Connettiti con noi

Motori

La nuova SEAT Leon CUPRA: le caratteristiche

Redazione

Pubblicato

il

Ogni volta che la SEAT presenta un nuovo modello alla stampa specializzata, c’è una domanda che ricorre: “Ci sarà anche la versione CUPRA?”. L’acronimo di CUP RACER è diventato infatti, nel tempo, molto più di una semplice versione della gamma SEAT. Le CUPRA sono oggetto di desiderio e l’espressione di una sportività sapientemente combinata con funzionalità, comfort e tecnologia. Una CUPRA rappresenta, in poche parole, l’equilibrio perfetto di passione e razionalità.

 

La Leon CUPRA si distingue da sempre per le sue prestazioni e un design che non passa inosservato, nonché per i suoi equipaggiamenti estremamente ricchi e curati e, non da ultimo, per l’ottimo rapporto qualità prezzo. Tutto questo, è stato portato ora al livello successivo: nonostante la CUPRA fosse già un modello di successo, siamo riusciti a migliorarla ulteriormente.

 

 

Un successo da ogni punto di vista

Le oltre 9.000 unità vendute nel 2016, di cui 8.300 solo in Europa, dimostrano l’apprezzamento riservato alla Leon CUPRA: numeri che fanno entrare di diritto la sportiva del Brand spagnolo nella top 5 del suo segmento, nel Vecchio Continente.

 

La SEAT Leon CUPRA coniuga potenza, un’esperienza di guida fantastica e le ultime tecnologie al servizio di sicurezza, connettività e multimedia, rivelandosi in grado di coniugare alla perfezione ogni aspetto, senza minimamente rinunciare all’intensità e al piacere di guida. Le tre carrozzerie disponibili (SC, cinque porte e la familiare ST), rendono la sportiva estremamente versatile: per una vita quotidiana con un pizzico di pepe in più, grazie all’intensità della cinque porte, oppure scegliendo l’emblema del design e delle prestazioni, la versione SC o, ancora, per coniugare al meglio dinamismo e versatilità, con la versione ST.

 

 

La SEAT più potente della storia

Dotata di un propulsore 2.0 TSI in grado di erogare 300 CV, la nuova Leon CUPRA non si riconferma solo come top di gamma, ma diventa il modello di serie più potente che la SEAT abbia mai creato. Meritano una menzione speciale alcuni dei numeri dietro a questo traguardo e alla potenza di questo propulsore: non sono, infatti, solo 10 CV in più rispetto alla versione precedente a contraddistinguerlo (passando così da 290 a 300CV) ma, fatto ancora più rilevante, la coppia massima è aumentata dai 350 Nm della versione precedente a 380Nm, disponibili tra i 1.800 e 5.500 giri. Il risultato è una risposta convincente e potente in ogni condizione, sia a motore appena acceso, sia con il tachimetro portato all’estremo. A rendere possibile ciò, tra gli altri fattori, ci sono il sistema di distribuzione variabile dell’albero a camme e il sistema a doppia iniezione diretta e indiretta. Entrambe le tecnologie consentono una resa ottimale del motore in ogni situazione, ottenendo prestazioni eccezionali.

 

La SEAT Leon CUPRA 2.0 TSI 300 CV sarà disponibile in abbinamento al cambio DSG, e grazie agli ultimi ritrovati tecnologici per l’assistenza alla guida, sarà un esempio di sportività, sicurezza e versatilità.

 

La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h e le pregevoli prestazioni della Leon CUPRA 300 CV vanno di pari passo con l’efficienza che contraddistingue il nuovo modello: il consumo medio è pari a soli 6,7 l/100 km per la versione SC a fronte di emissioni di CO2 pari a 153 g/km, e di 6,8 l/100 km a fronte di emissioni di CO2 che si attestano a 156 g/km sia per la versione cinque porte sia per la versione familiare ST, tutte con cambio DSG.

 

  CV Accelerazione 0-100 km/h Nm @ rpm Velocità max km/h CO2
2.0 TSI DSG 300 5,6 / 5,7 / 5,9 380 1.800–5.500 250 153 – 156

 

*Informazioni riferite alle tre varianti di carrozzeria

** I valori dell’accelerazione dono riferiti alle tre varianti di carrozzeria

***I valori delle emissioni di CO2 riflettono i valori minimi (SC) e massimi (ST) del motore abbinato al cambio DSG

 

 

Un telaio all’altezza

Per sfruttare al meglio un propulsore così prestazionale, la Leon CUPRA conta su sospensioni specifiche con ammortizzatori controllati elettronicamente. L’Adaptive Chassis Control (DCC) messo a punto dagli ingegneri della SEAT, consente inoltre di adattare in maniera ottimale la vettura a ogni terreno e stile di guida in qualche millisecondo, garantendo efficienza e comfort ai massimi livelli.

 

La nuova SEAT Leon CUPRA presenta inoltre, tra gli equipaggiamenti di serie, il Progressive Steering Control: per una guida ancora più agevole nelle strade più impervie, un comfort e una sensazione di sicurezza costanti anche nelle tratte più veloci e manovre di parcheggio più semplici, ottenendo i cambi di direzione desiderati con un numero minore di rotazioni del volante.

 

Un altro elemento degno di nota del nuovo modello è il differenziale autobloccante VAQ di tipo Haldex a controllo elettronico, azionato idraulicamente. Questa peculiarità consente al sistema VAQ un funzionamento più attivo rispetto ad altri sistemi che utilizzano ai sensori ESC per frenare la ruota interna in una condizione di marcia in curva, rendendo disponibile maggiore coppia alla ruota esterna. In questo caso, analizzando costantemente il livello di trazione di ogni pneumatico, i dischi della frizione Haldex si aprono o chiudono, consentendo di passare il 100% della coppia a un unico pneumatico in pochi millisecondi. Ovviamente, il funzionamento del sistema viaggia di pari passo con il resto dei supporti elettronici e, inoltre, lavora tanto in accelerazione quanto in frenata, eliminando perciò gli sbalzi in uscita di curva. Ne consegue un utilizzo minore dei freni, evitando inoltre interruzioni nella potenza scaricata. Il conducente percepirà il totale venir meno del sottosterzo, con prestazioni del propulsore eccezionali in ogni situazione.

 

Le qualità dinamiche della CUPRA si adattano alle preferenze individuali di chi si trova al volante grazie alle cinque modalità di guida selezionabili con il CUPRA Drive Profile: Comfort, Sport, Eco, Individual e CUPRA. Quest’ultima rende la risposta dei comandi dell’acceleratore, del cambio DSG a doppia frizione, del DCC, dello sterzo progressivo e del differenziale autobloccante VAQ particolarmente grintosa e sportiva.

Anche il controllo di stabilità ESC si adatta alle esigenze del conducente, grazie ai suoi tre livelli di attuazione. Attivandosi alla messa in marcia, permette una guida sportiva unita alla massima sicurezza. Per una guida estremamente dinamica, come in pista, si può optare per due livelli di disattivazione: il primo annulla il controllo di trazione, regolando l’ESC in modalità sportiva; il secondo disattiva completamente il sistema.

 

 

La miglior tecnologia

La nuova SEAT Leon CUPRA unisce il pieno di tecnologie all’avanguardia e funzionalità che caratterizzano l’intera gamma della nuova Leon agli elementi distintivi già presenti a bordo della precedente CUPRA 290, tra cui spiccano il Radio Media System Plus, il regolatore automatico della distanza (ACC) o il Front Assist. Inoltre, la tecnologia fullLED dei nuovi gruppi ottici assicura una visibilità ottimale e contraddistingue anche gli indicatori di direzione anteriori e posteriori (ora di dimensioni maggiori) e i fendinebbia.

 

Ad arricchire gli interni, ci sono elementi quali il freno di stazionamento elettrico, il sistema di apertura e avviamento senza chiave Kessy, il sistema di ricarica wireless per smartphone e lo schermo tattile a colori da 8”, con un pieno di funzionalità e tecnologie per la connettività comodamente a portata del conducente, nella consolle centrale dell’abitacolo. Sempre a LED è anche l’illuminazione ambiente multicolore, che può essere regolata in intensità, scegliendo tra le otto tonalità disponibili per adattarla, in ogni momento, al proprio stato d’animo.

 

Allo stesso modo, non mancano i più avanzati sistemi di assistenza alla guida, così come le ultime tecnologie multimediali e per la connettività. Ad esempio, la telecamera e il radar di ultima generazione permettono un funzionamento ulteriormente perfezionato del sistema di frenata di emergenza in città (City Emergency Brake) con protezione pedoni, e accrescono la funzionalità del sistema di riconoscimento della segnaletica stradale. Il Traffic Jam Assist, che consente di avanzare con meno fatica nello stressante traffico stop-and-go, è disponibile in abbinamento al cambio DSG.

 

 

Un’aria familiare per un design esclusivo

L’aspetto della nuova Leon CUPRA vanta distintività e personalità, mantenendo nel contempo un saldo legame con le linee della nuova Leon. Alcuni elementi degli esterni della vettura, come i nuovi gruppi ottici con tecnologia fullLED, i fendinebbia anteriori, i montanti B e C in colore nero lucido e i paraurti anteriore e posteriore, hanno inoltre un design concepito esclusivamente per la CUPRA.

 

Ma non è tutto: la nuova CUPRA vanta prese d’aria più ampie sul frontale, doppio terminale di scarico cromato, distintivo logo CUPRA sulle pinze freno rosse e sulle placche in alluminio dei battitacco anteriori, così come l’esclusivo spoiler posteriore CUPRA e vetri oscurati. Per portare la sportività del modello di serie a un livello ancora successivo, vi sono inoltre il Performance Pack Nero o Arancione, disponibili a richiesta, che includono: cerchi in lega da 19” con design esclusivo in nero brillante o arancio, pneumatici Michelin Pilot, modanature laterali nel colore della carrozzeria e un set di pinze freno Brembo in colore rosso o nero.

Per quanto riguarda gli interni, il logo CUPRA spicca sul volante traforato in pelle con impunture bianche. I pannelli delle porte sono rivestiti in Alcantara® con dettagli in fibra di carbonio, che ritroviamo anche ad arricchire i sedili sportivi, caratterizzati anch’essi da rivestimento in Alcantara® e pelle traforata, con il logo CUPRA ben visibile sul poggiatesta. I sedili avvolgenti di tipo bucket, sempre in Alcantara®, sono disponibili a richiesta. In ultimo, la nuova Leon CUPRA vanta pedali e poggiapiedi cromati in alluminio, oltre al doppio ingresso SD.

 

La Leon CUPRA 300 CV è disponibile anche nei due nuovi colori di carrozzeria metallizzati Mystery Blue e Desire Red.

Commenti

commenti

Motori

La nuova Jeep Wrangler 2018

Redazione

Pubblicato

il

Presentata a Los Angeles la nuova Jeep Wrangler 2018

Il marchio Jeep presenta al salone di Los Angeles la nuova Jeep Wrangler 2018. L’icona del marchio si rinnova completamente pur rimanendo fedele a se stessa nelle leggendarie capacità off-road, nello stile autenticamente Wrangler e nella dotazione tecnologica con soluzioni avanzate.
In Italia l’arrivo della nuova Jeep Wrangler è previsto nella seconda metà del 2018.

Migliorata nelle leggendarie capacità 4×4 per andare ovunque

La nuova Jeep Wrangler 2018 garantisce leggendarie capacità off-road grazie a una tecnica sofisticata che comprende, a seconda degli allestimenti, due avanzati sistemi di trazione, bloccaggi elettrici dei differenziali Tru-Lock, differenziale a slittamento limitato Trac-Lok e barra stabilizzatrice anteriore a scollegamento elettronico.

 

Un design moderno e autenticamente Wrangler

Il design esterno della nuova Jeep Wrangler si contraddistingue per la griglia anteriore rinnovata, gli iconici fari arrotondati, i fari posteriori quadrati, un’aerodinamica migliorata, un comodo parabrezza fold-down e una libertà ancora maggiore per la guida “scoperta”. Gli interni della nuova Wrangler offrono ancora più versatilità e comfort e mostrano uno stile autentico, elevata qualità costruttiva e materiali di alta fattura.

 

Nuovi contenuti tecnologici

La nuova Jeep Wrangler  è un concentrato di tecnologia avanzata e offre tre nuovi sistemi Uconnect con quadro strumenti LED a colori, schermo tattile capacitivo ad alta definizione e funzioni Apple CarPlay e Android Auto per il telefono vivavoce e la navigazione.  Anche la sicurezza è un elemento centrale della nuova generazione Wrangler, che offre più di 75 sistemi di sicurezza attiva e passiva.
La gamma di motopropulsori per il nord America si arricchisce con un nuovo motore turbo quattro cilindri in linea da 2 litri e il V6 EcoDiesel da 3,0 litri abbinati ad un nuovo cambio automatico a otto marce.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

McLaren 720S & McLaren 570S Spider al Motorshow di Bologna

Redazione

Pubblicato

il

McLaren Milano al Motorshow di Bologna

McLaren Milano per questa edizione del Motorshow di Bologna esporrà i suoi due più recenti modelli; la McLaren 720S, seconda-generazione della Super Series e la prima cabriolet nella gamma Sports Series, la 570S Spider.

A distanza di pochi giorni da Milano AutoClassica, il creatore Inglese di vetture di lusso sportive e supercars ha scelto questo storico appuntamento italiano che da sempre celebra la passione per il mondo dei motori, offrendo agli appassionati Italiani l’opportunità di ammirare la maestria artigianale delle sue vetture.
Caratterizzate dalle tecnologie derivata dall’eredità sportiva di McLaren e con spiccate caratteristiche da supercar di razza, come nella tradizione del marchio, la 720S introduce la seconda-generazione Super Series, il prodotto nel cuore del segmento delle supercars del marchio McLaren. Una nuova ed entusiasmante  nterpretazione del linguaggio stilistico di McLaren ed una maniacale attenzione nell’applicare e rappresentare temi e stilemi aerodinamici sono al centro del
DNA che esalta le prestazioni dinamiche, quanto esalta il ricercato e lussuoso abitacolo focalizzato sul conducente, caratterizzato da rivestimenti in pelle e finiture in alluminio. La 570S Spider, sorella della 570S Coupé, modelli della gamma McLaren Sports Series è la scelta per chi vorrà guidare una nuova McLaren cabriolet. Lo chassis ultra leggero strutturato attorno al MonoCell II in fibra di carbonio del peso di soli 75kg, unito a elementi stilistici distintivi ed una vasta gamma di equipaggiamenti, costituisce la base di tutte le vetture, garantendo prestazioni senza compromessi.

“Questi due modelli presentati entrambi nel corso dell’anno rappresentano le cinque caratteristiche chiave che definiscono il DNA di McLaren: eccellenza aerodinamica, peso contenuto, dettagli esclusivi e un totale coinvolgimento del conducente,”

ha sottolineato Aldo Fassina, Amministratore Delegato di McLaren Milano.

“Il Motorshow di Bologna ci dà l’opportunità essere vicini ai nostri estimatori con la Super Series e la Sports Series due modelli che hanno già riscosso ottimi riconoscimenti da pubblico e critica”.

Ogni vettura McLaren viene assemblata a mano nel modernissimo impianto McLaren Production Centre (MPC) a Woking, Inghilterra. Per soddisfare le richieste dei clienti McLaren ogni vettura può essere personalizzata con materiali e dettagli esclusivi. Sono inoltre disponibili una serie di pacchetti e selezionati allestimenti per gli interni “By McLaren”, inoltre vi è anche l’opportunità di esaltare le caratteristiche della vettura con componenti e ricercate finiture create dalla divisione di
McLaren Automotive denominata McLaren Special Operations (MSO) che realizza automobili su misura per i suoi clienti.

Prezzi di listino

Il prezzo di listino chiavi in mano parte da €252.620 per la McLaren 720S e 214.450 per la McLaren 570S Spider.
In Italia McLaren Automotive è rappresentata da McLaren Milano.

Commenti

commenti

Continua a leggere

Motori

Honda al Motor Show di Bologna 2017

Redazione

Pubblicato

il

Honda sarà presente con uno stand di 500 metri quadri nel Padiglione 25 dove presenterà in anteprima nazionale il restyling di Jazz con il nuovo motore 1.5 i-VTEC da 130 CV.

La grande passione per i motori ha tante espressioni e Honda ha deciso di manifestarle tutte scommettendo sul ritorno al Motor Show di Bologna dopo anni di assenza. L’occasione sarà perfetta per la Casa giapponese per mostrare in anteprima nazionale il restyling di Jazz equipaggiata con il nuovo motore 1.5 i-VTEC da 130 CV.

Tale nuovo motore sarà abbinato al nuovo allestimento Dynamic contraddistinto da un look più sportivo conferito dalla minigonnna anteriore e dal diffusore posteriore nero con finitura rossa, dalle minigonne laterali, dallo spoiler portellone posteriore, dai cerchi in lega da 16” neri, dagli specchietti neri e, internamente, dalle cuciture arancioni sui sedili, sul volante e sul pomello in pelle del cambio. La gamma colori di Jazz si arricchisce inoltre del nuovo azzurro Skyride Blue Metallic. La nuova Jazz Dynamic con motore 1.5 i-VTEC (disponibile sia con cambio manuale che automatico CVT) si aggiungerà alle versioni equipaggiate con il motore 1.3 i-VTEC da 102 CV ed avrà un prezzo di partenza di € 18.300. Sarà in vendita da fine gennaio 2018.

Le altre protagoniste esposte nel Padiglione 25 saranno: la supercar NSX, vera icona di tecnologia e innovazione grazie al suo sistema SH-AWD dotato di 3 motori elettrici a supporto di quello termico V6 da 3.5 litri, la nuovissima e sportivissima Civic Type R, la berlina a trazione anteriore più veloce in Europa con i suoi 320 CV di potenza, la nuova Civic berlina di decima generazione con il nuovo motore 1.5 turbo VTEC da 182 CV ed infine la gamma dei crossover rappresentata dal versatile HR-V e dal solido ed imponente CR-V.

Ma Honda vuol dire anche moto, ecco allora che gli appassionati potranno ammirare alcune novità 2018, come la giovane CB125R per la patente A1 e l’incredibile X-ADV 750, l’unico “SUV a due ruote”. Tra gli attuali best-seller, i super efficienti Integra 750 ed NC750X, e la leggendaria CRF1000L Africa Twin, tutte con l’incredibile cambio a doppia frizione DCT. Gli amanti della pista, poi, non avranno occhi che per la CBR1000RR Fireblade SP, mentre il fuoristrada sarà rappresentato dalle specialistiche CRF400/450 RX Enduro e dalla CRF450 Supermoto. Lo storico marchio Montesa sarà presente con le Cota 300RR Race Replica e 4Ride. Infine, i praticanti dell’enduro estremo con le bicilindriche resteranno affascinati dalla poderosa Africa Twin Rally. Tutta la gamma Honda cross, enduro, trial e supermoto è distribuita in Italia da RedMoto.

Il più grande Costruttore del Mondo presenta poi con i marchi Honda Marine i fuoribordo BF150 a 4 cilindri da 2.354 cc e BF250 con motore V6 da 3.583 cc, mentre con il marchio Honda Power Equipment saranno esposti i sensazionali generatori portatili EU10i ed EU20i.

Per il pubblico di sportivi ed appassionati il divertimento proseguirà all’esterno, nell’area 48, dove sarà possibile assistere alle dimostrazioni della Civic Type R in esibizione durante gli Honda Fast Track il 4-5-6 dicembre nella fascia oraria compresa tra le 12.30 e le 14.00.

Per coloro che invece vorranno mettersi al volante dei modelli della gamma Honda auto ci sarà la possibilità di provare su strada le nuove Civic dotate dei motori 1.0 a 3 cilindri da 129 CV e 1.5 da 182 CV, il crossover versatile e spazioso HR-V, dotato dei fantastici “Sedili Magici”, e il SUV CR-V, punto di riferimento assoluto nella categoria delle vetture a trazione integrale.

Per le prove su strada Honda dà appuntamento nell’area compresa tra i Padiglioni 25 e 26, durante i giorni feriali dalle 9.00 alle 18.00, il sabato e domenica dalle 8.30 alle 18.30.

Commenti

commenti

Continua a leggere

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter di Lifestyleblog.it
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Classifica Musicale

Più Lette

X