 treni di gomme per auto o moto venduti ogni ora, con unaumento medio del 70% nei mesi interessati dal cambio gomme (aprile/maggio e ottobre/novembre) rispetto agli altri mesi dell’anno.*

 

La Top 5 regionale per l’acquisto degli pneumatici per auto vede in pole position la Lombardia, seguita da Piemonte, Lazio, Emilia Romagna, Veneto.  Anche la classifica dei centauri che acquistano più pneumatici per moto su eBay ha sempre i lombardi in prima posizione, e li vede seguire da Toscana, Lazio, Piemonte, Veneto. *

 

Spostando lo sguardo verso la crescita nella propensione d’acquisto, si nota come siano le regioni meno pensate a essersi date con maggior intensità all’acquisto degli pneumatici su eBay. La classifica delle regioni che hanno registrato una crescita maggiore nel 2016 rispetto all’anno precedente vede in vetta Sicilia (+86%), Calabria (+83%), Umbria (+78%), Sardegna (+76%), Trentino Alto Adige (+72%).

 

Una chiara testimonianza di quanto l’eCommerce sia un grande alleato soprattutto delle persone che vivono nelle località più piccole o dislocate.

 

GOMME 2.0 – LA PAROLA DEGLI ESPERTI

eBay, marketplace globale con oltre 5 milioni di acquirenti attivi solo in Italia, delinea i trend emergenti e indaga sui comportamenti d’acquisto online anche attraverso lo sguardo esperto dei suoi venditori professionali presenti sul sito.

Una testimonianza arriva proprio da un giovane lombardo, Alessandro Felappi, che gestisce la parte online di Pneus Center, l’attività di famiglia di rivendita di pneumatici e cerchi in lega che si trova a Marone (BS): “Con eBay mi sono trovato subito bene: è semplice da utilizzare e particolamente adatto per chi vuole intraprendere un’attività professionale. eBay rappresenta oggi il 25% del nostro fatturato totale e trattiamo circa 350/400 ordini al mese, che arrivano anche a 900/1000 ordini mensili nei periodi di maggiore attività, soprattutto in inverno e in primavera per il cambio delle gomme.”

Carlo di Maio, trentunne campano che insieme al padre gestisce Città Gomme, afferma: “L’idea di affiancare al lavoro da officina il commercio online si è rivelata per noi fondamentale: l’aumento sostanziale delle vendite dovuto all’eCommerce ci ha permesso di avere prezzi più vantaggiosi dai nostri fornitori. Un vantaggio competitivo che sfruttiamo doppiamente, sia nelle vendite online sia in quelle che effettuiamo in officina.”

 

L’eCommerce insomma, anche in un settore verticale come questo, dimostra una potenza impareggiabile, arrivando garantendo capillarità, vasta gamma e dal lato del consumatore affidabilità e opportunità di risparmio e da quello del venditore infinite opportunità di business.

Commenti

commenti

Internet

Twitter aumenta il numero di caratteri: 280!

Redazione

Pubblicato

il

Aumenta il numero di caratteri per Twitter

Twitter aumenta il numero di caratteri: 280! Oggi l’annuncio ufficiale del social network che ha reso noto questa nuova innovazione. Non più 140 caratteri, quindi, per Twitter che era diventato celebre per il fatto di espirmere concetti o pensieri con poche battute. A undici anni dalla sua nascita, anche il social “dei cinguettii” si innova.

Una novità che potrebbe rappresentare una svolta per Twitter, attualmente “schiacciato” dal peso di Facebook e Instagram che sono tra i più utilizzati.

La nuova funzione è stata sperimentata su un campione limitato di utenti, che in questo frangente di tempo ha avuto modo di testare le ultime novità.

Anche Donald Trump ha utilizzato e messo in pratica la nuova feature di Twitter, seppur non era stato incluso tra i cosiddetti utenti selezionati.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Internet

Come guadagnare con le ripetizioni di chimica senza spostarsi da casa

betty

Pubblicato

il

Da

La chimica è una delle materie che terrorizzano di più gli studenti, ma al tempo stesso può rivelarsi incredibilmente affascinante per chi decide di addentrarsi nei suoi segreti. Se anche tu ami questa materia, perché non trasformarla in una fonte di reddito?

Oggi sono in molti a proporsi come insegnanti privati, ma solo poche persone sanno che la tecnologia mette a nostra disposizione un mondo nuovo e tutto da scoprire: le ripetizioni di chimica online!

Crea il tuo profilo online

Iniziare a lavorare come insegnante online è davvero semplice. Una piattaforma come Preply ti consente di creare un account, dove sarai tu a indicare il costo di un’ora di lezione e le fasce orarie in cui sei disponibile. Saranno direttamente i tuoi allievi a contattarti e potrai addirittura concordare con loro un pacchetto da più lezioni. Per una materia come la chimica, infatti, spesso una lezione singola non basta per approfondire adeguatamente l’argomento. Se l’allievo è rimasto soddisfatto dalla tua lezione potrà prenotarne altre e continuare a studiare insieme a te.

Zero spostamenti

Le lezioni si svolgeranno via Skype, in modo da garantirti un contatto diretto con gli studenti… senza doverti allontanare da casa! Naturalmente questo sistema è davvero molto comodo sia per lo studente che per l’insegnante, poiché nessuno dei due sarà costretto a spostarsi per recarsi alla lezione. Quante volte in passato ti è capitato che uno studente annullasse una lezione perché un temporale particolarmente violento gli aveva impedito di uscire di casa in motorino? Con le ripetizioni online questo problema non esisterà più!

Parola d’ordine: flessibilità!

Ma i vantaggi delle ripetizioni online non si fermano qui:

  • sarai tu a specificare la cifra che ritieni più opportuna;
  • il pagamento ti verrà accreditato dopo ogni lezione, quindi il guadagno è assolutamente sicuro;
  • avrai la possibilità di scegliere in completa autonomia i tuoi orari di lavoro e di prenderti un giorno libero tutte le volte che ne hai bisogno;
  • avrai a tua disposizione una clientela davvero ampia e in costante crescita, grazie alla visibilità che solo il mondo del web ti può garantire.

Come puoi vedere, la flessibilità che questo sistema ti offre è decisamente senza paragoni. Avrai la possibilità di insegnare la materia che più ami senza tutti i disagi che spesso interferiscono con il lavoro degli insegnanti privati… Una possibilità da cogliere al volo se stai cercando un modo innovativo per guadagnare da casa!


Background image created by Fanjianhua – Freepik.com

Commenti

commenti

Continua a leggere

Internet

Biglietti Alitalia in regalo? Attenzione, è una truffa online

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Sui social sta spopolando la bufala dei biglietti Alitalia gratis. Ma attenzione, è una truffa!

Biglietti Alitalia in regalo? E’ l’ultima delle truffe online che si sta diffondendo in questi giorni su Facebook. Il link, diffuso sul popolare social network, sembra un appetibile invito a cliccare sulla promozione che offre questo omaggio in occasione del “suo anniversario”. Già il fatto che non sia specificato il numero dell’anniversario, è un segnale di come sia una promozione poco chiara e precisa. Bastano alcune indicazioni per evitare di finire in questa trappola di campagne di phishing online. Campagne che questa volta hanno preso di mira le compagnie aeree dopo che in passato, attraverso mail, hanno coinvolto istituti bancari per rubare dati.

Come funziona la truffa

La truffa, si sta diffondendo a macchia d’olio perché le vittime, dopo aver inserito tutti i dati condividono la fasulla promozione sul proprio profilo corredata di hashtag. Prima, però, l’utente è invitato a rispondere ad alcune domande e, al termine del questionario viene invitato a cliccare su un tasto per ricevere i biglietti: niente biglietti omaggio, mentre i truffatori hanno ottenuto i dati Facebook delle vittime. Non soltanto Alitalia è la compagnia “usata” dai malfattori per questo furto di dati, ma anche KLM.

Come difendersi dalle truffe online

Prima cosa fondamentale è prestare attenzione a ogni dettaglio. Come detto prima, già il fatto che non venga menzionato il numero dell’anniversario, è un primo segnale. Ma soprattutto se consideriamo il sito che si va ad aprire, http://alitalia-com.us/, non è il sito ufficiale di Alitalia. Quello “fasullo”, infatti ha un’estensione statunitense e non quella italiana. Occhio anche al linguaggio utilizzato, in cui ci sono errori di grammatica. E poi, di questi tempi, è difficile che qualcuno regali qualcosa… 🙂

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X