Connettiti con noi

Estetica e Cosmesi

8 suggerimenti sull’utilizzo del mascara per chi ha gli occhi sensibili

Redazione

Pubblicato

il

Occhi sensibili? Niente paura, con i consigli di Catehrine Orentreich, dermatologa guida di Clinique, tutti possono utilizzare il mascara seguendo 8 semplici regole.

Ciascuno di noi ha un prodotto a cui non potrebbe rinunciare nemmeno su un’isola deserta. Quello con i superpoteri, capace di rimetterci in sesto in pochi secondi. Per molti noi è il mascara. Una sola passata può farci apparire radiose e con uno sguardo brillante, anche quando non ci siamo svegliate esattamente così. Ma per quelle di noi che hanno gli occhi sensibili, il mascara può diventare quel prodotto di cui non è proprio possibile fare a meno e – al tempo stesso – quello sul quale non possiamo contare. Palpebre gonfie, doloranti e prurigginose, occhi iniettati di sangue o, peggio, tutte queste cose insieme, non sono esattamente il look con cui vorremmo uscire di casa.     “Sono molti i fattori che potrebbero rendere alcuni occhi più sensibili rispetto ad altri”, spiega Catherine Orentreich, Dermatologa Newyorkese e membro del team che collabora da sempre con Clinique. Gli occhi sono particolarmente sensibili alle irritazioni causate da eczema, rosacea, seborrea e altre infiammazioni topiche. “La pelle della palpebra oculare è estremamente sottile e ha meno ghiandole sebacee rispetto ad altre zone del tessuto cutaneo“, dice ancora la Dottoressa Orentreich.   Questo dà origine a due ordini di problemi: il primo è che la pelle sottile si danneggia con maggiore facilità; il secondo dipende dal fatto che meno sebo comporta una pelle più secca, la quale si irrita più spesso.

Il mascara dunque può far parte del beautycase di chi ha gli occhi sensibili? Certo! Qui ci sono 8 segreti che renderanno l’utilizzo del mascara un gioco da ragazzi, perfino per quelle di noi che ormai sono abituate al peggio quando si tratta di mascara.

  1. Prevenire è meglio che curare 

Sono molti i fattori che concorrono a rendere i nostri occhi particolarmente sensibili al mascara. Per stare sereni, l’ideale è utilizzarne uno provato contro le allergie, senza profumazioni aggiunte e oftalmologicamente testato. Una chicca? Tutti i mascara Clinique superano brillantemente questo test, motivo per cui sono tra i prodotti più raccomandati dai dermatologi e dagli oculisti. Ogni singola formula deve superare 7200 test e, se anche una sola persona mostra reazioni allergiche, il mascara viene riformulato completamente. E qui viene la notizia realmente sorprendente: solo perché è un prodotto adatto anche agli occhi sensibili, non significa che si debba rinunciare all’effetto WOW. È possibile avere tutto con Lash Power Mascara Long Wearing Formula, una formula ad alta definizione che allunga le ciglia, non fa grumi nè sbava, è a prova di lacrime e waterproof in acqua fredda. Eppure – come per magia – si leva con il solo utilizzo dell’acqua tiepida.

 

  1. Cerchiamo ingredienti idratanti

La secchezza è spesso la causa principale degli occhi sensibili e irritati. Scegliamo dunque un mascara con ingredienti emollienti, come l’aloe o la vitamina E, per dare una protezione extra alle ciglia fragili. Proviamo Chubby Lash Fattening Mascara, che rende le ciglia folte, ammorbidendole al tempo stesso.

  1. Test dell’angolo esterno

Esattamente come i dermatologi raccomandano di provare una nuova tintura per i capelli o una crema depilatoria su una piccola area della pelle per verificare che non ci siano reazioni allergiche, così è opportuno fare con il mascara. L’ideale è passarne giusto un tocco sulle ciglia esterne e aspettare qualche ora. Tutto a posto? Perfetto, allora possiamo passare all’applicazione completa.

  1. Mai avvicinarsi troppo

Quando si applica il mascara è bene non avvicinarsi troppo alla rima cigliare in modo tale da evitare che parte del prodotto finisca negli occhi. L’ideale è ondeggiare con l’applicatore nella parte centrale delle ciglia per poi spostarsi, delicatamente, verso la parte più esterna. Pensiamo non sia possibile passarlo anche sulla rima inferiore? Pensiamoci di nuovo! Bottom Lash Mascara ha un applicatore piccolo e molto preciso pensato proprio per dare un risultato perfetto anche sulle ciglia inferiori, senza sbavature o particelle di prodotto che finiscono dentro agli occhi.

  1. Lasciamo perdere lo smalto

La nostra splendida manicure è probabilmente l’ultimo dei sospettati quando pensiamo agli agenti irritanti, eppure è assolutamente possibile che sia l’indiziato numero uno. La formaldeide, che spesso si trova negli smalti, rilascia delle esalazioni che rendono i nostri occhi particolarmente sensibili. Proviamo a stare senza smalto per qualche giorno e vediamo se mettere il mascara diventa meno irritante.

  1. Passiamo alle creme prive di fragranze

La Dottoressa Orentreich sostiene che le profumazioni siano una delle maggiori cause di irritazione degli occhi sensibili, quindi prestiamo particolare attenzione a utilizzare contorno occhi, crema viso e crema mani prive di fragranze.

  1. Strucchiamoci delicatamente

Qualsiasi cosa si faccia, è importante non strofinarsi gli occhi durante il giorno, mentre si indossa il mascara. E la Dottoressa Orentreich ci ricorda che quando è il momento di rimuovere il trucco dagli occhi (cosa che facciamo tutti i giorni prima di coricarci, giusto?), bisogna cercare di strofinare meno possibile: “È importante rimuovere il mascara e il makeup occhi in momenti diversi“, spiega. Per prima cosa bisogna inumidire un dischetto di cotone con dello struccante bifasico come Take The Day Off Makeup Remover for Lids, Lashes & Lips. Poi, delicatamente, appoggiarlo sulle ciglia per circa 10 secondi, prima di rimuovere il mascara. In questo modo lo struccante ha il tempo necessario per sciogliere il prodotto, il che significa meno passaggi per terminare il lavoro. Una volta rimosso tutto il mascara, si può passare al resto del makeup.

  1. Impariamo la regola dei 6 mesi

Non dimentichiamoci mai che il mascara ha una data di scadenza. Bisogna gettarlo e iniziarne uno nuovo dopo 6 mesi dall’apertura, a prescindere dall’utilizzo che ne abbiamo fatto.

Commenti

commenti

Estetica e Cosmesi

I Brands di Haircare più performanti sui social

Redazione

Pubblicato

il

L’indagine Top Brands di Blogmeter, realizzata con il nuovo tool di Social Analytics, incorona al primo posto del rating l’Oréal Italia, seguito da Biopoint e Testanera

Torna il tradizionale appuntamento mensile con la Top Brands di Blogmeter che in questa occasione ha messo sotto la propria lente di ingrandimento il settore Haircare. In particolare la Top Brands ha analizzato le performance di tutte le pagine ufficiali Facebook, Twitter, Instagram e YouTube dei brand di Haircare che si rivolgono esclusivamente al mercato italiano, escludendo prodotti per saloni professionali e brand beauty il cui focus principale non sono i prodotti per capelli. Va segnalato che la classifica dei migliori brand sui social media è stata effettuata utilizzando il nuovo tool di Social Analytics che sarà disponibile dal prossimo mese di  febbraio. In questo modo Blogmeter ha potuto analizzare le social performance complessive dei brand presi in esame, potendo così verificare in che percentuale i diversi social sono stati significativi rispetto all’engagement totale.

L’Oréal Italia conquista il primo gradino del podio puntando soprattutto su Facebook

Al primo posto del rating si posiziona L’Oréal Italiail marchio francese leader mondiale della bellezza con un’attività di comunicazione che, per la lingua italiana, si concentra su Facebook e YouTube, sebbene quest’ultimo canale occupi un ruolo secondario: su un totale di 13.100 interazioni, ben il 93,7% derivano infatti da Facebook. L’attività maggiore del profilo è segnalata in data 29 dicembre, quando l’engagement tocca il picco di 8.200 interazioni grazie soprattutto al post dedicato ai Washout Colorista, che risulta essere il contenuto più engaging tra quelli di tutti i brand analizzati. Secondo posto per Biopoint con 11.000 interazioni nei 31 giorni del mese, provenienti per l’83,3% da Facebook, ma con un buon 16,7% da Instagram. La strategia di comunicazione del brand prevede una pubblicazione pressoché parallela sui due social, così che giorni di alto engagement si alternano ad altri in cui l’engagement è pari a zero. Anche in questo caso, il post più coinvolgente è stato pubblicato su Facebook il giorno 29 dicembre (i giorni tra Natale e Capodanno sembrano essere terreno fertile per le interazioni) e presenta dei prodotti della linea Super Nutriente per un engagement totale di 1.200.

Testanera, Pantene e Bioscalin

Testanera si attesta invece in terza posizione con un engagement totale di 8.800 interazioni, il 100% delle quali dal social di Zuckerberg: su tutti gli altri social, infatti, non sono stati pubblicati contenuti nel mese di dicembre. Comune è l’uso da parte del brand di affiancare prodotti ad influencer, come Sonia Grispo o Martina Pinto, sicuramente una mossa azzeccata dal momento che questi ultimi risultano essere tra i post più engaging. Pantene arriva invece quarta con 7.700 total engagement, con Instagram a trainare fortemente il risultato: da questo canale, infatti, derivano ben il 72,4% delle interazioni, mentre Facebook pesa per il 22,8% e YouTube per 4,8%. È innegabile che il numero di interazioni sia estremamente legato alla figura di Chiara Ferragni, brand ambassador dal 2016: quest’ultima compare in tutti i post più engaging. La foto che ha ricevuto più like è infatti un repost del contenuto di Chiara Ferragni che mostra orgogliosa l’articolo che la vede in copertina non in veste di fashion blogger ma di vera imprenditrice. L’ultimo posto della classifica redatta da Blogmeter è invece occupato da Bioscalin, leader nel mercato anticaduta che nel mese di dicembre ha comunicato unicamente attraverso Facebook, ottenendo 1.600 interazioni dai 18 post pubblicati su questa piattaforma. I post risultati più engaging sono quelli a tema natalizio, in cui i prodotti del brand vengono proposti come ottime idee regalo per le feste.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Estetica e Cosmesi

Belen Rodriguez da record alla finale di “Tu si que vales”

Redazione

Pubblicato

il

È stata un’edizione molto fortunata quella di quest’anno per “Tu si que vales”, la prima serata del sabato sera di Canale 5, condotta da un’esplosiva Belen Rodriguez con Martin Castrogiovanni, e che si è conclusa lo scorso sabato con un boom di ascolti.
Quasi il 30% di share e oltre 5.300.000 spettatori hanno premiato il talent show in cui si incrociano sfide di ballo, canto e recitazione, e in cui vince sempre e solo l’abilità e il talento in qualsiasi tipo di arte.

Il look di Belen era come sempre firmato Cotril: per lei l’hair stylist Lollo ha realizzato una piega wavy con riga laterale caratterizzata da onde morbide e definite, moderna ma con dei richiami anni ’80. Immancabile Jalurox Youth prima dell’asciugatura per rendere il capello più lucido e corposo. Tocco finale con la lacca Wind, per fissare le onde e garantire un effetto anti umidità a lunga durata

Commenti

commenti

Continua a leggere

Estetica e Cosmesi

Mediterranean Health & Beauty: al via la seconda edizione

Redazione

Pubblicato

il

Mediterranean Health & Beauty: a Bari dal 9 al 17 settembre 2017

Da sabato 9 a domenica 17 Settembre 2017 si svolge a Bari, all’interno della Fiera del Levante, la seconda edizione di Mediterranean Health & Beauty, l’evento rivolto alle aziende, agli operatori e agli appassionati del mondo della bellezza, della salute e del benessere.

La manifestazione, organizzata da Bologna Fiere, porta il know-how e la leadership del network Cosmoprof Worldwide Bologna nel bacino del mediterraneo, nella campionaria che accoglie a Bari operatori professionali e consumatori finali.

Mediterranean Health & Beauty ospita aziende per i settori capelli, estetica professionale e integratori alimentari, centri estetici, wellness e fitness.
Tema principale di questa edizione il benessere. Riflettori puntati quindi su tutti gli aspetti della salute e della cura della persona, all’alimentazione ai trattamenti estetici.

Agli appassionati interessati alle ultimissime novità per la cura del corpo sono dedicate le sessioni organizzate in collaborazione con Nouvelle Esthétique Académie di Bari. Da non perdere le dimostrazioni live delle tecniche di massaggio per il benessere della persona, come lo Shiatsu
Massage e le tecniche di digitopressione giapponese, in programma sabato 9 settembre, e il trattamento estetico di dermo-taping, con un’azione drenante e purificante per la pelle, domenica 17 settembre.

Di qualità gli interventi di Salvatore Leone, esperto del massaggio bioenergetico e decontratturante, che venerdì 15 e sabato 16 settembre svela i segreti della sua arte al pubblico presente.
Non mancano gli approfondimenti in materia di nail art e cura di mani e piedi, in collaborazione con la rivista “Love Nails”, con un’attenzione particolare al connubio tra tecnica decorativa e salute.

Spazio al mondo dell’acconciatura

Anche il mondo dell’acconciatura è protagonista a Mediterranean Health & Beauty. I talenti pugliesi sono i protagonisti degli show capelli di Mediterranean Hair Ring, organizzati in collaborazione con Camera Italiana dell’Acconciatura.
Spazio al mondo beauty maschile con Sen Martin, la prima azienda in Italia nella produzione di arredi per Barber Shop, che domenica 10 settembre presenta l’atmosfera di una barbieria, sempre più luogo di relax, di cura della propria persona e di benessere.
Non mancheranno gli approfondimenti sul tema dell’alimentazione, primo passo per il benessere e la salute del nostro corpo. Riflettori accesi sulla dieta mediterranea, in particolare sugli alimenti simbolo, i sapori e le tradizioni di Bari e del territorio locale.

Non solo beauty…

Sabato 9 e Mercoledì 13 Settembre EATALY – Progetto Porta del Sud e Sara Occhionero, biologa nutrizionista, guideranno alla scoperta dell’equazione mangiare sano – vivere bene, con uno sguardo sui benefici di eccellenze alimentari del nostro territorio, come la mozzarella di bufala.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X