Connettiti con noi

Moda

Vanessa Incontrada presenta la capsule collection P/E 2017 di Elena Mirò

Redazione

Pubblicato

il

Mercoledì 8 marzo è la data di presentazione della nuova capsule collection “Vanessa Incontrada disegna Elena Mirò” presso il negozio Elena Mirò-Piazza della Scala.

“Non poteva esserci una data migliore per presentare una collezione fatta da una donna per tutte le donne” sottolinea Hans Hoegstedt, nuovo AD di Miroglio Fashion, “a suggello di una collaborazione particolarmente felice tra Vanessa e Elena Mirò, iniziata nell’autunno 2016, che ha portato ottimi risultati e che con la p/e 2017 raggiungerà la sua massima espressione. Un percorso coerente con la nostra missione aziendale – donne, la nostra passione e il nostro lavoro – che si traduce in fatti e progetti concreti per tutte le donne”. Parole e concetti ribaditi con entusiasmo da Vanessa Incontrada, che ormai si muove agilmente nel suo nuovo ruolo di stilista. “La mia nuova collezione per Elena Mirò, l’ho pensata come un atto di libertà perché la libertà genera sicurezza e fiducia in se stesse. È come un piccolo omaggio alla donna contemporanea. Una donna che ha sempre meno tempo e sempre più cose da fare. Una donna che, lo sappiamo, deve essere insieme lavoratrice, moglie, mamma e magari anche amante. Ma non vuole rinunciare a piacere e, soprattutto, al diritto di piacersi, di essere se stessa. Di sentirsi a proprio agio in qualsiasi luogo, in qualsiasi situazione, in qualsiasi momento del giorno. Il mio messaggio, veicolato anche attraverso la rete, è pertanto quello di non scordarsi mai di volersi bene, ovvero: #nontiscordardite”. Nell’ideale proseguimento del “Vanessa style” proposto nella collezione autunno-inverno, anche questa capsule è stata creata con una precisa logica: “Ho seguito il concetto di fluidità” ha dichiarato Vanessa Incontrada “con linee che non costringono ma che accompagnano il corpo in modo naturale. Un modo di vestire facile e molto versatile, una femminilità non ostentata ma ben presente, sottolineata dai top lingerie, pensati da indossare con le camicie in denim tencel dai volumi rinnovati che strizzano l’occhio agli anni ’90”. Lo shooting della nuova capsule collection è stato affidato all’obbiettivo esperto di Giovanni Gastel, uno dei più importanti e apprezzati fotografi moda italiani e internazionali. L’avvio della campagna stampa e web è previsto per l’8 marzo in concomitanza con il lancio del progetto #nontiscordardite, che prevede la raccolta di pensieri, immagini e video dedicati alle donne, accompagnati da un messaggio della stessa Vanessa.

Commenti

commenti

Interviste

Giovanni Ciacci e il suo nuovo libro “Barba e Baffi”

Bruno Bellini

Pubblicato

il

Giovanni Ciacci

Come nasce l’idea di questo libro?

Nasce perché, guardandomi intorno, vedevo solo barbuti. Sono circondato anche da donne barbute, che è un altro genere. Pertanto mi sono chiesto: “Perché non fare un libro sulla barba?”. Ma non vedendolo dal punto di vista del tutorial e su come fare, su come tenerla. Mi interessava sapere la storia della barba. Questo libro è pieno di storia della barba: dagli antichi greci fino agli hipster moderni. Ma anche un viaggio nella storia dell’arte, attraverso i quadri di Caravaggio, passando per cinema, televisione, moda…

Come sta andando il libro?

Sono contento di come sta andando il libro. Non mi aspettavo una stampa così accogliente e che venisse accettato. C’era bisogno di fare qualcosa sulla barba: tutti la portiamo ma nessuno la conosce fino in fondo. E’ bello conoscere storicamente cosa indossiamo.

Barba e baffi, un trend tornato in voga negli ultimi anni: come mai?

Perché sono stati gli hipster ad averla rilanciata e loro vanno di moda. La barba è l’unico vezzo che possono avere gli uomini in confronto a una donna

Quanto durerà, secondo te, questa tendenza?

Almeno due – tre anni. Però sta prendendo piede anche la moda dei baffi: tra i giovani la nuova tendenza. Infatti il libro si chiama “Barba e baffi”.

C’è un personaggio dello spettacolo che sogni di vedere in barba o sbarbato ?

Vorrei vedere la barba di Stefano De Martino ma non quella in faccia… E poi vedere Carlo Conti barbuto è il mio sogno. Sbarbato? Flavio Insinna, non mi piace con la barba troppo lunga

Ti ammiriamo in TV come esperto di immagine: quale il segreto per essere perfetti?

Guardarsi allo specchio.

Detto fatto, questa nuova opera: quali i prossimi progetti professionali di Giovanni Ciacci?

Il 4 novembre farò il provino per “Ballando con le stelle”. Sono preoccupato perché non so ballare ma anche perché mi giudicheranno Carolin Smith e Milly Carlucci. Ma il ballo non deve avere confini né sessuali né di peso né di età né di razza né di colore. Il ballo è libertà per cui farò del mio meglio e proverò a ballare come dice il cuore. Dovrò esibirmi con un uomo e per la prima volta qualcuno si esibirà con un uomo: vedremo cosa succede.

Grande Fratello e barba… 

Jeremias Rodriguez sta bene con la barba. Vorrei vedere vedere anche Malgioglio con la barba, così vediamo in tv la donna barbuta.

Tu e Malgioglio siete legati da una lunga amicizia. Era circolata la notizia di un tuo ingresso al Grande Fratello proprio a suo sostegno…

Non dentro la casa ma in studio. Non avrei mai pensato di poter dire che mi manca molto Malgioglio a Milano. E’ un compagno di drink e aperitivo, ma siamo entrambi astemi. E’ molto divertente, lui beve succo di frutta e io spremuta di ananas.

Cosa vorresti fare di nuovo in tv?

Il Bagaglino, ma come soubrette.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Moda

Belen Rodriguez sposa sofisticata tra sensualità e romanticismo

Redazione

Pubblicato

il

Belen Rodriguez, sposa sofisticata tra sensualità e romanticismo, è la nuova ambasciatrice per Alessandro Angelozzi Couture

 

“Con Belen ogni abito esprime tutto il senso della sposa contemporanea” – afferma Alessandro Angelozzi, che aggiunge – ““È un’ambasciatrice perfetta del mio stile ispirato alle grandi personalità femminili della Storia, dalle più lontane nel tempo alle più recenti. E Belen è sicuramente una di queste, per la sua intelligenza e la sua delicatezza dalle mille sfaccettature. È brillante, sicura e sa concretizzare le sue ambizioni.” 

 

Nelle parole deI couturier c’è tutta l’essenza della collezione A Tribute to Women. Un omaggio alle grandi donne della Storia, che prestano il loro nome agli abiti.

A partire da Tecla, prima femminista, vestita da uomo per seguire il percorso di San Paolo e i suoi insegnamenti; approdando a Chanel e alla sua rivoluzione di stile e di costume.

Donne decise che hanno saputo incarnare i valori del loro tempo da vere protagoniste, vivendolo con grande carattere.

E nelle immagini di Belen catturate da Joseph Cardo, questo carisma al femminile è tutto lì da scoprire.

Gli abiti accarezzano la sua silhouette scultorea con tessuti di eterea leggerezza, primi fra tutti gli impalpabili chiffon dal grande impatto scenico.

I ricami preziosi e gli esclusivi pizzi francesi ne esaltano la sensualità, declinati nelle nuances del bianco,  o in rosa a esprimere un mood di delicata seduzione.

Alessandro Angelozzi, stilista amato dalle celebrities e dalle donne di tutto il mondo, distribuisce le sue collezioni a Roma, Milano, Parigi, Tokyo, New York.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Moda

Un look perfetto anche sulla neve

Redazione

Pubblicato

il

L’autunno è ormai arrivato, ed è con trepidante attesa che gli appassionati di sport invernali si preparano all’apertura della nuova stagione sciistica. Che siate già degli entusiasti sportivi, dei principianti o dei semplici simpatizzanti poco importa, ciò che conta è presentarsi sulle piste da sci con uno stile impeccabile e un look perfetto!

Se state già pensando alla prossima vacanza sulla neve, è molto importante che scegliate accuratamente sia l’abbigliamento sia le attrezzature necessarie per praticare gli sport invernali, cercando di coniugare al meglio stile e tecnologia.

Le nuove tendenze riguardanti le collezioni di abbigliamento da neve per l’anno 2018 vedono l’avvento di una scia di sobrietà che va a contrastare i forti colori e le fantasie sgargianti delle collezioni precedenti, ma senza mai trascurare le innovazioni tecniche.

Per questo 2018, i produttori stanno proponendo infatti dei modelli nuovi, avanzati e tecnologici, con l’intento di rendere gli sport invernali sempre più attraenti e di fornire a tutti i fruitori delle esperienze indimenticabili sulla neve.

Per quanto riguarda i colori, una tendenza recente ha portato ad optare per il classico Black & White, che garantisce un tocco chic e di classe sulla neve. Anche i colori sobri sono ormai i benvenuti, a braccetto con colori brillanti e maglioni dai motivi alpini. Un classico che non può mancare sulla neve è sicuramente il piumino, in passato criticato e sottovalutato, ma che ha visto la sua ribalta negli ultimi anni tornando decisamente di moda, tanto da apparire sulle passerelle più di tendenza.

In crescente aumento sono i piumini dall’imbottitura ecologica e realizzati con tessuti tecnici all’avanguardia che presentano le stesse caratteristiche di calore e morbidezza della piuma d’oca, senza causare alcuna sofferenza ai nostri amici animali, per un perfetto look cruelty free. Oltre ai pantaloni da sci, potete optare per caldi e pratici leggings in lana, da abbinare a confortevoli e ampi maglioncini tricot, anche a collo alto.

Grazie alle nuove tecnologie, l’abbigliamento per gli sport invernali sta acquistando impareggiabili caratteristiche di praticità quali idrorepellenza, traspirabilità, isolamento termico e asciugatura rapida. Infatti, grazie alle fibre moderne e ai nuovi materiali utilizzati per la lavorazione dei capi, il corpo libera rapidamente il calore e l’umidità, mantenendo allo stesso tempo la temperatura ideale. Molto importante è anche pensare a cosa indossare dopo aver praticato sport, quando si è in compagnia di amici o parenti, intenti a godersi un buon pasto o una cioccolata calda.

Per essere sempre alla moda, il consiglio è di prestare molta attenzione alla scelta del maglione e di un bel paio di doposci, l’accessorio da neve trendy per eccellenza. E parlando di accessori, come non pensare ad un bel paio di guanti da neve! I prodotti e i modelli offerti sono vari e ce ne sono per tutti i gusti, ma oggi, grazie ad internet e ai vari negozi online disponibili, come il fornito Addnature, è possibile farsi un’idea dei vari modelli di guanti da sci disponibili per la stagione invernale 2018. Che la stagione sciistica abbia inizio!

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette